Recensione Tokyo Babylon vol.1-4 – d/visual

Pubblicato il 18 Giugno 2010 alle 10:23

Autore: Clamp
Editore: D/Books
Provenienza: Giappone
Prezzo: 6,90€ cad.

A cura di Mariangela Martelli


I due fratelli gemelli, Subaru e Hokuto sono due sciamani onmyouji (letteralmente “maestro yin-yang”), entrambi eredi della famiglia Sumeragi che da sempre difende il Giappone da mostri e spiriti maligni con la propria arte magica.
I due gemelli vivono ora nella capitale, a casa dell’affascinante amico veterinario Seishiro Sakurazuka ed anche lui onmyoji.
Seishiro mostra di possedere già dal primo volume un “lato oscuro”, e nonostante sia il più adulto dei tre, (lui ha 25 anni e i gemelli 16) è il più infatile, ma le sue continue dichiarazioni d’amore verso Subaru danno vita a gag esilaranti che al momento giusto smorzano l’atmosfera densa di tensione che il lettore può percepire durante i vari esorcismi.

La trama si sviluppa in capitoli indipendenti, con due o tre mini-storie in ogni volume, ma nel corso del manga va solidificandosi una propria struttura, grazie anche all’intrecciarsi delle varie relazioni dei personaggi e alla loro crescita psicologica.

La serie,composta da 7 volumi a 6,90 €, è una ristampa della prima edizione che fu curata dalla Planet manga tra il Maggio e Novembre del 2001.

La D/Visual ha curato finemente la nuova cercando di mantenersi fedeli all’opera originale, modificando i dialoghi, arricchendo il formato da 12,5 x 18 cm con un’elegante sovraccoperta in carta patinata con tanto di pinup e aggiungendo ad ogni volume un mini-poster a colori ripiegabile che ritrae sempre i vari personaggi di Tokyo Babylon.

Per quanto riguarda la grafica molto in stile “primo periodo Clamp” troviamo pochi retini quasi mai sfumati su un tratto intenso e deciso ma al tempo stesso raffinato nei particolari, su uno sfondo a perenne contrasto bianco/nero.

Piccole curiosità:  su di ogni copertina è presente la figura intera del protagonista Subaru Sumeragi con in mano un oggetto diverso, su base monocromatica che cambia ad ogni volume.

Tokyo Babylon, è uno spin off in cui i tre personaggi principali compariranno anche in X-1999, ufficialmente dichiarato nel quinto tankōbon di quest’ultimo che si svolge sempre a Tokyo ma 9 anni dopo.

Per concludere mi sento di dover consigliare quest’opera sia a tutti gli appassionati delle Clamp per i collegamenti tipici al loro “universo” e sia a chi si avvicina per la prima volta a queste autrici eclettiche per provarne lo stile.


VOTO 8

Articoli Correlati

Dragon Ball Super: Super Hero in terra nipponica è arrivato da quasi due mesi nelle sale cinematografiche e tra poco approderà...

06/08/2022 •

10:00

Un altro arrivo atteso e temuto questo weekend in streaming: Prey, l’action-thriller targato 20th Century Studios, presentato...

05/08/2022 •

21:30

“Sogno o son desto?” È quello che viene da chiedersi durante la visione di The Sandman di Netflix, attesissimo e...

05/08/2022 •

20:00