Bianca come il latte, fredda come la neve, con le labbra rosse come il sangue. Non è assolutamente la descrizione di Biancaneve, bensì del personaggio di Hellaine, donna stupenda e sexy protagonista dell’ultima fatica di Mirka Andolfo, Mercy.

Risultati immagini per mercy mirka andolfo

Torna l’autrice di Contronatura Sacro e Profano con un lavoro da autrice unica, plasmando un horror-western ambientato in un paesino degli Stati Uniti verso la fine del 1800. Andolfo parte con una brevissima introduzione, mostrandoci un evento che ha segnato la storia del paesino di Woodsburgh: l’esplosione della miniera, all’interno della quale c’era qualcosa di molto pericoloso. Passano gli anni e, in seguito all’anniversario dell’esplosione, arriva nel paesino Lady Hellaine, una donna misteriosa e bellissima, accompagnata solo dal suo fedele maggiordomo Mr. Goodwill, l’unico uomo a conoscere i suoi segreti.

Nel frattempo, a Woodsburgh si combatte contro un fantomatico diavolo, che ancora non ha né forma, né sostanza né altro: si sa solo che chiunque venga “toccato” dal diavolo muore devastato da strane protuberanze violacee. E pare che Hellaine e Goodwill ne sappiano qualcosa…

FREDDO E… FAME, TANTA FAME

Nuova storia di Mirka Andolfo e nuova sfida contro se stessa vinta: l’autrice migliora costantemente e in maniera esponenziale, stavolta disegnando e caratterizzando personaggi ancora più belli e più morbidi rispetto ai suoi lavori precedenti. Il suo tratto è diventato ormai inconfondibile, una firma grafica che brilla, come i colori delle sue opere, solitaria in mezzo alle altre del fumetto-mondo.

Risultati immagini per mercy mirka andolfo

Dalla comicità all’horror, passando per l’avventura fantastica, Mirka Andolfo tocca con delicatezza vari generi letterari e riesce sempre a pubblicare un ottimo lavoro sia dal punto di vista narrativo che figurativo. Calibrando perfettamente i punti luce e le ombre da esse derivanti, rende ogni pagina del volume cartonato un insieme di scene che vivono di luce propria, cambiando la lettura del fumetto da mera lettura a esperienza immersiva.

Difficile chiudere il volume e non avere neanche un brivido sulla schiena: l’iniziale soft-horror delle prime pagine non diventa mai splatter, con toni di rosso e nero, bensì diventa psycho-dark-horror, con predominanze di colori blu e viola, scuri come una notte illuminata da una flebile lampada a neon.

Un contrasto tra ciò che è sacro e ciò che pare esserlo palpita tra le pagine di Mercy. La serie, che sarà composta da tre volumi ed edita da Panini Comics, verrà pubblicata anche in America e Francia, rispettivamente da Image Comics e Glénat. Negli scorsi mesi, durante il New York Comic-Con, è stato proiettato un trailer, o meglio un cortissimo, di presentazione della storia e del personaggio di Hellaine (interpretata dalla modella Alessandra Corradini). L’autrice continua a far innamorare dei propri personaggi anche i lettori d’oltreoceano, che potranno leggere l’opera a partire dal 2020.

L’affascinante pelle diafana della protagonista cattura e conquista il lettore: è difficile riporre il volume nella propria libreria senza avere il desiderio di leggerlo una seconda volta. Avvolto da una sanguinolenta copertina nera e amaranto e da un interno damascato, Mercy ci attira e ci respinge verso la storia con un moto di azione/reazione.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST