Se c’è una cosa che riesce particolarmente bene a questa versione animata del manga scritto e illustrato da Kohei Horikoshi è il fatto di riuscire a concentrare un gran numero di informazioni nella breve durata di ogni singolo episodio.

In questa ultima puntata, darete non soltanto un ennesimo sguardo dietro le quinte dello spettacolo che i ragazzi della 1A del Liceo Yuei stanno preparando per il Festival Culturale che si svolgerà di lì a un mese, ma conoscerete anche un po’ meglio Gentle Criminal e la sua assistente La Brava e avrete un primo assaggio di un allenamento speciale per Deku organizzato da All Might in persona! Ma, come sempre, cercherò di proseguire in maniera ordinata nella mia breve analisi di ognuno di questi elementi narrativi.

LET’S ROCK, BABY!

Come già sappiamo, è Jiro a tenere le redini dell’organizzazione del concerto pensato come evento attrattivo e distensivo per il festival Culturale ormai quasi alle porte.

Tuttavia, per esibirsi in una performance musicale dal vivo la sola Jiro non basta: serve una band. Ma chi saranno coloro che la supporteranno in questo progetto?

Durante il corso della puntata sarà davvero divertente guardare i ragazzi cimentarsi con gli strumenti musicali: alcuni di loro sono alle prime armi, mentre altri, come Bakugo, hanno già una certa dimestichezza.

Vi segnalo anche il discorso fatto a riguardo proprio da Bakugo, minaccioso e al contempo incoraggiante, proprio come ci si aspetterebbe da lui!

IL LADRO GENTILUOMO

Gentle Criminal ama definirsi “Ladro Gentiluomo”, una definizione divenuta ormai uno dei topoi classici della letteratura e non solo che affonda però le proprie radici in quello che è ancora oggi considerato il Ladro Gentiluomo per eccellenza: naturalmente sto parlando di Arsenio Lupin, personaggio fittizio nato dalla mente e dalla penna di Maurice Leblanc nel 1905 e principale fonte di ispirazione per Lupin III, manga creato da Monkey Punch nel 1967.

Come abbiamo già avuto modo di vedere, a Gentle Criminal non interessa affatto compiere atti criminosi per denaro, ma il suo intento, stando almeno a quanto ha dichiarato proprio in questa ultima puntata di My Hero Academia, è quello di colpire i criminali.

Il problema però nasce dal fatto che Gentle non combatte i villain come Eroe, ma come villain egli stesso, per quanto sia sui generis. Questo crea un cortocircuito nella mente di chi guarda i suoi video, che tendono così ad associarlo all’Unione dei Supercattivi. Insomma, cercare di combattere il sistema dal suo interno è davvero difficile, ma è ammirevole la tenacia con cui questo novello Ladro Gentiluomo si prodighi per poter raggiungere un simile risultato.

DEKU PSYCHO 20%

Nella parte conclusiva dell’episodio, potrete vedere nuovamente all’opera il nostro Deku insieme al suo Eroe e mentore, All Might.

Il ragazzo non è ancora in grado di padroneggiare al meglio il pieno potenziale del suo Quirk ereditato proprio da Toshinori Yagi, ma sta per scoprire che non ne ha bisogno: grazie a una serie di consigli impartitigli dal suo Maestro, Deku riuscirà a comprendere che non serve attingere al 100% della sua forza (e a tal proposito scoprirete anche un interessantissimo dettaglio che invece riguarda All Might, ma, come sempre, vi lascio scoprire da soli i dettagli più salienti della puntata).

Piuttosto, Al Might cercherà di insegnare al suo discepolo prediletto come mantenere una percentuale costante di concentrazione del suo potere in tutto il corpo per poi sfruttarla per imprimere una forza maggiore solo nel punto da cui deciderà di far partire il suo colpo.

Non si tratta di qualcosa di così facile da realizzare, soprattutto al primo tentativo, ma è già un ulteriore, importante passo per Midoriya nella scoperta del suo incredibile potenziale.

Vi ricordo infine che sia la quarta stagione di My Hero Academia che tutte e tre le stagioni precedenti sono distribuite in maniera totalmente legale e GRATUITA qui da noi in Italia dalla piattaforma di streaming online VVVVID. I nuovi episodi saranno disponibili in simulcast con il Giappone ogni sabato sera a partire alle ore 20:00.

Inoltre, la quarta stagione di My Hero Academia è disponibile anche su Crunchyroll, ma in questo caso per poterla visionare sarà necessario sottoscrivere un abbonamento a pagamento a questa piattaforma di streaming online (potete comunque avviare prima una prova gratuita del servizio della durata di 30 giorni, se non lo avete già fatto). Spingiti oltre il limite. PLUS ULTRA!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui