DAREDEVIL e il ritorno al noir [ Recensione ]

1
Matt Murdock è tornato a New York e nessuno conosce più la sua doppia identità ! Insieme a un giovane vigilante mascherato che si fa chiamare Blindspot inizierà a ripulire le strade di Chinatown dai seguaci di un nuovo, inquietante, boss orientale soprannominato Diecidita ! La guerra è appena iniziata e sarà più complicata del previsto…!!!

Quando si tenta di rilanciare un personaggio, specialmente un supereroe con una lunga vita editoriale alle spalle, spesso si riguarda al passato per recuperare lo spirito originario delle sue prime avventure.

Compra Daredevil 1 Nuovissima Marvel

Questo è ciò che è avvenuto con Daredevil in seguito alla rivoluzione Marvel NOW!, in cui lo scrittore Mark Waid ebbe il coraggio di sperimentare un vero cambio di rotta rispetto ai toni lugubri e drammatici dei suoi predecessori, ritornando alle atmosfere pop e brillanti degli anni Sessanta, quando il personaggio fece il suo esordio grazie alla fervida immaginazione di Stan Lee.

Fu una vera svolta, in effetti, durata quasi cinque anni, ma alla lunga la gestione di Waid ha mostrato qualche segno di stanchezza e delle sceneggiature a volte sin troppo leggere e superficiali.

L’acclamatissima serie tv Netflix, poi, ha dato il colpo di grazia, obbligando quasi la Marvel a virare nuovamente verso le atmosfere noir e realistiche che si respirano anche nello show televisivo.

Daredevil_1_Preview_2
Daredevil Nuovissima Marvel

Questo perché Daredevil, forse più di qualunque altro personaggio, è stato segnato profondamente dall’imprinting del grande Frank Miller, e il suo ciclo di storie negli anni Ottanta, di fatto, resta tuttora quello che lo caratterizza di più e che gli ha conferito spessore.

Avendo riscritto in qualche modo anche le sue origini, nel bellissimo Devil: L’Uomo senza paura, Miller resta quindi il primo punto di riferimento quando si ha a che fare con il Diavolo Rosso, ancora prima del suo stesso creatore Stan Lee…!

Ecco perché ritornare alle origini, nel caso di Daredevil, significa soprattutto confrontarsi con l’eredità di questo grande autore, che lo ha caratterizzato in maniera indelebile e definitiva, delineando un eroe tormentato e complesso, perennemente in lotta coi suoi demoni interiori e con il degrado che si espande come una cancrena nella sua Hell’s Kitchen.

Togliere il personaggio dal suo quartiere e affibbiargli avversari strambi e variopinti, slegati dalla cruda realtà della criminalità di strada, significa privarlo dell’identità che ormai lo rappresenta maggiormente e lo ha elevato nel pantheon dei  personaggi Marvel di serie A. Per questo motivo il ciclo di Waid alla lunga ha iniziato a scricchiolare e il rilancio post Secret Wars è stato l’occasione giusta per tornare ai fasti di un tempo.

DD_2_cover
Daredevil Nuovissima Marvel

Otto mesi dopo il finale di Secret Wars, infatti, ritroviamo Matt Murdock di nuovo a New York, dove è tornato ad esercitare la sua professione, stavolta non più come avvocato difensore ma come agguerrito pubblico ministero del tribunale di Manhattan, pronto a prodigarsi per sbattere in galera quanti più delinquenti possibili.

Nessuno conosce più la sua doppia identità e questo è un altro ritorno al passato non da poco, che pone fine al gioco al massacro nei confronti del povero Matt cominciato dal ciclo di Bendis in poi, quando la sua connessione con Daredevil fu sbattuta in prima pagina sui giornali.

Adesso finalmente si è liberato di quel fardello e può riprendere in mano la propria vita, ma come sia arrivato a questo nuovo status quo non è ancora dato saperlo…

Quello che conta è che il giustiziere cieco ora è di nuovo nel suo habitat, dopo la precedente esperienza a San Francisco, ed ha un nuovo costume nero e rosso che ricorda molto quello della famosa saga Caduta dal Paradiso ma anche della più recente Shadowland, con qualche elemento ripreso dall’uniforme total black della prima stagione Netflix.

Questo cambio di look esprime chiaramente l’attitudine del personaggio, molto più dark e aggressiva, e la nuova direzione che sta prendendo la serie, in continuità con lo stile noir e hard-boiled impresso da Miller, Bendis e soci.

Daredevil_ANAD
Daredevil Nuovissima Marvel

I toni quindi si fanno più scuri, ma è l’azione l’elemento principale che caratterizza questo primo numero del rilancio All-New All-Different del Cornetto, e in particolare quel tocco orientale che sempre il grande Miller ha introdotto nella serie, sin da quando ha iniziato ad analizzare l’addestramento del giovane Matt e la sua relazione con Elektra.

Charles Soule, lanciatissimo scrittore dalla carriera folgorante, in pratica rielabora tutti questi elementi tipici delle migliori saghe del Diavolo Rosso, aggiornandoli e aggiungendo qualcosa di nuovo, come un inquietante boss cinese dai poteri magici e dieci dita su ogni mano, e un giovane vigilante mascherato pronto a combatterlo al fianco del nostro eroe.

In pratica Matt, da sempre schivo e solitario soprattutto quando veste i panni del supereroe, si ritroverà una spalla da addestrare,  giovane e inesperta, e ricoprirà così l’inedito ruolo di mentore, esattamente come lo fu il burbero Stick per lui, quando era solo un ragazzino spaventato e ignaro del suo potenziale.

Blindspot
Daredevil Nuovissima Marvel

Si tratta di nuovi spunti narrativi interessanti, che non tradiscono la natura del personaggio, ma anzi lo riportano a quelle atmosfere che lo hanno reso celebre e ce l’hanno fatto amare, anche nella recente serie televisiva.

Il ritmo incalzante poi rende piacevole e avvincente la lettura, che scorre in maniera fluida e dinamica dall’inizio alla fine, senza particolari cali di tono.

Particolarmente azzeccati anche i disegni di Ron Garney, il quale rende il suo tratto volutamente più ruvido e stilizzato, in perfetto stile pulp, accompagnato dalla colorazione fredda ed essenziale di Matt Milla, che trasmette uno strano effetto retrò dovuto al largo utilizzo dei retini. Il risultato finale è suggestivo e angosciante allo stesso tempo, e conferma un’accurata ricerca anche a livello visivo.

Daredevil_1_Preview_3
Daredevil Nuovissima Marvel

Sembra quindi che questo rilancio sia partito col piede giusto, e se Soule dimostrerà di avere buone idee, valorizzando il fulgido passato dell’eroe, senza ricalcarlo o rimanendoci troppo ancorato, allora ci sono buone possibilità che possa diventare uno dei migliori cicli mai scritti sul Cornetto e di tutto il rilancio All-New All-Different della Marvel.

Ah, a proposito…. Per la prima volta in Italia, grazie al clamoroso successo della serie Netflix, verrà mantenuto il nome originale del personaggio anche nei fumetti. E questa sì che è una svolta storica…!

Compra Daredevil 1 Nuovissima Marvel

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

  1. Davvero un bel numero questo. Tavole davvero fantastiche. Concordo che la serie TV ha avuto un impatto tale da avere delle similitudini nello stile. Finalmente è ufficialmente “Daredevil” e non più solo “Devil”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui