Durante una partita a un gioco di realtà virtuale, la giovane Asuna Yuuki resta intrappolata suo malgrado nel mondo videoludico di Sword Art Online, insieme a migliaia di altri giocatori. Armata delle sue brillanti doti da studentessa modello, la ragazza dovrà imparare il più in fretta possibile la meccanica del gioco, per riuscire a terminarlo… o la sua permanenza in SAO non avrà mai fine!

Sword Art Online – premessa

Se non conoscete il franchise sappiate che Sword Art Online (in breve anche SAO) è una realtà virtuale di gioco di ruolo in rete multigiocatore di massa (VRMMORPG) introdotta nel 2022. Grazie al casco NerveGear, i giocatori possono impersonare e controllare il loro stesso personaggio nel gioco direttamente con la loro mente.

SAO viene aperto ufficialmente il 6 novembre di quell’anno, ma gli utenti connessi si rendono conto che è impossibile disconnettersi. Il creatore del gioco, Akihiko Kayaba, infatti, è uno psicopatico che vuole imprigionarli in quel mondo: se desiderano tornare ad essere liberi, deve essere raggiunto e superato l’ultimo livello del gioco, il 100º piano del castello volante di Aincrad.

Tuttavia in caso di morte nella realtà virtuale, il NerveGear causerà un coma cerebrale nella vita reale. Tra i giocatori vi è Kazuto “Kirito” Kirigaya, uno dei 1.000 beta tester, che si impegna per terminare il gioco da solo, ma col passare del tempo farà coppia con una giocatrice di nome Asuna (Asuna Yuki).

Sword Art Online: Progressive

Questo manga, previsto in 7 volumi da parte di J-POP, rinarra la trama di Alincrad concentrando la sua attenzione sulla figura di Asuna e sul suo rapporto con Kirito.

Questa infatti è la tematica di base, che ci consente di approfondire come quel rapporto è nato, evoluto, cambiato e sfociato infine in quello che conosciamo.

Asuna è subito presentata come personaggio a tutto tondo, con i suoi problemi nel mondo reale (il rapporto con la madre e il successo a scuola, la sua unica preoccupazione a causa del lignaggio della sua famiglia). Ma anche nella sua avventura in SAO scopriremo una Asuna diversa, molto più approfondita rispetto alle altre opere della serie principale.

Anche Kirito qui viene evidenziato come personaggio, rivelando molto del suo passato che ci consente di inquadralo meglio nel suo rapporto con gli altri giocatori di SAO. Ma come detto è il rapporto con Asuna la colonna portante di questo manga, anche nei momenti in cui i due saranno separati.

Ma il punto essenziale è un altro ed è quello che riguarda tutte le opere spin-off che rinarrano eventi della serie principale. Ne vale la pena? In questo caso assolutamente sì, soprattutto se siete fan della serie.

Progressive non solo vi farà rivivere gli eventi che conoscete, ma ve ne svelerà di nuovi, riempiendo in alcuni casi anche dei buchi di trama. Inoltre, vedrete che alcuni eventi sono modificati rispetto a quello che avete conosciuto. Se invece non siete amanti di SAO troverete comunque un bel manga action che saprà divertirvi e magari farvi appassionare a quel mondo virtuale.

Kiseki Himura (Getsuyōbi no tawawa) ci regala tavole molto pulite con un tratto molto dinamico che farà piacere ai fan della serie. Le scene di lotta sono molto evocative, un plus non da poco per il tipo di manga che stiamo leggendo.

Sword Art Online: Progressive, l’edizione italiana

J-POP offre i primi 4 volumi della serie in un unico box di cartoncino, solido e ben compatto. Se invece preferite i volumi singoli, troverete il primo disponibile già dal 19 agosto.

Successivamente verrà reso disponibile anche il secondo box con gli ultimi tre volumi della serie.

Per quanto riguarda i volumi, appunto, si tratta di brossurati di dimensioni classiche con sovracopertina, come sempre molto curati, come da tradizione della casa editrice.

Comprate il box Sword art online. Progressive. Box: 1-4

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui