È davvero un oggetto di culto proprio come il film che contiene la 4K Variant Edition di Benvenuti a Zombieland, disponibile dal 15 giugno in esclusiva sulla piattaforma cgentertainment.it per la linea VARIANT EDITION di CG Entertainment, in sole 500 copie, con artwork alternativo ed esclusivo.

Questo piccolo grande cult

L’opera prima di Ruben Fleischer è una zombie-comedy mai vista prima, che ha la capacità di riunire un cast variegato come Woody Harrelson, Jesse Eisenberg, Abigail Breslin e Emma Stone in un mix riuscito di generi e di accostamenti che si allontana dal classico zombie movie per esplorare territori inediti. Del film esiste un sequel dello scorso anno, Zombieland: Doppio Colpo realizzato dieci anni dopo il primo film con di nuovo alla regia Felischer e davanti la macchina da presa i quattro attori protagonisti.

Columbus (ognuno dei protagonisti ha il nome della città da dove proviene), un imbranato studente universitario (Eisenberg) è sopravvissuto alla peste che ha trasformato gli esseri umani in zombie perché ha paura di tutto. Al contrario Tallahassee (Harrelson), un amante delle armi da fuoco e delle merendine, non ha paura di niente.

Questi due improbabili personaggi stanno per affrontare la sfida più terrificante della loro vita: sopravvivere l’uno all’altro oltre che all’Apocalisse zombie in atto! Il premio Oscar Emma Stone (2016, Miglior Attrice per La La Land) e Abigail Breslin completano il cast nei panni delle sorelle Witchita e Little Rock. Tra gli attori anche Amber Heard (che interpreta la vicina di casa di Colombus all’appartamento 406) e Bill Murray che appare in un cameo nei panni di se stesso.

Un’edizione home video per collezionisti

La confezione da collezione slipcase include un cartoncino esterno impreziosito dall’artwork alternativo realizzato dall’illustratore Jacopo Starace, in esclusiva per l’Italia; l’amaray interno riproduce l’artwork originale del film e contiene contiene 2 dischi, il film nel formato 4K e nel formato Blu-ray, con oltre un’ora e mezza di contenuti speciali divisi fra i due dischi, e un simpatico menu animato.

E’ la prima volta che il film è disponibile in 4K e la qualità audio e video rende onore alla visione, valorizzando gli effetti speciali e visivi del film, che tratta la zombietudine come una malattia che si diffonde come un virus.

Per quanto riguarda i contenuti speciali, non mancano fra i due dischi presenti approfondimenti di tipo diverso: il più originale e simpatico contiene i trailer alternativi usati per promuovere il film con protagonisti Eisenberg e Harrelson nei panni dei loro personaggi mentre cercano di pubblicizzare la lista delle regole di Columbus e la situazione zombie venutasi a creare nel mondo.

Nel disco blu-ray, accanto alle Scene eliminate e al Commento audio degli attori Woody Harrelson e Jesse Eisenberg, del regista Ruben Fleischer e degli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick troviamo: In cerca di Zombieland – Dietro le quinteZombieland è la tua terra – La zombificazione degli Stati UnitiGli effetti visivi e infine Oltre il cimitero – Traccia Picture-in-Picture.

Nel disco 4K ancora approfondimenti sulla realizzazione del film e sul suo impatto dieci anni dopo, tra Cresciuti dalla morte: Zombieland, dieci anni dopoSparando agli zombie, con Ruben Fleischer e il Backstage con il cast e la crew di Zombieland.

Il Dietro le quinte mostra attraverso alcune regole, che fanno il verso a quelle di Columbus per sopravvivere agli zombie, come fare un buon film. Il regista essendo esordiente, come racconta nel contenuto extra, voleva proporre un mix che fosse riuscito fra horror e commedia, un mix di vari generi.

Il soggetto del film nasce in realtà da un pilot mai andato in onda perché non si erano mai visti all’epoca degli zombie in tv (era l’anno prima dell’approdo di The Walking Dead) e quindi il produttore Gavin Polone e Chris Parnell proposero in alternativa un film per il grande schermo a budget limitato.

Flescher voleva fosse “una sorta di Midnight Run con gli zombie” ma fu anche “una sorta di ritorno a Natural Born Killer ma con lo humour di Harrelson”, che costruì personalmente il look di Tallahassee insieme alla costumista; Eisenberg ha un umorismo innato insieme a un’innata sensibilità e durante il casting dimostrò una chimica notevole con Harrelson e per questo fu scelto. Gli zombie del film esprimono pura ferocia “meno recitano, meglio è“, come ricorda il regista, e hanno costantemente la febbre alta e un’emorragia continua: il trucco prostetico utilizzava quindi principalmente un liquido gocciolante, che entusiasmò così tanto Breslin da volere che Little Rock diventasse uno zombie entro la fine del film… ma non è successo.

In La zombificazione degli Stati Uniti il film prende vita davvero grazie al direttore della fotografia Michael Bonvillain e allo scenografo Maher Ahmad.

Quest’ultimo racconta: “è difficile realizzare un mondo vuoto senza traffico ecc. I set sono come i miei figli, alcuni sono più carini, altri si comportano meglio, ma io voglio bene a tutti”. Per la scena in cui i protagonisti fanno a pezzi gli oggetti dentro il negozio si trattava di “una distruzione benigna e catartica in un mondo di distruzione maligna“. Sia il negozio che il supermercato furono ricostruiti con finte immagini dei prodotti esposti, altrimenti con location vere sarebbe stato molto più costoso e problematico.

L’unico vero set fu l’appartamento di Colombus, dove avviene il suo primo incontro con uno zombie (406). Come racconta Ahmad “la scenografia non è solo estetica, ma deve anche ospitare l’azione”. Nella versione originale del pilot televisivo l’episodio finiva con le due ragazze che rubavano l’auto e scomparivano all’orizzonte; nel film la meta diviene invece il luna park, simbolicamente. Il luna park si trova nella realtà a Valdosta, Georgia e permise ai protagonisti di rimanere confinati per tre settimane in un piccolo spazio e questo li aiutò a fare squadra insieme alla crew … questo nonostante iniziarono con quella sequenza l’inizio delle riprese, quindi con il finale, non essendo sicuri di arrivarci emotivamente prima del resto, che non era effettivamente ancora successo.

Recuperate anche il sequel Zombieland 2 – Doppio Colpo in Blu-ray!!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui