Boruto – Episodio 98: Il bosco maledetto | Recensione

0
Dopo un episodio non proprio entusiasmante, la narrazione storia di Boruto: Naruto Next Generations, da un po’ di tempo non proprio appassionante, entra in una nuova fase, nella quale i vecchi fan di Naruto come me saranno felici di rivedere una vecchia conoscenza…

La nuova missione in cui si dovrà cimentare la nuova Squadra 7 capitanata da Konohamaru prevede che, insieme a loro, opererà anche la Squadra 15, che è capitanata da Hanabi Hyuga, la quale, però, è impegnata a tenere a bada una infiltrazione nemica all’interno del territorio di Konoha. Per questo motivo, Konohamaru farà da Capitano a entrambi i team di giovanissimi Genin per cercare di gettare luce su una serie di avvenimenti piuttosto inusuali che stanno avendo luogo all’interno di un bosco, ma non solo: alcuni uccelli hanno iniziato a comportarsi in maniera molto aggressiva, arrivando perfino ad attaccare gli esseri umani. Se avete visto o anche solo sentito nominare un film intitolato Gli Uccelli, il parallelismo, sotto questo unico punto di vista, risulta evidente: in questo storico film datato 1963 e diretto dal Maestro del Brivido Alfred Hitchcock, gli uccelli iniziano, senza alcun motivo apparente, ad attaccare violentemente gli esseri umani.

Per quanto la missione possa sembrare in fin dei conti piuttosto semplice (occuparsi di u paio di uccellini? Sarà un gioco da ragazzi!), in realtà la stessa nasconde alcuni pericoli a cui i ragazzi non stanno pensando: oltre a doversi preoccupare degli uccelli impazziti (e di questo bizzarro fenomeno dovranno ovviamente venire a capo, per portare a termine con successo la missione attuale), all’interno del bosco si nasconde una misteriosa e mostruosa creatura dalla forza disumana e che sembra del tutto fuori controllo. Come potranno dei semplici Genin riuscire a risolvere questa fitta e intricata rete di eventi? Cosa sta succedendo agli uccelli? E chi o cosa è il misterioso “mostro” che sta terrorizzando gli abitanti del villaggio vicino?

CORSI E RICORSI STORICI

Nell’eventualità ci sia fra di voi qualcuno che non ha ancora visto l’ultimo episodio di Boruto: Naruto Next Generations, non vi svelerò in questa sede chi sia il personaggio che incontreremo in questa bizzarra storia (e se non volete scoprirlo, allora vi invito ad evitare la sezione finale di questa recensione, poiché il video contenente le anticipazioni del prossimo episodio e il suo stesso titolo contengono tale informazione), ma personalmente trovo interessante la scelta di inserire saltuariamente anche in questo anime alcuni personaggi già visti in Naruto, poiché così facendo si ricorda a spettatori e lettori che le avventure di Boruto e dei suoi amici e compagni si svolgono all’interno del mondo creato da Masashi Kishimoto per il suo celeberrimo manga e si conferisce alla narrazione un bel senso di continuità con il passato.

La situazione nella quale Konohamaru e le due squadre sotto il suo comando si sono invischiati non è delle più semplici da risolvere, ed è per questo che la puntata andata in onda in Giappone ieri funge da introduzione a questa nuova (dis)avventura che vedrà coinvolti i nostri piccoli eroi, la quale proseguirà anche nel prossimo episodio.

ANTICIPAZIONI

Alla fine della puntata, i nostri Genin riconosceranno infine chi sia il misterioso mostro che sta terrorizzando la zona insieme agli uccelli stranamente fuori controllo. Questa scoperta li lascerà allibiti, poiché i ragazzi non conoscono tutta la storia di questo personaggio, diversamente da chi, invece, ha letto o guardato Naruto. Risolvere questa situazione sarà decisamente difficile, ma vedremo come proseguirà la vicenda nel prossimo episodio di Boruto: naruto Next Generations, dal titolo Jugo e il sigillo maledetto:

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui