Anita Garibaldi e la Nascita di Una Eroina [Recensione]

Pubblicato il 6 Dicembre 2016 alle 11:25

Chi era Anita Garibaldi? Una donna coraggiosa e anticonvenzionale, spesso trascurata dai libri di storia! Scoprite in quali circostanze ha incontrato Giuseppe Garibaldi in questo fumetto scritto e disegnato da uno dei più importanti cartoonist brasiliani: Custòdio!

Come ho avuto modo di scrivere in altre occasioni, il fumetto, grazie alla sua immediatezza, è un mezzo espressivo adatto a rappresentare e narrare gli avvenimenti storici; e del resto, nell’ambito della letteratura disegnata, non mancano opere che fanno delle vicende storiche l’elemento fondamentale. Basta prendere in considerazione la collana Historica di Mondadori Comics, tanto per fare un esempio, per accorgersene.

Questa proposta targata Verbavolant Edizioni rientra pienamente nel discorso, dal momento che si concentra su due personaggi realmente esistiti: Giuseppe Garibaldi e la sua compagna Anita. Tuttavia, sin dal titolo si intuisce che è quest’ultima a essere al centro dell’attenzione dell’autore, Custòdio, uno dei più apprezzati cartoonist brasiliani. In effetti, la figura di Anita è spesso stata trascurata dagli storici e considerata meno importante di Garibaldi. In realtà, la donna ha invece avuto un ruolo rilevante nella vita dell’uomo.

Bisogna dire che l’opera non narra l’intera vita di Anita. La story-line è infatti incentrata su un periodo ben preciso, quello dell’incontro tra la ragazza e Giuseppe nel momento in cui questi è un esule; e il loro connubio non sarà certo prive di conseguenze. Custòdio inizia in ogni caso il suo lavoro fornendoci qualche notizia sull’infanzia e l’adolescenza dei due ma, lo ripeto, è Anita a essere il personaggio fondamentale della trama.

E si scopre che non si tratta di una ragazza qualsiasi.  Ana Maria de Jesus Ribeiro Da Silva vive in un contesto di povertà e a un certo punto è costretta dalla madre a sposare un uomo che non ama. Ma l’incontro con Garibaldi cambierà tutto e Anita, innamoratasi di lui, avrà la forza e il coraggio di sfidare le convenzioni unendosi a un individuo che molti reputano un pericoloso sovversivo e combatterà al suo fianco, rischiando la vita in battaglia.

Custòdio delinea il ritratto di una donna che per i tempi fu indubbiamente anti-conformista; una persona dal carattere forte e volitivo, non in linea con lo stereotipo dell’angelo del focolare. E lo fa dimostrando notevole rigore storico, inserendo informazioni precise sulle date, le località e le varie circostanze che hanno provocato determinati avvenimenti, utilizzando però i registri dei romanzi avventurosi.

I testi e i dialoghi di Custòdio sono efficaci, a tratti valorizzati dall’ironia, e il plot è costruito con abilità, impreziosito da un ritmo narrativo incalzante. L’autore si è occupato anche dell’aspetto grafico e pure da questo punto di vista il lavoro è apprezzabile.

Il tratto è piuttosto cartoonesco e vale in particolare per gli svariati personaggi della vicenda; ma non ci sono eccessi grotteschi. Tra una vignetta e l’altra, si diverte a fare curiosi omaggi. Il padre di Anita, per esempio, assomiglia a Bud Spencer e va da sé che un suo rivale è una copia di Terence Hill. L’albo è pieno di soluzioni visive di questo tipo che contribuiscono a rendere imprevedibile la lettura.

In altre vignette, invece, si rilevano sfondi che fanno del realismo il loro punto di forza. Mi riferisco ai paesaggi, alle navi, alle costruzioni d’epoca, che si contrappongono all’impostazione cartoon dei protagonisti. Questo incontro/scontro di realismo ed elementi caricaturali è intrigante.

A volte Custòdio riproduce, in maniera personale, quadri e illustrazioni celebri, quasi sempre utilizzate come ambientazioni. E’ il caso, per esempio, di una stampa di Giuseppe Vasi che raffigura il paesaggio di Roma visto dal Gianicolo.

Insomma, Anita Garibaldi è una proposta interessante che potrà piacere agli estimatori dei fumetti a tematica storica ed è consigliabile pure a coloro che intendono provare qualcosa di diverso dai soliti supereroi.

Articoli Correlati

La vita editoriale di Samuel Stern, primo personaggio da edicola di casa Bugs Comics, continua in maniera florida, intervallando...

23/11/2021 •

08:00

Daniel Craig è 007 per l’ultima volta in No Time To Die, lo straordinario 25° capitolo della saga di James Bond,...

22/11/2021 •

16:54

Le novità Anime Factory di Gennaio 2022 sono disponibili per il preordine sullo store Fan Factory di Koch Media Italia. Tra le...

22/11/2021 •

14:06