Editoriale Cosmo propone una nuova avvincente opera di provenienza francofona: I Pirati di Barataria! Seguite le appassionanti vicissitudini della bella Artemis Delambre scritte da Marc Bourgne e disegnate dal bravissimo Franck Bonnet!

Barataria-1I Pirati di Barataria n. 1

Autori: Marc Bourgne (testi), Franck Bonnet (disegni)

Casa Editrice: Editoriale Cosmo

Genere: Avventuroso

Provenienza: Francia

Prezzo: € 3,00, pp. 96, b/n

Data di pubblicazione: aprile 2014

Sarò sincero. Quando l’Editoriale Cosmo iniziò a proporre le sue pubblicazioni, le seguii subito con interesse ma non aspettandomi sorprese. Ero convinto che nel migliore dei casi l’etichetta avrebbe tradotto materiale intrigante senza eccedere. E invece negli ultimi tempi le uscite si stanno moltiplicando e bisogna ammettere che si tratta di opere di indiscutibile rilievo. Ormai non si può nemmeno più dire che si stia concentrando su fumetti di area bd, dal momento che si sono visti comics dell’italiano Recchioni e tra poco uscirà pure un volume da libreria con le storie del capolavoro Flash Gordon di Alex Raymond.

Tuttavia, le serie francofone continuano a fare la parte del leone e questo mese, nell’ambito della collana Cosmo Serie Rossa, esordisce I Pirati di Barataria, scritta da Marc Bourgne e disegnata da Franck Bonnett. Come è facile intuire dal titolo, è una vicenda di pirati appassionante e avvincente. Lo spirito della story-line è quello dell’avventura allo stato puro e, sebbene comprensibile, la struttura del plot è articolata, ricca di personaggi e non priva di misteri e di colpi di scena.

Protagonisti indiscussi sono la splendida Artemis Delambre e la sua guardia del corpo, l’egiziano Roustam. Di loro non si sa nulla, perlomeno in questi primi due capitoli della saga, e gli enigmi che li riguardano costituiscono uno degli elementi più suggestivi della vicenda. All’inizio della narrazione, li troviamo a bordo di una nave. La ragazza ha lasciato la Francia per ragioni sconosciute e il veliero in cui si trova si imbatte in un gruppo di pirati guidati da un’aggressiva donna creola. In verità, costoro non amano il termine pirata e, a dispetto delle apparenze, hanno un loro codice d’onore. I corsari sono coinvolti in una fitta serie di complotti riguardanti varie nazioni rivali e Catherine, la leader, prende a cuore il destino di Artemis portandola con sé a New Orleans.

Qui Artemis e Roustam vengono ospitati dalla sorella di Catherine ma nella città si aggirano individui senza scrupoli che potrebbero forse avere qualche relazione con Artemis. Tra questi si annoverano una sadica donna prussiana e un inglese infido che si alleano per dare la caccia alla ragazza. Chi è realmente Artemis, quindi? Ufficialmente è solo una signorina di buona famiglia, abituata agli agi e alle belle maniere. Ma come mai nel momento del bisogno dimostra di saper combattere meglio di un pirata? Chi le ha insegnato l’uso della spada? E perché i genitori l’hanno affidata a un egiziano? Sono questi i misteri della serie e Bourgne li utilizza delineando una trama veloce e adrenalinica che contribuisce a mantenere desta l’attenzione del lettore.

Ogni personaggio è ben caratterizzato e Artemis ruba spesso la scena agli altri. È lei il fulcro delle vicende e ne sono tutti influenzati e ossessionati, anche a causa del suo indubbio fascino che seduce uomini e donne indistintamente. I Pirati di Barataria è un riuscito mix di azione e introspezione, con un tocco di piacevole erotismo, mai esagerato, e va annoverato tra le migliori uscite del mese. Se i testi di Bourgne sono validi, si può affermare lo stesso per i disegni dell’ottimo Franck Bonnet.

Con bravura mozzafiato, il penciler illustra le splendide navi dei corsari, le strade tortuose e pittoresche di New Orleans, gli interni delle case e le vastità degli oceani con accuratezza encomiabile. Rappresenta efficacemente la sensualità di Artemis senza scadere nella volgarità così come l’aggressività intimidente di Roustam e la natura, ora feroce ora lasciva, degli altri personaggi. Anche se sarebbe stato preferibile leggere un’opera simile nel formato originale a colori, rimane comunque un fumetto da tenere d’occhio e bisogna lodare l’Editoriale Cosmo per averlo pubblicato. Da provare.

Voto: 8

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui