I 10 Villain (Anime e Manga Shōnen) meglio scritti di sempre

I 10 Villain (Anime e Manga Shōnen) meglio scritti di tutti i tempi!

Pubblicato il 19 Luglio 2022 alle 10:00

Il fascino del villain in qualsiasi forma di intrattenimento è spesso la parte più interessante della storia, dato che nel corso del tempo l'”eroe” è sempre stato assodato al concetto di “bontà” trascendendo da qualsiasi altra sfaccettatura. Per questo oggi andremo a vedere i 10 Villain (Anime e Manga Shōnen) meglio scritti di sempre!

Che siano i comics o anche i manga, soprattutto considerando le opere di alcuni decenni fa, la maggior parte dei protagonisti delle storie erano eroi buoni, senza alcun lato malvagio o oscuro e proprio per questo i villain si sono costruiti una fama affascinante e spesso preferenziale: basti vedere il Joker di Batman! Scopriamo quindi I 10 Villain (Anime e Manga Shōnen) meglio scritti di sempre.

La classifica in questo caso tenta di stilare una lista dei 10 cattivi meglio scritti di sempre negli anime e nei manga shōnen, tenendo conto quindi del concept iniziale scaturito nella mente dell’autore, che successivamente è andato a sfociare nella realizzazione grafica, estetica e scritturale, tramite frasi, dialoghi, monologhi e via discorrendo.

Quindi in questa classifica de i 10 Villain (Anime e Manga Shōnen) meglio scritti di sempre non si terrà conto della forza di ogni personaggio o delle abilità tecniche, dato che appunto, siamo qui per parlare del suo egregio livello di scrittura. Saranno presi in considerazione anche film e serie animate non canoniche.

i 10 Villain (Anime e Manga Shōnen) meglio scritti di sempre!

  1. Char Aznable – Gendō Ikari (Mobile Suite Gundam – Neon Genesis Evangelion)
  2. Mereum (Hunter x Hunter)
  3. Aizen (Bleach)
  4. Dio Brando (Jojo)
  5. Doflamingo (Dressrosa One Piece)
  6. Itachi e Madara Uchiha (Naruto)
  7. Light Yagami (Death Note)
  8. Broly (Il Super Saiyan della leggenda)
  9. Muzan (Demon Slayer)
  10. Envy (Fullmetal Alchemist)
Anime e Manga: I 10 villain meglio scritti di sempre
Copyright – Shonen Jump

10. Envy (Fullmetal Alchemist) – I 10 Villain (Anime e Manga Shonen) meglio scritti di sempre

Envy è un homunculus che vive dell’infelicità degli esseri umani. Lui è l’incarnazione stessa dell’invidia e nel corso dell’anime abbiamo tantissimi accenni su questa caratteristica.

Si è vantato di aver scatenato la guerra civile di Ishvalan. La morte di innumerevoli esseri umani per lui è un pregio, e anche per questo rappresenta il male sceso in terra.

Essendo l’essenza dell’invidia Envy è gelosa degli esseri umani: invidia le loro emozioni, la loro capacità di empatia, la loro voglia di restare in contatto e amarsi e per questo fa di tutto per distruggerli.

Un personaggio di uno scrittura solida e fortemente emancipata, che si pone come il villain migliore a livello scritturale di tutto Fullmetal Alchemist insieme a “Padre”.

9. Muzan (Demon Slayer)

Muzaz è il villain principale della serie Demon Slayer e anch’esso rappresenta il male in persona, per via della sua enorme crudeltà verso i suoi discepoli e verso il resto del mondo.

Un personaggio temibile e agghiacciante dalla forza straordinaria, capace anche di tenere testa ai Pilastri più potenti della storia.

Inoltre la sua pericolosità è data anche dalla possibilità di trasformare gli esseri umani in demoni, scarificando la loro vita in caso questi ultimi non riescano a mutarsi come esso desidera.

Muzan nel suo background offre una scrittura degna di nota con una rappresentazione finale davvero esaustiva. La sua crudeltà e la sua non curanza verso i suoi discepoli e degli esseri viventi che lo circondano rendono la figura un villain perfetto per questo genere di storia: il timore che si prova quando appare non ha descrizione.

8. Broly (Il Super Saiyan della leggenda)

Qualche gradino sopra posizioniamo Broly, la versione del film di Dragon Ball: Il Super Saiyan della Leggenda. Nonostante in Dragon Ball sia presente Majin Buu, Cell, Freezer e via discorrendo (magari uno di questi poteva essere presente in una classifica più lunga ndr), quest’ultimo rappresenta l’apoteosi del villain di Dragon Ball.

L’attesa quasi orrorifica che si sente all’interno del film è davvero unica e la nube malsana di dolore e sofferenza aleggia nello spettatore ancora prima che Broly compaia.

Una volta fuori controllo assistiamo ad un vero massacro, che si libera dopo una preparazione scritturale del villain davvero straordinaria che ricorda le migliori pellicole “ad alta tensione” come Jaws ad esempio.

7. Light Yagami (Death Note)

Qui iniziamo ad estraniarci dal battle shonen per cimentarci in un personaggio che fa della scrittura il suo punto forte (in tutti i sensi).

Un ragazzo apatico, depresso e stanco del posto in cui vive decide di usare un’arma provenienti da un altro mondo per riuscire a ripulire il suo dalla criminalità presente in esso.

Un villain che si rispecchia tra il bene e il male, insieme alle sue enormi sfaccettature, capaci di far riflettere e schierarsi dalla sua parte in determinate situazioni. Questo è il lavoro che dovrebbe fare un personaggio del genere.

6. Itachi e Madara Uchiha (Naruto)

La classifica e condivisa perché entrambi sono allo stesso livello e se presi entrambi formano la forma definitiva del villain perfetto.

Mentre Madara rispecchia la potenza e la pura malvagità “fisica”, Itachi anche se è un ninja dal livello combattivo e tecnico altissimo, compensa la sua parte migliore con la sua scrittura, mostrata nel corso della storia tramite monologhi, frasi esistenziali leggendarie e tanto altro.

5. Doflamingo (Dressrosa One Piece) – I 10 Villain (Anime e Manga Shonen) meglio scritti di sempre

Doflamingo è probabilmente il villain meglio scritto e che più rasenta la malvagità all’interno del mondo creato da Oda.

Nonostante gli innumerevoli villain della serie Doflamingo rappresenta la pura malvagità, mossa da motivazioni precise che alimentano il suo ego.

Sappiamo le enormi sfaccettature del resto dei personaggi, ma in un certo qual modo l’idea e l’incipit di questo personaggio restano uniche oltre che spettacolari.

4. Dio Brando (Jojo)

Il villain più temibile, pericoloso e longevo di tutto Jojo: Dio Brando. A qualche passo da Doflamingo il demoniaco guerriero si pone come una figura ben strutturata e dal carisma infinito, non solo per la sua estetica ma anche per la sua dialettica.

Il lavoro di Araki su questo personaggio è davvero lodevole e per questo è presente nella parte alta della nostra classifica.

La sua evoluzione nel corso del tempo è perfetta ed è al passo con i tempi della serie che si evolve anno dopo anno, che riesce comunque a dare spazio a questo iconico personaggio.

3. Aizen (Bleach)
Villain Anime e Manga Shōnen

Sosuke Aizen è senza ombra di dubbio dotato di un carisma leggendario, e per questo è entrato nell’immaginario collettivo di tutti gli appassionati.

Pochi cattivi possono vantare lo stesso intelletto di Aizen, un maestro della tattica e dalla caratura straordinaria. La sua intelligenza lo ha portato a vincere scontri complessi senza nessuno sforzo fisico e anche per questo è un cattivo dalla scrittura solida e singolare.

2. Mereum (Hunter x Hunter)
Villain Anime e Manga Shōnen

Mereum, il “Re”, molto probabilmente il villain più incisivo, importante e meglio scritto di tutti i Battle Shonen.

Con un design che ricorda Freezer e Cell, il personaggio spicca per caratura intellettuale e razionale, regalando momenti non solo drammatici ma anche riflessivi.

La sua vera forza sta nel carattere e nelle ambizioni, dato il suo essere cinico e analitico al riguardo di ogni organismo vivente.

Uno dei suoi obiettivi, per quanto crudele e “ingiusto”, desta comunque delle considerazioni, visto che affronta tematiche agghiaccianti.

Capace di dividere il pubblico, Mereum è uno dei villain meglio scritti di sempre, dato che al momento non abbiamo niente del genere in ambito del Battle Shonen.

1. Char Aznable – Gendō Ikari (Mobile Suite Gundam – Neon Genesis Evangelion)

Così come con Mereum, anche Char Aznable avrà un pezzo dedicato, visto che poche righe non bastano per descrivere la sua importanza e la sua caratura.

Char rappresenta il villain perfetto a livello di scrittura, sviluppo e trama non solo per il suo background, ma anche per le sue trovate strategiche militari sia fuori che dentro al campo di battaglia, rispecchiando la forte figura del generale e comandante perfetto.

Nonostante la sua maschera di crudeltà, Char è un personaggio comunque umano, sensibile e sfaccettato e proprio per questo, ancora oggi, si pone come la figura più rilevante di sempre, non solo in ambito shonen ma in generale.

Gendo Ikari invece è uno dei villain più inquietanti e disturbanti di sempre e di certo non poteva non contendersi la prima posizione.

Le sue azioni verso suo figlio Shinji hanno dell’assurdo e senza ombra di dubbio, specie se consideriamo lo sviluppo della storia, Gendo deve sicuramente trovarsi al primo posto anche per la sua caratura scritturale.

Menzioni speciali – Bonus

  • Freezer
  • Kid Buu
  • Yoshikage Kira
  • Raoh
  • Zeke
  • All For One
  • Hisoka
  • Toguro
  • Padre

Articoli Correlati

One Piece è ormai entrato nel vivo del suo arco narrativo finale, annunciato dallo stesso autore nel corso del mese di luglio....

11/08/2022 •

20:00

Dopo la conclusione della prima seconda parte della quarta e ultima stagione dell’anime de L’Attacco dei Giganti non...

11/08/2022 •

18:00

Dragon Ball Super durante lo scontro tra Goku e Gas ha introdotto tutti gli appassionati alla scoperta della nuova evoluzione...

11/08/2022 •

16:00