Batwoman arriva dall’episodio della scorsa settimana, uno dei migliori di questa prima stagione – la nostra recensione QUI – forte anche di un filotto di episodi iniziati dopo la pausa forzata, causata dall’emergenza sanitaria provocata dall’epidemia di Coronavirus che aveva stravolto i palinsesti televisivi, che aveva di fatto iniziato un arco narrativo finora molto fruttuoso ed incentrato su un misterioso Diario scritto da Lucius Fox causa del suo omicidio.

La scorsa settimana aveva visto Batwoman finalmente mettere le mani sul Diario battendo sul tempo l’alleanza di Alice, Mouse e Tommy Elliott – “custode” del Diario – salvo poi vederselo sfilare da una insospettabile alleata dei tre, la barista Reagan, che aveva sedotto Kate e trafugato il Diario consegnato poi alla sorella e ladra Magpie a sua volta ad Alice.

Da qui riprende l’episodio di questa settimana, il penultimo di questa Stagione 1, intitolato A Secret Kept from All the Rest. Il Diario dovrebbe contenere informazioni vitali per mettere definitivamente fuorigioco Batwoman, anzi qualsiasi “pipistrello” equipaggiato con la tecnologia sviluppata dalle Industrie Wayne, ma c’è un problema non indifferente: il Diario è cifrato.

Alice e Tommy Elliot – che ha ufficialmente esordito a Gotham come Hush – decidono di rapire alcuni esperti di criptlogia sperando di battere sul tempo Batwoman che giocoforza è costretta ad inseguirli.

In tutto questo fra Kate e Luke sorgono degli attriti. La prima non si fida di Julia Pennyworth che sembra essere sulle tracce del Diario per conto suo. Quanto Luke la raggiunge per confrontarsi e scopre che Julia è al libro paga di qualcuno di misterioso, Hush entrerà di nuovo in azione.

Intanto Kate, con un pizzico di fortuna, riesce a decifrare il Diario e Batwoman non potrà fare altro che scambiare “la chiave” con gli ostaggi. Il tutto verrà completato da una evasione di massa da Arkham per far perdere le sue tracce.

Alla fine della incredibile caccia al Diario Julia sarà costretta a rivelare l’identità del suo misterioso datore di lavoro, Batwoman è ufficialmente ricercata dalla Crows per l’evasione di massa da Arkham e Alice ha scoperto come ucciderla.

È davvero singolare l’andamento di A Secret Kept from All the Rest che si dimostra un episodio solidissimo ma poco brillante soprattutto a causa di una prima parte un po’ convulsa che accelera nei minuti finali in maniera vertiginosa condensando un bel po’ di rivelazioni in pochissimi minuti.

Da un lato questo permette di avere una maggior coesione in termini narrativi alla vigilia del season finale, anticipato, della prossima settimana ma dall’altro, soprattutto visto il momento fortunato della serie, fa rimanere con l’amaro in bocca per uno sviluppo frettoloso di certi avvenimenti e connessioni fra i personaggi, soprattutto fra i villain.

Da questo punto di vista è discreto l’esordio ufficiale di un Hush fumettisticamente più accurato ma il cui corrispettivo televisivo merita senz’altro maggior sviluppo e autonomia da una Alice che ha letteralmente surclassato qualsiasi villain presentato durante questa Stagione 1.

Sarà difficile avere un finale “netto” la prossima settimana, più probabile un cliffhanger e per questo bisogna solo sperare che il trampolino per la prossima stagione che verrà creato sia quantomeno entusiasmante.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui