Edito da GP Manga, arriva in Italia Amanchu!, manga delicato e toccante scritto e illustrato dalla nota mangaka Kozue Amano.

Amanchu!

Autori:  Kozue Amano

Casa Editrice: GP Manga

Provenienza: Giappone, 2009 (5 volumi in corso)

Target e Genere: Seinen, scolastico, commedia, sportivo.

Prezzo: € 5,90, 12×17 cm, brossurato con sovracc.,192, b/n + colori

Data di pubblicazione: Aprile 2013


“Quando sono immersa, il mio corpo si fonde gradualmente con l’acqua che mi circonda… è come se non capissi più fin dove arriva lui e dove ha inizio il mare…”

Hikari Kohinata, la protagonista di Amanchu!, è irruente, trasparente, allegra e dotata di una forza trascinante, proprio come il mare. È un’allegra quindicenne che vive in un villaggio costiero insieme con la nonna e trascorre la maggior parte delle sue giornate in immersione subacquea. Il primo giorno di scuola fa la conoscenza di una professoressa, Mato Katori, anche lei appassionata di immersioni e di una nuova compagna di scuola appena trasferitasi a Tokyo, Futaba Oki, che viene subito travolta dalla sua esuberanza.  Hikari  le affibbia infatti  il nomignolo Teko e adotta per sé quello di Pikari, che in lingua giapponese significa luce, baluginio.

Le due ragazze legano immediatamente anche grazie alla passione per le immersioni della protagonista, che  Teko sembra condividere, facendo intuire che oltre ad amiche del cuore, diverranno anche compagne di avventure subacquee.

Iniziato nel novembre 2008, “Amanchu!” è un manga scritto e illustrato da Kozue Amano, già nota ai lettori per il successo ottenuto con “Aria”, (edito in Italia da Star Comics) opera surreale, ambientata a Neo Venezia città di Marte, ispirata alla Serenissima.

Le avventure di Pikari e Teko, due ragazze dai caratteri diametralmente opposti – aperta e ottimista la prima, introversa e insicura la seconda – ma legate da una passione comune, è ambientata a Ito, cittadina giapponese della prefettura di Shizuoka. Il mondo descritto è quello delle immersioni subacquee e già il primo volume presenta una grande varietà di termini tecnici, disegni specifici  – come le tute da bagnato e asciutto – e spiegazioni che fanno immergere il lettore nella dimensione affascinante e avventurosa di una disciplina dalle dinamiche delicate  che giocano sui bilanciamenti tra pressione e ritmi respiratori.

L’acqua è l’elemento essenziale della vita, ma l’uomo ha bisogno di imparare delle regole per rispettare il mondo sommerso e riuscire a conviverci.

Il manga di Kozue Amano è una vera e propria boccata di aria fresca, un tuffo nel blu di un oceano di spensieratezza e sorrisi. Più che sui dialoghi, la mangaka predilige soffermare il pennino sulle illustrazioni, rese nei minimi particolari e davvero suggestive: onde di spuma altissime, folate di vento che alzano gonne e merletti e fanno danzare petali di ciliegio, intricati viali alberati, particolari espressivi sui volti delle protagoniste che caratterizzano le loro emozioni. “Amanchu!” sembra quasi un album fotografico, in cui ogni foto racconta un elemento, una sensazione, un palpito.

Pikari incarna perfettamente i capricci del mare: è impetuosa, limpida e imprevedibile. Il modo con cui riesce ad attirare a sé l’insegnate e Teko, è tipico di un’onda lunga che tutto avvolge nel suo infrangersi.

Un manga che piacerà moltissimo e avvicinerà i lettori a una disciplina sportiva avventurosa, facendo magari proseliti.


Voto 7 1/2

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui