Boruto – Episodio 97: La decisione di Shikadai | Recensione

0
Altra puntata filler quella di Boruto: Naruto Next Generations andata in onda in Giappone ieri. Questa volta, però, a differenza delle precedente, gli elementi di interesse sono talmente scarsi da renderla del tutto superflua.

Da un po’ di tempo a questa parte, Shikadai è distratto, maldestro, fin troppo pensieroso perfino per essere lui: il giovane Genin si trova ad un bivio, e scegliere la strada giusta da intraprendere potrebbe non essere così semplice come sembra.

LA PIAGA DEI FILLER

Più e più volte mi sono ritrovata a spiegare i motivi principali che spingono alcune produzioni di anime, in special modo quelle più longeve, a riempire le serie da loro prodotte con episodi filler fino a farle scoppiare, e Boruto: Naruto Next Generations, insieme al suo predecessore Naruto, ne è un esempio perfetto: purtroppo, il manga viene pubblicato soltanto una volta al mese, il che rende impossibile proporre un episodio a settimana di una serie animata basata su un fumetto con questi tempi di pubblicazione, ed è proprio questo che porta alla creazione di una sfilza interminabile di episodi riempitivi la cui utilità ai fini della comprensione della storia o del carattere dei protagonisti a volte è quasi del tutto nulla. E questo se parliamo di singoli episodi, ma in Boruto abbiamo già potuto “apprezzare” una intera saga, la precedente, ambientata nel Villaggio della Roccia, del tutto assente nel manga, nella quale è anche successa una cosa piuttosto bizzarra: si è infatti scelto di uccidere un personaggio storico di Naruto in una saga filler di un anime su cui Kishimoto nemmeno lavora direttamente.

Ora, per quanto riguarda questo specifico episodio, potrei definire l’averlo guardato come una semplice perdita di tempo che avrei potuto impiegare per rigiocare una missione in Devil May Cry 5, ad esempio. La trama in sé è di una banalità a dir poco imbarazzante ed è inoltre talmente scarna da poter essere riassunta in 14 parole: Shikadai vuole abbandonare la carriera di Ninja per diventare un politico, ma anche no. Servono sul serio 24 minuti di puntata per trattare un simile tema?

TANTO FUMO, POCO ARROSTO

L’unico elemento di interesse, seppur minimamente percettibile nel nulla in cui vaga, è un tentativo, seppur mal riuscito perché fin troppo abbozzato, di analisi psicologica del giovanissimo e intelligentissimo protagonista indiscusso della puntata: trattandosi di un ragazzo molto giovane, viene messa in evidenza la sua indecisione iniziale per quanto riguarda il suo futuro: continuare a fare ciò che ama, anche se rischia di mettere ancor più in pericolo la reputazione del Clan Nara a causa della sua padronanza imperfetta della tecnica che caratterizza la sua famiglia, quella dello Strangolamento dell’Ombra, oppure evitare a suo padre e ai Nara ulteriori imbarazzi dedicandosi alla carriera politica? Una bella responsabilità per un ragazzino.

Gli eventi mostrati e una bella chiacchierata con uno dei suoi amici Genin come lui porteranno infine il piccolo Shikadai a prendere una decisione che sembra definitiva, risolvendo il tutto in maniera anche fin troppo prevedibile, il che per l’appunto dà l’impressione di aver assistito a un episodio più o meno inutile. Un peccato, ma si spera sempre che la situazione potrà essere differente nella prossima puntata.

ANTICIPAZIONI

La Squadra 7 e la Squadra 15 lavoreranno insieme sotto la guida di Konohamaru per portare a termine una nuova missione nel prossimo episodio di Boruto: Naruto Next Generations, dal titolo Il bosco maledetto:

https://youtu.be/Q2aJnmdldKg

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui