L’esame per procurarsi la tanto agognata Licenza Provvisoria da Eroi che stanno sostenendo i ragazzi dei Licei Yuei e Shiketsu stanno per concludersi, e quando tutto sarà finito Midoriya scoprirà qualcosa di interessante su Aoyama…

CONTACT

Premetto che questa prima parte dell’episodio è decisamente quella più divertente e dinamica, mentre la seconda sarà un po’ più incentrata sulla narrazione in sé.

I ragazzini delle scuole elementari si sono scagliati contro i loro senpai, i quali hanno inizialmente pensato che pestarli di santa ragione sarebbe stato un buon modo per cercare di far capire loro chi comanda.

Il problema, però, è che così si rischierebbe di fare del male a quelli che sono comunque ancora soltanto dei bambini, senza contare che un approccio violento come questo molto probabilmente non sarebbe ben visto dai docenti del Liceo lì presenti, i quali avevano detto ai loro ragazzi che avrebbero dovuto cercare un modo per entrare in contatto con i bambini per portarli infine dalla loro parte.

Così, i senpai decidono di adottare un approccio differente, che non implichi, quindi, l’uso della mera forza bruta scagliata senza ritegno contro i bambini: un buon metodo per cercare di ingraziarseli potrebbe magari essere quello di apparire come delle figure da emulare, in grado di utilizzare le proprie Unicità non soltanto per l’offesa, ma anche per dare vita a qualcosa di straordinario che possa impressionare i giovanissimi aspiranti Eroi come loro che si trovano davanti.

Un dettaglio interessante per gli appassionati di One Piece come me sarà un particolare Quirk di cui è in possesso una bimba, la quale è in grado di produrre una sagoma rosa a forma di cuore che ammalia coloro che colpisce: state pensando anche voi alla meravigliosa Boa Hancock?

Una volta conclusosi l’esame, assisterete anche a una scena davvero inaspettata che vede come protagonisti Endeavor e suo figlio Shoto…

In seguito, la narrazione prosegue all’interno del Liceo Yuei, e in  questa seconda sezione della puntata avrete modo di scoprire cosa hanno in comune Midoriya a Aoyama.

SIMILIA CUM SIMILIBUS

Aoyama inizia a comportarsi in maniera piuttosto strana con il nostro Deku: i due non hanno mai parlato o legato in modo particolare, per cui l’erede del One for All resta decisamente spiazzato da questo inaspettato interesse del suo compagno di classe.

Durante il corso della puntata avrete modo anche voi di scoprirne le ragioni, legate a qualcosa che potrebbe davvero unire questi due ragazzi, un punto in comune riscontrato dal ragazzo in grado di produrre dei fasci laser che potrebbe fungere da solida base non solo per una collaborazione fra i due, ma anche per la cementificazione del loro rapporto di amicizia.

Vi ricordo infine che sia la quarta stagione di My Hero Academia che tutte e tre le stagioni precedenti sono distribuite in maniera totalmente legale e GRATUITA qui da noi in Italia dalla piattaforma di streaming online VVVVID. I nuovi episodi saranno disponibili in simulcast con il Giappone ogni sabato sera a partire alle ore 20:00.

Inoltre, la quarta stagione di My Hero Academia è disponibile anche su Crunchyroll, ma in questo caso per poterla visionare sarà necessario sottoscrivere un abbonamento a pagamento a questa piattaforma di streaming online (potete comunque avviare prima una prova gratuita del servizio della durata di 30 giorni, se non lo avete già fatto). Spingiti oltre il limite. PLUS ULTRA!

Loading...

COMMENTA IL POST