Il suono del mondo a memoria, l’emozione oltre le parole [RECENSIONE]

0
Giacomo Bevilacqua debutta ai colori con Il suono del mondo a memoria, una graphic novel che riesce a far trasparire la vera emozione oltre le parole.

Metti due mesi a New York, la grande mela, città considerata il cuore pulsante degli USA e di tutto il mondo, senza rivolgere la parola a nessuno. Ma il suono è davvero concentrato solamente nelle parole?

Ciò che insegna questa graphic novel, che segna il debutto ai colori di Giacomo Bevilacqua, è di una sottile profondità che, con una semplicità avvolgente, entra dentro facendo restare il lettore piacevolmente inerme.

UNO, DUE, TRE, QUATTRO

Il suono del mondo a memoria
Il suono del mondo a memoria

Il protagonista del racconto è Sam, un giovane uomo 29enne appassionato di fotografia e co-fondatore, insieme al suo amico Jorge, di una rivista con discreto successo. Ed è proprio per scrivere un articolo per il settimanale (e sfuggire da un dolore ancora troppo vivo) che Sam decide di sfidarsi e partire per New York, precisamente a Manhattan, seguendo solamente una sola regola: non parlare con nessun altro essere umano, potendo contare solamente sull’appoggio del proprio editor (col quale può comunicare solamente via chat) e di una carta di credito.

Impresa ardua rinchiudersi in un totale isolamento, ma Sam sembra reagire bene: riesce a procurarsi il cibo, scattare foto e svolgere la sua routine quotidiana normalmente. Tutto normale, fino a quando nelle foto scattate e successivamente fatte stampare in bianco e nero, non compare una misteriosa ragazza che invece è a colori…da quel momento, il mondo di Sam, non sarà più lo stesso.

IL SUONO DELLE EMOZIONI

il-suono-del-mondo-a-memoria-bevilacqua-bao-publishing

Ciò che rende particolarmente bella quest’opera è il fatto che sia composta di piccoli tasselli, che vanno a ricomporsi perfettamente in un mosaico brillante visibile alla fine del racconto.

Per descrivere pienamente l’impatto emotivo che questa graphic novel è capace di causare bisognerebbe analizzare a fondo la trama, ma rovinerebbe la sorpresa e soprattutto andrebbe a minimizzare la più grande caratteristica di questo fumetto: la totale empatia col protagonista.

Attraverso l’isolamento di Sam, portato superficialmente e banalmente alla luce come una semplice sfida, come un semplice “voto di silenzio”, ci troviamo a spolverare i meandri della nostra interiorità, molto spesso “impolverati” e non di certo lucidati da semplici parole.

Attraverso l’analisi del personaggio, attraverso l’empatica rappresentazione della città di New York (che diventa a tutti gli effetti un personaggio aggiunto) arriviamo totalmente al punto centrale della storia, ovvero la “multidimensionalità” di una persona, il suo profondo essere. Emozioni che, sottolineiamo, travolgeranno il lettore come un’onda alla fine della lettura.

unnamed-1

L’esplorazione di questo fumetto è diretta meravigliosamente dall’autore, che attraverso le immagini, il gioco di colore (contrasto tra bianco e nero), la rappresentazione di suoni ed emozioni astratte, riesce a trasportare il lettore senza problemi, conducendolo e “gettandolo” dritto alla conclusione, come un  bagnante trasportato dolcemente a riva dalle onde del mare. E, una volta ripresi, ciò che si prova è solamente una forte emozione: la vita, che sgorga piena in tutto il nostro corpo.

CONCLUSIONE

Il debutto ai colori di Giacomo Bevilacqua non poteva essere migliore, così come non poteva essere migliore la scelta di proporre a BAO la pubblicazione della graphic novel: negli ultimi anni, la casa editrice sta sfornando sempre di più opere di altissima qualità, sia sul lato dell’illustrazioni, sia per temi toccati.

Il suono del mondo a memoria non fa che allungare la striscia di “piccoli capolavori” sfornati da BAO, rendendovi sicuramente orgogliosi di aver aggiunto il titolo nella vostra collezione o, perchè no, di averlo regalato a qualcuno a voi caro. Lo sentite il tempo che scandisce il pulsare della vita? Uno, due, tre, quattro…

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui