I 7 migliori videogiochi di Tomb Raider

Pubblicato il 10 Marzo 2016 alle 18:00

La predatrice di tombe più famosa della storia dei videogiochi!

Tomb Raider è una serie di giochi di avventura nata nel 1996 col primo capitolo sviluppato dall’ingelse Core Design e pubblicato su PC, PS1 e N64. Il personaggio principale è Lara Croft, archeologa inglese catapultata in situazioni assurde che non stonerebbero di fronte a quell’Indiana Jones a cui deve molto.

Nel tempo Lara Croft grazie al suo innegabile carisma e all’elvata qualità dei suoi capitoli divenne ben presto un sex symbol e un’icona del mondo videoludico nel quale fu un vero punto di rottura essendo l’unico personaggio femminile forte e determinato (in realtà c’è anche Samus Aran di Metroid ma in quell’avveniristica tuta spaziale perde molta della sua femminilità).

Purtroppo dopo una trilogia più che sufficiente eun quarto capitolo degno dei precedenti la nostra Lara Croft soffre con il capitolo più brutto e disastroso, per la compagnia, Angel of Darkness, obbligando i Core Design chiudere definitivamente e lasciare spazio a Crystal Dynamics incaricata da Eidos di risollevare la predatrice di tombe più famosa dell’industria videoludica.

Così nel 2006 Lara torna con la seconda e ultima trilogia che rinvigorisce il franchise ma rimane ancorato a una tradizione ormai vecchia e ampiamente esplorata. Nel 2013 il mondo piange la vecchia Lara forte, intraprendente e determinata e dall’ineguagliato carisma, per lasciare spazio a una versione molto più giovane e inesperta, accolta molto bene dalla critica e un po’ meno da quello zoccolo duro di fan indisponibile che troviamo dappertutto.

Insomma Tomb Raider è un’icona ma non ha avuto sempre la strada spianata per questo, anzi…

Questa classifica assolutamente a titolo prsonale intende ricordare i 7 episodi più divertenti e belli che la serie abbia donato sino ad oggi.

7 Tomb Raider Underworld

Tombr-Raider-Underworld

Ottavo episodio della saga e terzo capitolo sviluppato da Crystal Dynamics che vede Lara Croft alla ricerca di sua madre, intrappolata ad Avalon.

La nostra bella predatrice di tombe dovrà sporcarsi e superare molti ostacoli ed enigmi, dal Mediterraneo al Messico sino al circolo polare artico. Tanta tanta avventura e il capitolo finale della “vecchia” Lara Croft, dalla sesta di seno al carattere forte e intraprendente.

State attenti agli squali!

6 Lara Croft and the Temple of Osiris

Lara-Croft-and-The-Temple-of-Osiris-Game-Wallpaper

Uscito nel 2014 è il secondo spin-off della serie di Tomb Raider dopo il reboot del 2013 e il primissimo Lara Croft and the Guardian of Light, una piccola perla uscita sulla scorsa generazione di console solo in digitale.

Questo Temple of Osiris, disponibile su PC, PS4 e Xbox One vede tornare la nostra bella e intraprendente Lara Croft nella sua impetuosa classicità, questa volta impegnata in Egitto nel santuario di Osiride dove con il suo stimato collega/rivale Carter Bell libererà, per sbaglio, Seth il Dio del Caos.

Un piccolo capolavoro in visuale isometrica che guadagna punti se giocato in cooperativa.

5 Tomb Raider Legend

Tomb_Raider_Legend_126200650714PM48_

Primo capitolo della trilogia di Crystal Dynamics e prima volta di Lara sulla vecchia generazione, Xbox 360 e Ps3, rialzatasi dopo lo scivolone “Angel of Darkness” (uno dei giochi più brutti mai creati nella storia dei videogiochi, pieno di bug e vecchio nelle meccaniche e nella struttura dei livelli).

Questo Legend come da titolo rinarra le gesta leggendarie della nostra predatrice di tombe preferita, sempre di famiglia ricca e benestante, con il maggiordomo, le due pistole, carattere forte e ricca conoscenza archeologica e antropologica, senza dimenticare l’abbondanza pettorale…

Divertente e in pieno stile Tomb Raider!

4 Tomb Raider

Wonderful-Tomb-Raider-Wallpaper

Eccoci arrivati al punto più dolente e discussso di sempre. Reboot sì, reboot no. Il nuovo corso di Tomb Raider è bello oppure è la cosa peggiore mai fatta su un’icona quale Lara Croft?

Sicuramente l’icona di Tomb Raider/Lara Croft è ancora molto forte pur non raggiunendo i fasti di un tempo ma questo titolo per me è una boccata d’aria fresca per la saga che era rimasta sin troppo indietro e ancorata a un passato grandioso ma ormai ingombrante. Bisogna avere il coraggio di uccidere il padre e ricominciare.

Non capisco chi lo critica a priori dicendo “Non è Lara”, perchè questa qui chi è? un cuoco, una casalinga disperata? o un avvocato? Lara qui è molto più giovane, non è più di ricca famiglia e non c’è il maggiordomo ma alla fine anche qui è molto esperta in archeologia e antropologia ed è il primo grande passo di una ragazza destinata a grandi cose.

Se volete un’esperienza il più vicino possibile all’originale esistono gli spin-off che vedono la Lara che tutti noi amiamo affrontare nuove sfide ed enigmi.

3 Tomb Raider II

526027

Di tutta la prima leggendaria trilogia uscita su Playstation 1 e PC  non potevo nn inserire il capitolo, secondo me, più bello, divertente e ricco di contenuti, quel Tomb Raider II che migliorava sotto tutti i punti di vista l’originale, ancora troppo “grezzo e cattivo”.

Questo Tomb raider II invece è come bere una bevanda ghiacciata in mezzo al deserto, disseta e rilassa.

Il punto più alto raggiunto dalla vecchia “Lara Croft”. Un capolavoro.

2 Rise of Tomb Raider

Rise Of The Tomb Raider

E qui casca l’asino. Se il reboot del 2013 era l’inizio di qualcosa di grande e nuovo per Tomb Raider, in questo secondo capitolo, come fu per Tomb Raider II, si migliora sotto tutti i punti di vista (gameplay, longevità, comparto tecnico e sonoro, trama ecc…) il precedente.

Qui Lara è veramente quella predatrice di tombe che forse non era ancora nel primo Tomb  Raider, più sicura di sè, molto più esperta e sempre pronta all’avventura e al ritrovamento di tesori perduti in Persia, tra i ghiacci dell’Himalaya, sulle tracce del defunto padre, Richard Croft, alla ricerca della città di Kitez.

1 Tomb Raider Anniversary

tomb-raider--anniversary4

Questa volta ho forse giocato sporco ma posso permettermelo, e adesso vi spiego perchè. Tomb Raider Anniversary non è solo il secondo capitolo della trilogia di Crystal Dynamics ma è anche e soprattutto un remake del primo indimenticabile Tomb raider, l’originale uscito su PS1 nel 1996.

Si torna quindi in Perù, in Grecia e in Egitto sempre con le sue due pistole, con la sua infinita conoscenza e il suo abito classico, assaporando una delle avventure più indimenticabili che voi possiate solo immaginare.

Un vero e proprio capolavoro.

Articoli Correlati

Per l’anime dedicato alle storie di Junji Ito manca ancora qualche mese (ottobre è la data di uscita), ma questo non...

06/08/2022 •

15:00

Demon Slayer è sicuramente uno dei manga Shonen più appassionanti e di successo degli ultimi anni. Lo dicono sicuramente in...

06/08/2022 •

12:00

Dragon Ball Super: Super Hero in terra nipponica è arrivato da quasi due mesi nelle sale cinematografiche e tra poco approderà...

06/08/2022 •

10:00