Un ragazzino decisamente timido, timoroso e per nulla avvezzo alla violenza con i capelli rosa: ma chi è in realtà questo “Doppio”?

Stando a quanto visto fino a questo momento, la pista fornita da Trish (memore delle parole di sua madre) che ha suggerito a Bucciarati e ai suoi scugnizzi malamente di recarsi in Sardegna per cercare alcune tracce che infine potranno condurli alla scoperta della vera identità del Boss, si sta rivelando decisamente molto, molto valida: se così non fosse, il Boss non avrebbe preso l’importante decisione di occuparsi personalmente di una faccenda così delicata. Inoltre, nella puntata precedente di Vento Aureo (della quale potete trovare qui la mia recensione), lo spietato Portatore del terrificante King Crimson aveva apertamente manifestato particolare ansia al pensiero che non tanto Trish quanto Leone potesse giungere nel luogo specifico mostrato nella fotografia incriminata: se Leone attivasse il suo Mody Blues in quel posto, scoprirebbe che a scattare quella foto fu proprio lui!

Dunque, il Boss sta per entrare in azione: ma cosa avrà escogitato per intralciare i piani di quella sezione dissidente di Passione che rischia di far saltare per sempre la sua copertura, qualunque essa sia?

DO YOU FEEL IT, ZACH? MY COFFEE WARNED ME ABOUT IT

Non amo particolarmente parlare esplicitamente di alcuni dettagli fondamentali nelle mie recensioni perché so bene quanto possano colpire duro gli spoiler, per cui non vi svelerò chi sia doppio, ma posso fornirvi qualche indizio: se avete mai giocato a quel capolavoro assoluto che è Deadly Premonition (sul serio, ragazzi, se non lo conoscete recuperate questo sarcastico e folle survival horror, non ve ne pentirete), allora sappiate che Doppio soffre di una sorta di bizzarro disturbo che mi ha ricordato un po’ proprio il protagonista di Deadly Premonition.

Si tratta di una trovata davvero originale e sfiziosa che aggiunge un pizzico di pepe e di imprevedibilità alla narrazione di questa sezione della storia.

KILL ‘EM ALL

Ma c’è un altro personaggio, che avevamo già visto brevemente in precedenza, sulle tracce del nostro amato Boss: si tratta di Risotto, l’uomo a capo della Squadra Esecuzioni, altra sezione dissidente di Passione e i cui altri componenti sono già stati abbondantemente pestati a morte dai nostri stilosissimi camorristi in erba. Araki, che a dire il vero sovente dimentica per strada le spiegazioni di alcuni dettagli, in questo caso non poteva dimenticarsi di un personaggio come Risotto, e il suo Stand, inutile dirlo, è quantomai bizzarro. Anche in questo caso, niente spoiler, ma sappiate che c’è un motivo più che valido per il quale questo Stand si chiama Metallica!

L’ancora misterioso Boss dovrà dunque vedersela non solo con la gang di Bucciarati quasi al completo (non si hanno ancora notizie su Fugo, di cui non si è più parlato dall’ultima volta in cui lo abbiamo visto, ovvero dal momento in cui il ragazzo ha deciso di non seguire Bucciarati e gli altri nel folle piano di mettersi alle calcagna del Boss anzitempo), ma anche con questo nuovo avversario, Risotto Nero, del cui potere avrete un piccolo assaggio verso la fine della puntata; e già da questo primissimo approccio scoprirete non soltanto che anche Risotto usa l’intelletto in maniera strategica e deduttiva, proprio come ci si aspetterebbe da un buon Portatore di Stand, ma anche che il ragazzo non ci va tanto per il sottile: la sua strepitosa capacità viene infatti mostrata in maniera piuttosto sanguinosa e cruenta, il che fa sperare decisamente bene, per quanto riguarda lo svolgimento di questo nuovo scontro. Ma per scoprire cosa hanno in serbo il Boss e Risotto l’uno per l’altro, dovremo attendere ancora una settimana.

Le Bizzarre Avventure di JoJo – Vento Aureo è distribuito in simulcast con il Giappone, legalmente e in maniera del tutto gratuita qui in Italia dalla piattaforma online VVVVID.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui