Ci sono storie che stabiliscono dei punti fermi nel percorso di un personaggio, e che cambiano il destino di alcuni autori. Tex – Il passato di Carson è una di queste.

Lo sceneggiatore di questo ciclo di fumetti è Mauro Boselli, chiamato nel 1994 alla sua prima vera grande prova su Tex, superata con massimi voti e lode. Quando un autore mette mano ad un personaggio sacro non suo ed è in grado di creare una pietra miliare del suo percorso editoriale sta accadendo qualcosa di speciale. E proprio per questo motivo Mauro Boselli è successivamente divenuto il curatore di Tex.

La storia mette al centro Kit Carson ed il suo passato, quando esisteva ancora la città del Montana chiamata Bannock. Qui è dove Kit ha conosciuto la bella Lena, e dove ha affrontato la banda dei fuorilegge chiamati Innocenti.

Questa storia del passato s’intreccia con un presente in cui s’inseriranno anche Tex ed il figlio Kit Willer. Un incontro di personaggi, eventi, e memorie capace di creare un racconto che attraversa i decenni facendo scoprire e riscoprire personaggi e lati nascosti di diversi character.

Tex – Il Passato di Carson: la sceneggiatura di Mauro Boselli, le matite di Carlo Raffaello Marcello.

Mauro Boselli riesce a realizzare con la sua seconda sceneggiatura texiana un vero e proprio capolavoro nella storia editoriale di Aquila della Notte. La capacità di Boselli di tratteggiare e rivelare particolari inediti di un personaggio cardine come Kit Carson sarà alla base del suo percorso di sceneggiatore e curatore di Tex.

In Tex – Il Passato di Carson Boselli narra una storia capace di percorrere i decenni, dando una nuova luce ad un personaggio importante quali è la spalla di Tex, e caricando di significato un racconto che ha dentro l’azione, il dramma, l’avventura e tanto sentimento.

La capacità di unire tutti questi elementi creando una storia inedita e con dei personaggi capaci di attraversare le vignette, rimanendo nell’immaginario dei lettori, è una dote rara. Questo ciclo narrativo ha segnato per Mauro Boselli l’ingresso nell’olimpo degli autori della Sergio Bonelli Editore.

Ad accompagnarlo nei disegni c’è Carlo Raffaele Marcello, un fumettista dallo stile prattiano e fortemente espressivo, ottimo nel realizzare le scene di azione, e a dare emotività ai personaggi.

I colori di GFB Comics riescono a supportare i disegni senza snaturarli, considerando che l’origine di tutte le storie texiane è il classico bianco e nero.

Tex. Il passato di Carson Tex. Il passato di Carson

Questa versione cartonata di Tex – Il passato di Carson riesce a far rivivere in un’edizione prestigiosa una delle storie più memorabili di Aquila della Notte, esaltando uno dei protagonisti e dando grande spazio a personaggi comprimari. Il volume è curato da Giorgio Giusfredi.

Perché questa è da sempre stata la forza di Mauro Boselli: il riuscire ad espandere l’universo narrativo di Tex, rendendolo compatto e vivo.

Conclusioni

Tex – Il passato di Carson è la storia ideale per chi volesse approcciarsi per la prima volta alla forza evocativa di Aquila della Notte. Quest’edizione di prestigio può essere l’occasione per tutti i grandi appassionati di arricchire la propria libreria con un volume degno di una storia così importante.

Il percorso di recupero e valorizzazione del passato di Tex continua con questa operazione, che propone in versione cartonata le migliori storie dedicate ad Aquila della Notte. Ed Il Passato di  Carson è una di quelle storie che non si dimenticano.

Tex – Il passato di Carson

telegra_promo_mangaforever_2