Amanti dei videogiochi di ruolo d’azione giapponesi, a me! Ys IX: Monstrum Nox è di certo un titolo da tenere in considerazione, se come me adorate esplorare, scoprire, parlare con i PNG e pestare tutti di santa ragione! Se non conoscete ancora la saga, niente paura: Ys IX: Monstrum Nox è un titolo godibilissimo anche se non avete idea di chi fossero alcuni personaggi prima di giungere nella città carceraria di Balduq.

Ys IX: Monstrum Nox – spezzare la maledizione

Anche se qui in Occidente non è molto conosciuta, la saga di Ys è decisamente nota nella sua terra natia, il Giappone, ed essendo giunta già al nono capitolo ha anche alle spalle una storia decennale, poiché il primo capitolo venne pubblicato nel 1987.

Prima di procedere, mi preme fare un paio di precisazioni, la prima delle quali riguarda le lingue in cui Ys IX: Monstrum Nox è disponibile: il gioco può essere fruito con voci inglesi o giapponesi (potrete cambiare questa impostazione in qualsiasi momento), ma menu e sottotitoli sono disponibili unicamente in inglese.

La seconda precisazione riguarda invece il fatto che, diversamente dal solito, in questa recensione di Ys IX: Monstrum Nox non mi soffermerò molto sulle meccaniche del gameplay, che mi piace sempre esplorare e analizzare per fornirvi un quadro più completo. Tuttavia, in questa sede non è possibile, poiché molte meccaniche non sono disponibili nelle primissime ore di gioco, e tenendo anche presente che sono legate a filo doppio a determinati elementi della storia, parlarvene trasformerebbe questa recensione semplicemente in uno spoiler gigantesco.

Le premesse della narrazione ci mostrano il protagonista principale di Ys IX: Monstrum Nox, Adol Christin, già personaggio chiave di Ys VIII: Lacrimosa of Dana, di cui Ys IX: Monstrum Nox riprende e amplia il gameplay. Adol si risveglia in una prigione, ma non ha idea di cosa ci faccia lì, né di dove si trovi.

Tuttavia, evadere non sarà il suo unico problema: una figura misteriosa, mai vista prima, spara uno strano proiettile contro Adol, trasformandolo in un Monstrum. Ora, Adol è una creatura maledetta dotata di poteri sovrumani, ma vincolata alla città di Balduq. E non è il solo.

In Ys IX: Monstrum Nox all’inizio controllerete il solo Adol, a cui pian piano si aggiungeranno anche gli altri Monstrum (tecnicamente in latino sarebbe “Monstri”). Ognuno di loro è dotato di capacità uniche che possono essere impiegate non solo nei combattimenti, ma anche e soprattutto durante l’esplorazione. Ad esempio, il potere di Adol, il cui nome da Monstrum è Crimson King, può usare la sua Crimson Line per spostarsi istantaneamente da un punto a un altro, quando a schermo vedrete un particolare bagliore rosso cremisi:

In Ys IX: Monstrum Nox 

I vari membri del party, poi (fino a un massimo di 3), possono essere scambiati in maniera istantanea con la semplice pressione di un tasto anche durante le battaglie (Cerchio, su PS4), ma non sarà necessario per usare le loro abilità: quando sono insieme (anche al di fuori del party), i Monstrum condividono i propri Doni, rendendo possibile per chiunque di loro usare qualsiasi abilità unica sbloccata fino a quel momento.

Ys IX: Monstrum Nox è un titolo incredibilmente appagante, se amate immergervi in storie appassionanti e ricche di mistero. Anche l’esplorazione è molto soddisfacente, e le mappe vi daranno una grande mano in questo. Ce ne sono di 3 tipi: si va da quella che mostra la regione, in scala maggiore, per passare a quella della zona in cui vi trovate per giungere infine alle mappe che mostrano gli ambienti chiusi, come case e dungeon. A volte troverete delle mappe in game, ma decisamente di rado; più spesso, sarete voi a costruire le mappe di gioco esplorando il mondo, e questo è un dettaglio che apprezzo sempre molto, perché dà modo ai giocatori di scoprire con le loro mani, da soli, cosa li attende.

Per comprendere appieno la storia e accumulare alleati, oggetti e utilissimi PE (Punti Esperienza), vi consiglio di seguire anche le missioni secondarie, incluse quelle che prevedono la raccolta di collezionabili. Le mappe sono molto utili anche per tenere traccia dei vostri progressi anche in questo senso, poiché mostrano la percentuale di completamento di quella determinata area di gioco, incluse informazioni riguardanti anche il numero di scrigni totali e raccolti.

Ys IX: Monstrum Nox – il battle system

Anche se non sarete voi a scegliere come attribuire i PE guadagnati al passaggio di livello, né le abilità, potrete scegliere quali fra queste usare, impostandone fino a un massimo di 4. Ogni abilità usa SP, accumulabili colpendo i nemici con le vostre armi (il contatore degli SP è rappresentato dalla circonferenza azzurra che circonda quella arancione e le 4 abilità, in basso a sinistra dello schermo). Quando poi vedrete riempirsi la circonferenza arancione, potrete usarla (tutta, ma anche solo metà) per innescare una ulteriore trasformazione in grado di potenziare i vostri attacchi, anche le abilità che usano SP. Quando sarete in questo stato, la pressione simultanea di L1 e R1 scatenerà un attacco finale devastante.

Un elemento che mi ha particolarmente soddisfatta, oltre alla narrazione davvero molto coinvolgente e ben congegnata, è proprio il sistema di combattimento, che grazie alle tante opzioni, alle combo e al voto di stile ricorda gli hack ‘n slash.

Ys IX: Monstrum Nox – un gioco per tutti

Potrete puntare i nemici e sfruttare la Crimson Line per avvicinarvi a loro, quando sarete alla distanza giusta per agganciarli, e noterete che ognuno di loro è debole a una classe, rappresentata da un piccolo simbolo sul nemico agganciato: sfruttate queste debolezze a vostro vantaggio, ma se non dovesse bastare, niente paura, poiché il livello di difficoltà impostato all’inizio del gioco può essere modificato in qualsiasi momento. Non solo.

Ys IX: Monstrum Nox va incontro anche a quei giocatori che non riescono a portare a termine una prova come un inseguimento, dando la possibilità di saltarlo completamente, fingendo però che quella prova sia stata superata. Anche le scene narrate possono essere tutte saltate, e oltre a un sistema di autosalvataggio potrete salvare in pratica in qualsiasi momento del gioco e potrete anche teletrasportarvi da qualsiasi luogo a qualsiasi altro in pratica sempre.

Inoltre, se doveste per qualche ragione dimenticare di attivare o di portare a termine le missioni secondarie utili per aggiungere importanti alleati, gli stessi verranno aggiunti nel capitolo successivo. Ys IX: Monstrum Nox è suddiviso in 9 capitoli, e tenete a mente che le missioni attivabili in uno di queste devono essere risolte al suo interno, pena il fallimento.

Da questo punto di vista, Ys IX: Monstrum Nox è un titolo che, grazie alle opzioni per l’accessibilità, può essere fruito dalla maggior parte degli utenti.

Conclusioni

Ys IX: Monstrum Nox è un videogioco di ruolo giapponese incentrato sulla narrazione con un sistema di combattimento action che ricorda gli hack ‘n slash, e già questo dovrebbe bastare a garantirne l’acquisto.

La narrazione è ricca, dettagliata e appassionante, anche quando si tratta di semplici missioni secondarie, mentre il gameplay fortemente incentrato sull’azione e sullo sfruttare le diverse abilità dei personaggi sia sul campo di battaglia che al di fuori di esso per le esplorazioni appaga per la gioia di scoprire misteri, strade e oggetti nascosti.

Dal punto di vista grafico, non siamo di fronte a un capolavoro, e l’aliasing vi tormenterà per tutte le vostre sessioni di gioco. Ma, dal mio punto di vista, il fenomeno è quasi irrilevante, perché la bellezza non è tutto: in un videogioco, preferisco divertirmi e godermi una storia ben scritta piuttosto che avere la sensazione di guardare un bel quadro che non comunica alcunché.

Vorrei potervi dire di più, ma non posso rovinarvi così tante sorprese! Ys IX: Monstrum Nox è un JRPG d’azione che va provato e vissuto fino in fondo, e se siete degli amanti del genere sono certa che non vi deluderà.

E non vi ho ancora parlato della fantastica colonna sonora, che apprezzerete ancor più se siete dei metallari!

Infine, se voleste saggiare con mano la qualità di Ys IX: Monstrum Nox potete provare la demo del gioco completo, che trovate per PS4 a questo link.

Acquistate la colonna sonora originale di Ys IX: Monstrum Nox QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui