Dampyr 232 – La Compagnia Guerriera | Recensione

Pubblicato il 7 Luglio 2019 alle 10:00

Una storia piena di elementi fantastici e bizzarri che richiameranno Dampyr in una terra lontana piena di divinità oscure.

Autori: Mauro Boselli (testi), Maurizio Rosenzweig (disegni), Enea Riboldi (copertina)

Casa editrice: Sergio Bonelli Editore

Genere: fantasy/avventura

Provenienza: Italia

Prezzo: €3,90, 16×21, pp.96, b/n, B.

Data di uscita: 4 luglio 2019

Davide Mirabello
Davide Mirabello
2019-07-07T10:00:28+00:00
Davide Mirabello

Una storia piena di elementi fantastici e bizzarri che richiameranno Dampyr in una terra lontana piena di divinità oscure. Autori: Mauro Boselli (testi), Maurizio Rosenzweig (disegni), Enea Riboldi (copertina) Casa editrice: Sergio Bonelli Editore Genere: fantasy/avventura Provenienza: Italia Prezzo: €3,90, 16×21, pp.96, b/n, B. Data di uscita: 4 luglio 2019

In un’estate sempre più calda torna, come ogni mese, Dampyr a distrarre tutti gli appassionati dampyriani, calandoli in atmosfere fantastiche e suggestive. E La Compagnia Guerriera è un’avventura dampyriana che richiama tanta avventura e tanto fantasy.

Già la copertina di Enea Riboldi mette in evidenza uno Cthulhu che in questa storia sarà un villain dominante. L’albo è ambientato in un territorio lontano, nel quale gli abitanti di Khandaria sono stati minacciati dalla tribù Vendias. In tutto questo un gruppo di guerriere si erge a protezione del popolo di Khandaria, ma Rhaleya, lasa e Dandy dovranno confrontarsi con divinità potentissime che minacciano l’intero Multiverso.

Perciò verranno chiamati in causa Harlan e compagni, i quali, attraverso il supporto del cavaliere Savnok, verranno guidati all’interno di un mondo lontano e totalmente fantastico.

La Compagnia Guerriera è l’albo con più elementi fantasy in assoluto che si sia mai visto negli ultimi anni su Dampyr. Di sicuro i lettori dovranno prestare un po’ d’attenzione per riuscire a districarsi in mezzo a tanti nuovi character e situazioni fantasiose, che in alcuni momenti arrivano a rendere la trama un po’ contorta.

Ma il maestro Mauro Boselli (sceneggiatore e curatore della serie) ha sfruttato un po’ della tradizione fantastica, presente anche nella nostra letteratura medievale e del periodo umanistico, per proporre una storia fantasy alternativa. In La Compagnia Guerriera non ci troveremo infatti davanti ad atmosfere nordiche tolkieniane che si rifanno al Signore degli Anelli, bensì a situazioni pantagrueliche, ed a personaggi bizzarri.

In alcuni punti della storia sembrerà di trovarsi nell’Orlando Furioso, o in un romanzo di  Francois Rabelais (creatore appunto della serie su Gargantua e Pantagruel). Sicuramente tutto ciò crea una grossa variante sul tema rispetto alle storie classiche dampyriane. E nonostante si faccia menzione di Chtulhu, le ispirazioni Lovecraftiane sono ben distanti dal cuore della storia.

Dampyr, Mangaforever Dampyr, Mangaforever Dampyr, Mangaforever

Insomma, La Compagnia Guerriera è un albo dampyriano che divertirà tutti coloro che amano un fantasy un po’ meno nordico, ed allo stesso tempo potrà non soddisfare coloro che vorrebbero leggere una classica storia di Dampyr.

A contribuire a creare una certa variazione sul tema sono anche i disegni di Maurizio Rosenzweig, il quale propone uno stile con un tratto più grezzo e con una scala di grigi molto ricca. Si tratta di uno stile di disegno sicuramente adatto per rappresentare personaggi e situazioni bizzarre. Ma, allo stesso tempo, il tocco di Rosenzweig è abbastanza diverso dal tratto classico degli albi dampyriani, e potrebbe non soddisfare alcuni lettori più tradizionalisti.

La Compagnia Guerriera non si esaurisce in un solo albo, e promette di riservare il meglio dell’azione nel prossimo numero. Dampyr ed i suoi compagni si troveranno ancora una volta all’interno di questo territorio remoto, con al fianco guerriere carismatiche come Rhaleya, Asa e Dandy.

Inoltre, il cavaliere Savnok rappresenta l’elemento più bizzarro del gruppo, capace di innescare le scene più divertenti della storia. E sicuramente saprà dare il suo contributo anche nel prossimo albo.

La Compagnia Guerriera è quindi una variante sul tema che potrà divertire molti appassionati, e convincere meno altri lettori. Ma il contributo a livello d’intrattenimento è assicurato anche per questo mese.

In Breve

Testi

6.5

Disegni

6.5

Cura Editoriale

6.5

Sommario

In un territorio lontano gli abitanti Khandaria sono minacciati da una tribù adoratrice di antiche ed oscure divinità. Le guerriere Rhaleya, lasa e Dandy sono pronte a difendere il popolo e ad evitare una minaccia per l'interno Multiverso. E Dampyr sarà chiamato a contribuire all'impresa. Una storia piena di elementi fantastici e bizzarri, realizzata con gusto e divertimento da Mauro Boselli.

6.5

Punteggio Totale

Articoli Correlati

Ultima delle serie di Destiny of X ad essere presentata, X-Force continua la sua corsa con Benjamin Percy ai testi, affiancato...

12/01/2022 •

14:17

L’incremento esponenziale dei casi di variante Omicron del Coronavirus ha spinto i vertici di LucasFilm a fermare la produzione...

12/01/2022 •

13:16

Tra le serie mutanti entrate nel nuovo corso Destiny of X, New Mutants è quella da cui ci si aspettava meno sorprese, dato che...

12/01/2022 •

11:42