Dopo Crying Freeman, la Planet Manga ci propone un’altra opera scritta ed illustrata dal duo Koike-Ikegami, dove vendetta, violenza ed erotismo si intrecceranno dando vita ad un racconto crudo e senza censure.

White Haired Devil

Autori: Kazuo Koike (Storia), Ryoichi Ikegami (Disegni)

Casa Editrice: Planet Manga

Provenienza: Giappone, 1982

Target e Genere: seinen, azione, drammatico, erotico

Prezzo: € 9,00, 13×18, B., 408 pp., b/n., brossurato con alette

Data di pubblicazione: 2012


Yuko è una giornalista del Sol Levante inviata in Amazzonia per indagare su un fantomatico cercatore d’oro  di origine giapponese di nome Rio Baraki. Giunti in Brasile Yuko e il suo staff vengono però assaliti da un misterioso uomo dalla forza brutale col chiaro scopo di indurli  ad abbandonare le loro ricerche.

Yuko viene  violentata dall’assalitore che solo successivamente si rivelerà essere lo stesso Rio Baraki, un personaggio dall’oscuro passato e disposto a tutto pur di placare la sua sete di vendetta.

Il manga è stato pubblicato su Big Comic Spirits, settimanale seinen della Shogakukan, tra il 1982 ed il 1986 e quindi raccolto in 11 volumi. Nel 1986 l’opera cartacea venne adattata in 5 OVA da Madhouse per la regia di Toshio Takeuchi.

In questa opera Kazuo Koike e Ryoichi Ikegami ritraggono una umanità spietata, corrotta dal potere e dal dio denaro. Sesso e violenza si mescolano dando vita a scene cruenti che non di rado lasciano il lettore spiazzato se non addirittura disgustato.

Il continuo avvicendarsi di nuovi personaggi,  alternate a scene d’azione a tratti surreali, imprimono alla narrazione un ritmo tanto incalzante quanto coinvolgente, che non manca di sorprese e colpi di scena.

Il filo conduttore della storia è senza dubbio il desiderio di vendetta che lascia dietro di sé una lunga scia di morte e coinvolge indistintamente nemici e persone care. Altra presenza costante nel susseguirsi delle vicende è l’ amore, spesso tumultuoso e violento ma anche profondo ed intenso tanto da non poche ferite nell’animo già provato del “diavolo dai capelli bianchi”.

Il tratto di Ikegami  mantiene anche in quest’opera le sue peculiarità, contraddistinto dallo stile grafico di scuola realistica degli Anni 80.

Ai volti estremamente espressivi  si accosta l’esasperazione della forza fisica, resa attraverso la realizzazione di corpi muscolosi e scene d’azione che sfiorano l’inverosimile.

La Planet Manga ci propone un’edizione che condensa in 6 volumi l’intera opera originariamente raccolta in 11 tankobon.
Il volume è morbido da sfogliare, la rilegatura è resistente e la stampa non presenta particolari sbavature.

Riservato ad un pubblico adulto, il titolo è una storia dai contenuti crudi ed espliciti che non risparmia al lettore sangue, violenza e brutali scene di sesso.
La determinazione del protagonista verrà messa a dura prova dallo svolgersi degli eventi che, tra mafia e organizzazioni segrete, amore e vendetta, guideranno il lettore all’interno di vicende a dir poco vorticose.

In ultima analisi questo manga risulta indicato ad un pubblico non facilmente impressionabile, che cerca una lettura dal gusto un po’ retrò che si discosti dalle solite vicende intrise di superpoteri e power-up.


VOTO: 7.5

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui