Avevamo lasciato Batwoman circa un mesetto fa con un episodio – la nostra recensione QUI – che aveva clamorosamente, e positivamente soprattutto, capitalizzato le conseguenze dell’evento crossover Crisi sulle Terre Infinite che aveva visto l’eroina fra le principali protagoniste.

Nello specifico il collasso del Multiverso aveva portato Kate ad incontrare sua sorella Beth o meglio sua sorella proveniente da un altro universo. La situazione però si era complicata quando Kate, nel tentativo di liberare il figlio del sindaco dalle grinfie di Alice, si era fatta catturare. Con un tentativo disperato Beth si era travestita proprio da Alice offrendo un insperato aiuto che aveva portato anche alla cattura di Mouse.

Proprio quando tutto sembrava volgere per il meglio però Beth aveva iniziato ad accusare dei disturbi.

Da qui riparte l’episodio di questa settimana intitolato Take Your Choice.

Luke e Mary scoprono che la presenza di due doppelganger nello stesso universo per un tempo prolungato porta alla loro rapida decadenza cellulare… alla morte insomma.

Jacob Kane è ancora in carcere e l’unico esperto in grado di aiutarlo accetta a patto di incontrare Mouse per corroborare la tesi delle maschere intercambiabili. Anche Alice è diretta dal fratellastro apprendendo che c’è un’altra Beth in giro per Gotham. Mentre Mouse riceve la visita del dottore in questione facendo una clamorosa scoperta, Alice si introduce nella Wayne Tower dove fa la conoscenza di Beth.

Mentre ci si affanna per trovare una “cura”, Mary dopo aver subito l’ennesima aggresione da Alice ha una illuminazione: il suo sangue, forte degli anticorpi creati dall’antidoto iniettatole dalla stessa Alice, può rallentare il decadimento cellulare.

Alice stessa nel tentativo di fare leva sui suoi nemici fa una soffiata ai Crows: Alice si troverebbe alla Wayne Tower. Con un solo siero sintetizzato spetta però a Kate la scelta più ardua: salvare Alice o Beth?

La sua decisione però sarà clamorosamente vanificata.

Take Your Choice è a mani basse uno dei migliori episodi di questa prima stagione di Batwoman a tratti un po’ convulso ma che dimostra la volontà da parte di showrunner e sceneggiatori di osare con soluzioni narrative non scontate e in parte di voler iniziare a tirare le fila dei molti elementi sparsi nei precedenti episodi.

Con le conseguenze di Crisi sulle Terre Infinite a fare da volano, l’episodio intreccia le vicende legate ad Alice – con la comparsa nel presente di un personaggio visto solo nelle scene in analessi strumentale poi nei minuti finali – a quelle legate al suo doppione Beth mantenendo però sempre Kate al centro dell’attenzione dello spettatore.

È infatti a lei che viene richiesto di fare la scelta più importante di tutto l’episodio, un sacrificio vano che inevitabilmente – grazie al twist già menzionato dei minuti finali – inasprisce il conflitto fra Batwoman e Alice diventano, qualora ce ne fosse stato bisogno, ancora più personale fra Kate e sua sorella.

Peccato davvero che l’episodio crei la giusta tensione solo nei minuti finali mentre il resto dell’episodio è a tratti farraginoso faticando a trovare il giusto ritmo.

Batwoman è indubbiamente in un buon momento di forma: riuscirà a mantenerlo?

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui