5 motivi per leggere Sakamoto Days

Conscete Sakamoto Days?

Pubblicato il 23 Novembre 2022 alle 15:00

Sakamoto Days è uscito nel 2020 e da allora è salito rapidamente all’interno delle liste manga più coinvolgenti e appassionanti del momento, insieme a tanti altri titoli che stanno costruendo delle basi importanti per il mondo dei manga e degli anime.

Tra Jujutsu Kaisen, Chainsaw Man, Kaiju No. 8 e tanti altri attualmente stiamo vivendo un periodo florido per questo medium, grazie alle vendite e all’incremento economico delle case di produzioni di settore, sempre più orientate e ampliante verso una diffusione globale dei loro franchise.

5 motivi per leggere Sakamoto Days vuole essere un articolo di approfondimento ma anche di “presentazione” in un certo senso per questa storia, visto che in Italia è ancora poco conosciuta nonostante sia attualmente serializzata da Planet Manga.

Tra gli appassionati Sakamoto Days è sicuramente conosciuto e apprezzato ma allo stesso tempo gli manca quello “step” in più per ricevere la fama che merita anche in terra nostrana, e questo lavoro solitamente lo fa la versione anime del manga.

Quindi con 5 motivi per leggere Sakamoto Days vogliamo anche fare la nostra parte per quanto riguarda la diffusione di questo shonen a tratti atipico, particolare, che riesce a farsi spazio tra le grandi serie attualmente presenti su Weekly Shonen Jump.

In calce cominciamo con la lista riassuntiva dei cinque motivi per cui dovreste leggere questo bellissimo manga, che a oggi rimane ancora un’opera promettente, unica e altamente stratificata, capace di sorprendere, capovolgere e immergere all’interno della storia anche i lettori più appassionati e navigati.

5 motivi per leggere Sakamoto Days

  • Sequenze “action” fluide e spettacolari
  • Personaggi singolari e fuori dalle righe
  • Scrittura ben orchestrata e colpi di scena assurdi
  • Potenziale qualitativo in enorme crescita
  • Ottimi disegni

Sequenze “action” fluide e spettacolari

Le prime cose che notiamo quando apriamo Sakamoto Days sono le incredibili scene d’azione che coronano l’intero manga, facendone la colonna portante. Posto come un film di John Wick l’opera di Suzuki riesce a trasmettere tutte le emozioni di un film, come se il tutto fosse proiettato a schermo invece che su delle pagine di un tankobon.

Un mix eccezionale di sequenze e tavole impostate meravigliosamente regalano al lettore una chiara visione dei fatti e degli avvenimenti, stratificati e costruiti proprio come un grande film. Tra le tante ispirazioni di Suzuki troviamo Tarantino, Kitano e tanti altri e il tutto lo notiamo non solo all’interno delle scene d’azione ma anche nei dialoghi.

Personaggi singolari e fuori dalle righe

Proprio come un film di Takeshi Kitano appunto, Sakamoto Days pone al lettore dei personaggi davvero carismatici e fuori dalle righe, capaci spesso di sorprendere e ammaliare il pubblico anche nelle situazioni più scontate, creando appunto un’aria sempre più fitta e misteriosa.

Anche se alcuni compaiono in un solo capitolo riescono comunque a penetrare nel cuore del lettore, dimostrando anche tutta la passione dell’autore inserita all’interno del manga, riuscendo a costruire un ottimo pattern di personaggi degni di One Piece; ragionando sempre in termini di proporzione ovviamente.

Scrittura ben orchestrata e colpi di scena assurdi

Dopo i personaggi egregiamente caratterizzati troviamo nell’insieme anche una bellissima scrittura, molto ispirata, che coinvolge ed equilibra alla perfezione sia i dialoghi che la rappresentazione delle vicende complessive.

Ottimi personaggi devono anche avere un background solido e quindi la loro caratterizzazione visiva deve essere anche compensata a livello di struttura scritturale e in questo caso l’impostazione dei dialoghi e del modo di esporsi per i medesimi è molto importante.

Sakamoto Days funziona alla perfezione e riesce a incastrare tutto quello che dovrebbe contenere un ottima storia, inserendo ogni pezzo nei giusti riquadri, componendo un puzzle di altissima caratura.

Potenziale qualitativo in enorme crescita

Come accennato in precedenza il manga di Suzuki ha un potenziale qualitativo molto alto e le basi poste con questi primi volumi promettono sicuramente una grande storia, complessa, profonda, violenta, drammatica, ironica e meravigliosamente costruita.

Per valutare un racconto, in questo caso un manga, serve sempre analizzare anche l’eventuale crescita del medesimo nel corso del tempo, valutando le basi complessive, i personaggi, la scrittura e via discorrendo. Anche sotto quest’aspetto Sakamoto Days non delude.

Ottimi disegni – Sakamoto Days

Trattandosi di una storia a fumetti cartacea ovviamente si devono valutare anche i disegni e non solo l’impostazione delle gabbie, delle tavole in generale o delle fluidità delle medesime.

Ogni personaggio ha un suo stile, un suo volto specifico, designato anche dal loro modo di fare e di parlare che ovviamente è sempre importante, specie per dare un “cuore” alle figure generali della storia.

Anche qui il tratto di Suzuki è molto importante e unico in un certo senso, dato che nonostante si ispiri alle sue opere preferite riesce comunque a donare al tutto un’impronta ben distinta, ponendosi come un ottimo artista che sicuramente farà molta strada.

Voi conoscevate già Sakamoto Days? Attualmente sulla rivista di Shonen Jump è uno dei più apprezzati, anche per via della sua voglia di cambiare le carte e l’impostazione generale degli shonen

Articoli Correlati

Boruto: Naruto Next Generations è il sequel del celebre manga di Masashi Kishimoto, Naruto e ha raggiunto un punto di svolta...

23/11/2022 •

14:00

One Piece Odyssey si sta avvicinando alla sua uscita che avverrà il 13 gennaio 2023 e i fan sono pronti per avventurarsi in...

23/11/2022 •

13:00

Dragon Ball Super ha finalmente diffuso nuove informazioni per quanto riguarda il nuovo arco narrativo del manga, e dobbiamo dire...

23/11/2022 •

12:00