Il mio amico invisibile | Recensione

Pubblicato il 29 Marzo 2024 alle 12:00

Un albo illustrato dove l’amicizia è il fulcro della storia. Un’amicizia infatile che pone le basi per le future relazioni. Illustrazioni e testo dall’alto gusto artistico che trasmettono tutta la magia dell’amicizia.

Testi: Kim Fupz Aakeson
Illustrazioni: Anna Margrethe Kjaergaard
Traduzione: Eva Valvo
Casa Editrice: Sinnos Editrice
Genere: Poetico
Fascia di età: dai 5 anni
Pagine: 44 pp.
Formato: 21×28 cm, Cartonato
Uscita: Marzo 2024
Prezzo: 15 €

Alfredo Paniconi
Alfredo Paniconi
2024-03-29T12:00:23+01:00
Alfredo Paniconi

Un albo illustrato dove l’amicizia è il fulcro della storia. Un’amicizia infatile che pone le basi per le future relazioni. Illustrazioni e testo dall’alto gusto artistico che trasmettono tutta la magia dell’amicizia. Testi: Kim Fupz Aakeson Illustrazioni: Anna Margrethe Kjaergaard Traduzione: Eva Valvo Casa Editrice: Sinnos Editrice Genere: Poetico Fascia di età: dai 5 anni Pagine: 44 pp. Formato: 21×28 cm, Cartonato Uscita: Marzo 2024 Prezzo: 15 €

Tutti da bambini abbiamo avuto un amico invisibile. Specie in tenera età e quando eravamo magari figli unici o semplicemente un po’ timidi per approcciarci agli altri. Questo amico immaginario ci ha accompagnato per qualche tempo, magari anni. Finché non siamo riusciti ad entrare in contatto con gli altri e a superare le nostre paure. In Il mio amico invisibile troviamo proprio una storia di amicizia tra un bambino e il suo amico immaginario. Un albo scritto da Kim Fupz Aakeson, illustrato da Anna Margrethe Kjaergaard, tradotto da Eva Valvo, e pubblicato da Sinnos Editrice nel marzo 2024.

Questa è una storia che vede come protagonista Robert, un bambino timido e deve andare in una nuova scuola dove non conosce nessuno. Con lui c’è Nessuno, il suo specialissimo amico immaginario. Con lui condivide ogni cosa e non si sente mai solo. Ovunque vada ha questo fidato amico al suo fianco. Nulla lo spaventa o lo preoccupa, perché Nessuno al suo fianco. Ma un giorno però Nessuno smette di giocare con Robert. In classe inizia a fare amicizia con Anton. Robert diventa quindi geloso, arrabbiato, triste. Decide quindi per ripicca di giocare anche lui con Anton. I due così diventano ben presto amici inseparabili. Ma Nessuno non sembra affatto essere geloso di questo, bensì ne è felice. Trova anche lui a sua volta un amico immaginario e in questo modo saluta Robert, con la promesse di rivedersi un giorno.

Il mio amico invisibile 1

Testi, illustrazioni e cura editoriale

Questo albo illustrato è un’opera prima, qui in Italia, del grande autore e sceneggiatore danese Kim Fupz. Si tratta di un libro poetico ed emozionante, ma che tratta in maniera ironica ed inedita un tema molto inflazionato come quello dell’amicizia. Il modo in cui infatti è trattato questo tema è sia dolce che divertente e incalzante nella sua progressione. Molto interessante è anche il modo in cui il testo è scritto. Con un corsivo ad alta leggibilità inframezzato da parti di testo in maiuscoletto colorato. Questo, oltre a dare un aspetto vivace e non statico al testo, lo rende anche più accattivante per la lettura. Le parole del testo sono semplici, facilmente leggibili e poetiche.

Anna Margrethe Kjaergaard realizza delle illustrazioni meravigliose dal ricercato gusto estetico. Il bambino protagonista, il cagnolino al seguito e anche l’amico immaginario sono caratterizzati in maniera semplice e dolce. Questo rende l’immedesimazione ancor più immediata. Lo stile dell’illustrazione è spiccatamente nordico, ma è anche fresco e universale. La palette dei colori è tendente al freddo, ma la storia riesce comunque a scaldare il cuore del lettore. Infatti le illustrazioni unite allo stile narrativo dolce e giocoso, accompagna una piacevole lettura. Curioso anche l’espediente di utilizzare delle illustrazioni complete alternate a delle matite semplici che sembrano quasi dei bozzetti degli storyboard.

Sinnos editrice realizza un albo illustrato davvero delizioso da ogni punto di vista. Sia per quanto riguarda il testo e il lettering, sia per quanto riguarda le illustrazioni e la resa in stampa. La confezione del libro è infatti eccellente, come una qualità di stampa ottima che valorizza a pieno lo stile illustrativo delicato e dalle cromie piene di contrasti. La carta ruvida e pesante infatti risce a dare una sfumatura ancor più profonda alla storia stessa. Non da ultimo è importante anche citare l’aspetto che riguarda il prezzo del volume. Decisamente basso rispetto alla qualità del libro e al numero di pagine.

Il mio amico invisibile 2

Conclusione – Il mio amico invisibile

Il mio amico invisibile è un albo poetico e al tempo stesso frizzante. Parla dell’importante funzione dell’amicizia, specie nei primi anni di età. Avere un amico del cuore con cui poter condividere le proprie prime esperienze e a cui dare attenzioni e affetto. Il testo e le illustrazioni riescono a trasmettere bene questo potente messaggio attraverso un coinvolgimento emotivo. Il protagonista e il suo amico immaginario incarnano perfettamente lo spirito che anima i bambini alle loro prime esperienze sociali.

In conclusione, Il mio amico invisibile è un albo illustrato assolutamente consigliato per i bambini un po’ timidi e che hanno difficoltà a relazionarsi con i loro coetanei. Una lettura che non è soltanto adatta per i più piccoli ma è importante anche gli adulti, per comprendere al meglio questa fase delicata della crescita dei propri figli. In modo tale da potergli dare tutto l’aiuto, il supporto e la comprensione di cui possono aver bisogno.

In Breve

Testi

8

Illustrazioni

8

Cura Editoriale

9

Sommario

Per chi è alla ricerca di un'amicizia vera, profonda e duratura

8.5

Punteggio Totale

Articoli Correlati

Tra le uscite targate Panini Comics del 18 aprile 2024 troviamo, in occasione dell’uscita nelle sale cinematografiche del film...

16/04/2024 •

19:00

Tra le uscite DC targate Panini del 18 marzo 2024 troviamo un nuovo numero di Superman che continua il ciclo di Action Comics di...

16/04/2024 •

18:00

Tra le uscite Marvel targate Panini del 18 aprile 2024 troviamo le tante uscite mutanti collegate a Fall of X e l’esordio,...

16/04/2024 •

17:00