Dopo oltre un anno dalla messa in onda nel Paese del Sol Levante dell’ultimo episodio di The Seven Deadly Sins: Revival of The Commandments (del quale potete trovare qui la mia recensione) e a distanza di poco più di nove mesi dalla pubblicazione del film di animazione The Seven Deadly Sins: Prisoners of the Sky (qui trovate la mia recensione), i Sette Peccati Capitali stanno per tornare in azione!

Prima di entrare nel vivo di questa recensione, credo che sia opportuno fare un paio di brevi precisazioni: quello andato in onda ieri è soltanto il primissimo episodio di questa nuova stagione, per cui se vi aspettate importanti rivelazioni e scene di combattimento estreme dovrete rivedere un po’ le vostre aspettative, poiché avrete solo un assaggio di ciò che la storia ha in serbo per voi.

Si tratta dunque di un episodio introduttivo, ma questo non vuol dire che sia noioso!

SEVEN DEADLY SINS CONSUME YOU ALL 

Evitando di scendere troppo nei dettagli per non togliervi il gusto della scoperta, Wrath of the Gods riprende la narrazione esattamente dal punto in cui si era interrotta con Revival of The Commandments: dopo essere riusciti ad avere la meglio contro i Dieci Comandamenti, la Britannia non può ancora considerarsi completamente al sicuro e del tutto fuori pericolo, poiché esistono diversi territori che sono ancora sotto il controllo del Clan dei Demoni, che sappiamo non prendere troppo bene le sconfitte.

Poiché è trascorso un po’ di tempo dalla conclusione di Revival of the Commandments, la produzione ha pensato bene di inserire alcune scene da essa tratta che fungono da raccordo e che, allo stesso tempo, contribuiscono a rinfrescare la memoria degli spettatori.

La situazione è dunque ben lungi dall’essere priva di tensioni in diverse zone della Britannia, come dimostrato fin dalle primissime scene di questo episodio: tante persone vivono ancora in condizioni di povertà e sottomissione estrema allo spietato Clan dei Demoni, e sono per giunta costrette a compiere atti anche molto crudeli nei confronti dei loro concittadini: chi correrà in loro soccorso? Ma soprattutto, sono davvero tutti convinti di non avere altra scelta che sottostare alle terribili richieste dei Demoni?

A DANCE WITH DEATH

Per tutti voi amanti degli shonen di combattimento, anche in questa prima puntata di Wrath of the Gods potrete vedere un bel po’ di smembramenti vari, anche se, in realtà, The Seven Deadly Sins è in grado di fare molto di meglio. Ma siamo solo alla prima puntata.

Oltre ai Sette Peccati Capitali, naturalmente vedrete anche alcuni fra gli altri grandi protagonisti di questa storia, ovvero i Cavalieri Sacri e i Demoni, con un rapido sguardo anche ai Dieci Comandamenti. Inoltre, verranno introdotte alcune novità.

Dopo gli avvenimenti della serie Revival of The Commandments, i Cavalieri Sacri erano rimasti privi del loro Comandante: ebbene, in questo episodio potrete scoprire chi verrà nominato per questo importantissimo ruolo! Inoltre, potrete anche farvi un’idea di come stiano andando le cose anche sul fronte avversario. E non dimentichiamoci che è stato rimodernato anche il Boar Hat!

In breve, dunque, vengono dati agli spettatori dei fugaci input e indizi su ciò che sta per avvenire in questa attesissima terza stagione di The Seven Deadly Sins, per cui non ci resta che rimanere in attesa di scoprire cosa ha in serbo per noi Wrath of the Gods nelle prossime puntate.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui