Dopo la cattura di Big Mom da parte di Queen, i tumulti non sono certo cessati nella prigione di Udon. Come abbiamo potuto vedere già nella puntata precedente di One Piece, i prigionieri politici detenuti a Udon hanno ormai da molto tempo perso le speranze che il regime dittatoriale e di terrore instaurato da Orochi (spalleggiato dietro le quinte da Kaido delle 100 Bestie) potrà mai essere abbattuto. serve qualcuno che smuova le loro coscienze. Qualcuno che conoscono bene e che potrebbe riaccendere l’ardente fuoco della speranza nei cuori di questi uomini, così duramente provati nel corpo e nello spirito.

Akazaya

One Piece

Akazaya è il nome giapponese con cui sono conosciuti i Foderi Rossi nel Paese di Wano. Si tratta di guerrieri formidabili, per lo più abilissimi spadaccini, che servivano il clan Oden. Per le persone comuni erano tutti morti 20 anni prima, ma la verità è che i Nove Foderi Rossi hanno fatto perdere le proprie tracce, riuscendo anche a mimetizzarsi fra gli abitanti di Wano. Non tutti, però. Uno di loro è rimasto rinchiuso proprio lì, nella prigione di Udon, insieme a tutti quegli uomini che, se lo avessero saputo, avrebbero fatto qualcosa per aiutarlo.

Forse, questa potrebbe essere un’ottima occasione per fa sì che quel luogo di oppressione, che ha già iniziato a essere raso al suolo di Big Mom, cessi di esistere per sempre. Già, servirebbe proprio una bella rivolta! Ma come convincere quegli uomini ignari del piano segreto atto a rovesciare Orochi e Kaido a continuare a lottare?

L’unico modo sarebbe per gli Akazaya rivelare le loro vere identità, per quanto rischioso far cadere la loro copertura così, in territorio nemico. Questa sarà una bella sorpresa anche per gli spettatori, che conosceranno così un po’ più da vicino alcuni dei membri dei Nove Foderi Rossi.

You gotta fight for your right

Se già anche solo vedere in carne e ossa alcuni dei celeberrimi e amatissimi Akazaya ha rincuorato i prigionieri di Udon, ma è decisamente più divertente e convincente vederli in azione! Lo scontro che segue è serrato, ma i nostri eroi, coadiuvati anche da Chopper e da Luffy, non avranno grosse difficoltà nello sbaragliare le guerdie. MA purtroppo il combattimento non è ancora finito…

I proiettili pestilenziali creati da Queen continuano purtroppo a mietere vittime: tutte le guardie ne hanno in dotazione, e Daifugo non si fa alcuna remora quando ordina ai suoi uomini di continuare a sparare alla cieca. La situazione è davvero drammatica, e rischia perfino di peggiorare…

Anticipazioni

Durante lo scontro anche Luffy resta ferito dai proiettili pestilenziali, ma ciò non gli impedisce di continuare a lottare e di incitare gli altri prigionieri a combattere, nel prossimo episodio di One Piece, dal titolo Siamo qui per vincere! Le urla disperate di Lufffy! Kaizoku ou ni ore wa naru!

Vi ricordo infine che da qualche tempo a questa parte tutti gli episodi della serie di animazione completa di One Piece è disponibile per la visione GRATUITA su Crunchyroll anche qui da noi in Italia, e potrete godervi ogni singolo episodio senza avere nemmeno la necessità di iscrivervi al celebre servizio di streaming.

Tuttavia, è comunque necessaria una precisazione: per quanto riguarda le ultime due puntate di One Piece trasmesse ogni domenica in simulcast con il Giappone, queste saranno sempre disponibili per la visione su Crunchyroll unicamente se si dispone di un abbonamento al servizio.

Acquistate la lampada LED di Luffy QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui