Intervista a Luca Baboni (GP Publishing)

Pubblicato il 26 Marzo 2010 alle 16:41

Ciao Luca e benvenuto su MangaForever. Potresti presentarti brevemente, qual è il tuo ruolo all’interno della GP?
Ciao a tutti!
Mi chiamo Luca Baboni e sono il coordinatore editoriale di GP Publishing.

Che riscontri avete avuto in termini di vendite, dopo questi primi mesi, in fumetteria e soprattutto in edicola?  Ha fatto discutere un intervento sul blog di Castellazzi, il quale parlava di “voci di dati di vendita disastrosi” (salvo poi correggere il tiro in un secondo post in cui ha scritto che la crisi c’è per tutti).
Preferisco non commentare l’intervento di Davide, anche perché non mi pare abbia citato la fonte dei suoi dati, e ha trasformato in questo modo un intervento serio in un pettegolezzo, almeno per quanto ci riguarda. La mia fonte si chiama Vivalibri per le fumetterie e le librerie di varia, e Press-di per quanto concerne le edicole.
Nel 2010 continueremo a pubblicare i nostri albi portando a compimento tutte le serie.

Tra quanto vedremo il lavoro del nuovo service che ha preso il posto dei Kappa Boys, in termini di scelta dei titoli e di cura editoriale?
Il rapporto con i Kappa è terminato consensualmente, avevano un contratto di un anno che abbiamo deciso di non rinnovare. Ci hanno aiutato con lo start up della divisione, di questo li ringraziamo e ne approfitto per augurare loro buona fortuna!
Gli albi usciti a febbraio sono i primi a essere stati realizzati dal nuovo team che GP ha selezionato, e personalmente sono molto soddisfatto del loro lavoro.
La scelta dei titoli è affidata a un team di esperti che vivono in Italia e in Giappone e che collaborano con me e il direttore editoriale.

Il vostro pubblico di riferimento è quello adolescenziale che frequenta le edicole oppure avete intenzione di concentrarvi di più anche sugli appassionati ampliando l’offerta in fumetteria?
Beh, la nostra ambizione è quella di avere un piano editoriale per tutti, per questo cerchiamo di spaziare dalle serie più di tendenza a quelle più di nicchia.
A fianco dei nostri shonen da edicola tratti da Shonen Rival (Kolisch, Emma, Holy Talker) avremo in parallelo sempre più serie dedicate alle fumetterie: cominceremo con Alice in Heartland e Dorothea e proseguiremo con Tableau Gate e Ninja Girls (Rappi Rangai).
Insomma, vogliamo arrivare a tutti.

Tra  qualche mese diverse serie d’esordio si concluderanno mentre altre raggiungeranno il pari con il Giappone: quando ci saranno gli annunci dei titoli che ne prenderanno il posto? [le domande sono state inviate prima della fiera di Mantova, NdR] Vi terrete sempre sui 12/15 titoli manga mensili?
Sì, nel 2010 puntiamo ad assestarci sui 12/15 titoli mensili.
La nostra serie di punta, GP Rival, alternerà Kolisch ed Emma, due nuovi titoli Kodansha. A loro si affiancheranno Holy Talker e Mixim 11, di Nobuyuki Anzai autore di MAR! Riguardo a quest’ultimo titolo, vi invitiamo a tenere d’occhio il countdown sul nostro sito internet, www.gppublishing.it.
E vorrei segnalare anche Tribal 12 di Yuko Osada, autore di Toto, che si alternerà con XBlade, appena uscito e già un successo di pubblico.

La linea dei classici shoujo ha riscosso dei risultati per cui avremo altri titoli storici e magari l’allargamento verso classici per il pubblico maschile?
Abbiamo pubblicato molti titoli classici e di questo siamo molto orgogliosi, e nel 2010 rilanciamo con un titolo molto forte e atteso come NY Komachi.

A proposito della serie di Waki Yamato, le lettrici del nostro forum si chiedono quando partirà: puoi darci una data?
Settembre 2010.

Il formato maxi di Three ha ottenuto un riscontro tale da permettere di riproporlo con altre serie?
Three è stato un esperimento. Abbiamo puntato sul nome dell’autrice, Fuyumi Soryo, di cui siamo grandi fan.
Ma difficilmente vedremo altri titoli a quel prezzo con quel tipo di formato.

Qual è la vostra politica riguardo al recupero di serie interrotte da altri editori? E sulle riedizioni deluxe di serie già pubblicate in Italia in passato?
Avrete presto notizie mooolto succulente, riguardo a serie interrotte da altri editori ;)

Pubblicherete i volumi di Alive successivi al 9?
Certo che sì!
Alive si è chiuso in Giappone con il 21esimo volume, e così succederà anche in Italia.

Alla fine del quinto tankobon di Kiss & Never Cry compare la dicitura “5 di 8”: avete avuto notizie da Kodansha sulla prossima conclusione della serie o si tratta di un refuso?
Purtroppo si tratta di un refuso di cui ci scusiamo, la serie è ancora in corso in Giappone ed è uscito da poco il settimo numero.

Confermi le licenze dei manga di Turn A Gundam di cui si è parlato a Lucca nel corso di una conferenza dedicata al Mobile Suit di Tomino?
Confermo!
Turn A Gundam uscirà nel secondo semestre del 2010 a cadenza bimestrale.

Siete soddisfatti del livello qualitativo raggiungo dalle vostre edizioni?
Sì, lo siamo, ma possiamo ancora migliorare.
Dal mese di febbraio abbiamo migliorato la carta, e nonostante alcuni storcano il naso di fronte alla cosiddetta “carta gialla”, questa scelta è stata fatta per rispettare i volumi originali, stampati sulla stessa carta avoriata utilizzata da noi.
Se non ci credete, vi invitiamo a prendere in mano un qualsiasi tankobon giapponese e confrontarlo con le nostre produzioni e quelle di altre case editrici.

Avete intenzione di migliorarlo, a seguito magari degli appunti che vi sono stati fatti dagli acquirenti?
Come per la carta, ad esempio, che essendo giallina e ruvida per molti lettori è sinonimo di bassa qualità, o per l’effetto “onda” dei volumi.

Vedi sopra.
La carta avoriata che utilizziamo per i nostri albi è di buona qualità. I tipografi ci fanno la “corte” per lavorare con noi, e quindi stiamo facendo delle valutazioni.

Possiamo aspettarci, all’interno della linea GP Comics, il lancio di serie e miniserie formato bonellide prodotte da GP?
E‘ ancora presto per parlarne.

Siete interessati alla pubblicazione di serie americane in generale? Ad esempio i vari titoli sui Transformers della IDW?
Stiamo guardando con interesse al mercato americano, ma per ora puntiamo a stabilizzarci con la nostra linea manga. In futuro vedremo.

In futuro potreste essere interessati a pubblicare i comics della DC o della Marvel?
No.

Puoi darci informazioni sul futuro della linea GP Video dopo la prima serie di One Piece? Ci sono progetti in corso su serie animate inedite, magari presentate in streaming sul web o sulle reti televisive (anche a pagamento)?
La linea GP Video è un po‘ un esperimento, stiamo procedendo con cautela ma contiamo di ampliare il nostro catalogo. Qua vale, ancor più che per i manga, la politica del step-by-step.

In che modo intendete sfruttare la sinergia manga&anime/comics/merchandising che il gruppo GP potenzialmente permette?
La produzione dei gadget è nel nostro DNA, la nostra struttura ha una sede a Hong Kong con quaranta dipendenti che producono milioni di gadget ogni mese.
Il problema sostanziale è che i gadget prodotti in Cina hanno costi di produzione molto elevanti in rapporto a tirature “basse” come quelle dei manga.
Quindi, se non è per noi un problema inserire gadget in qualsiasi nostro magazine a un prezzo equo, se comprassimo e producessimo dei gadget legati ai manga avremmo prezzi di copertina troppo elevati. E’ ovvio però che questo è un tentativo che va fatto, soprattutto in relazione a dei titoli che hanno un forte appeal e un forte richiamo televisivo.

Tra breve partirà su questo stesso sito una rubrica di domande e risposte che permetterà a voi di Gp Publishing, esclusivamente tramite MangaForever, di interagire con i vostri lettori. Lo spazio si chiamerà GP SPACE [titolo provvisorio, NdR]. Potresti parlarcene?
Sarà una rubrica, importantissima dal nostro punto di vista per raccogliere i feedback dei lettori e interagire direttamente con loro.
Siamo molto contenti di questa collaborazione e invitiamo i lettori a inondarci di domande!

Qualche indiscrezione, qualche novità futura non ancora annunciata solo per i lettori di MangaForever?
Tenete d’occhio il nostro sito, www.gppublishing.it, perché presto arriveranno le preview online dei nostri manga!
E poi… -9!

Grazie per questa intervista.
Grazie a voi!

Articoli Correlati

Trigun Stampede farà il suo ritorno nel corso di questo autunno e il team si è concesso alcune dichiarazioni riguardante la...

20/07/2022 •

21:30

Nel corso del 2022 SaldaPress ha deciso di donare un nuovo volto al suo catalogo con alcune interessanti novità. Dopo aver...

20/07/2022 •

19:46

Dopo lo straordinario successo di Jujutsu Kaisen 0 – The Movie, che ha portato in sala oltre 100.000 spettatori...

20/07/2022 •

17:39