PlayStation Now BETA | Recensione

PlayStation Now è un servizio di streaming online che mette a disposizione dei giocatori su PC e PS4 una vasta libreria di videogiochi che è possibile giocare direttamente in streaming sulle proprio piattaforme di gioco. Il servizio sarà disponibile in Italia durante il corso di quest’anno, in una data però ancora da definirsi, come da definirsi è anche il costo del servizio, ma grazie alla Beta alcuni utenti estratti a sorte hanno l’opportunità di testarlo in anteprima. Ecco le mie prime impressioni a riguardo.

Da molto tempo i videogiocatori italiani stavano aspettando che fosse finalmente disponibile anche qui da noi PlayStation Now, il servizio di streaming videoludico in abbonamento targato Sony già disponibile in altre parti del mondo e che consente agli appassionati su PS4 e PC di giocare a centinaia di titoli: una ottima occasione per gli utenti su PC per poter accedere anche a molti titoli esclusivi per console Sony. Scopriamo insieme brevemente di cosa si tratta.

PLAYSTATION NOW: COME FUNZIONA

Il servizio è molto semplice  e intuitivo da utilizzare, ma naturalmente ci sono delle piccole differenze, in base proprio alla piattaforma utilizzata:

  • PS4: l’app sarà disponibile all’interno dello Store, in cui potrete anche decidere la durata del vostro abbonamento, un po’ come avviene già per PlayStation Plus (qui trovate i titoli disponibili per il mese di febbraio). Una volta avviato un gioco, sia che decidiate di scaricarlo che di giocarlo online, questo sarà presente nella schermata iniziale del menu della vostra PS4, e potrete accedervi finché il vostro abbonamento al servizio sarà attivo, anche in questo caso in modo analogo a PlayStation Plus.
  • PC Windows: per giocare sarà necessario che il proprio computer rispetti alcune specifiche e si dovrà scaricare l’app apposita. Per giocare, poi, serviranno un Controller DualShock 4 oppure uno compatibile, da connettere al PC tramite una porta USB.

FREE TO PLAY

PlayStation Now offre una serie di vantaggi ai suoi abbonati, primo fra tutti la possibilità di accedere a un parco giochi che contiene centinaia di titoli nativi per PS2, PS3 e PS4 (in quest’ultimo caso, si tratta comunque di titoli pubblicati non proprio di recente). Se siete dei videogiocatori accaniti che si ritrovano l’hard disc interno della console (e magari pure quello esterno) sempre strapieni, PlayStation Now potrebbe venirvi in soccorso grazie al fatto che i giochi possano essere giocati direttamente in streaming online, senza necessità di download, che comunque sarà una opzione disponibile. Se deciderete di giocare in streaming, però, dovete tenere a mente che per poter esperire al meglio i giochi presenti nel parco titoli di PlayStation Now sarà necessaria una connessione a banda larga di almeno 5 Mbps.

Ma se la vostra connessione non vi permette di giocare online, niente paura: in questo caso, vi basterà avere un po’ di spazio libero sulla vostra PS4, poiché è possibile anche scaricare i giochi disponibili su PlayStation Now direttamente all’interno della vostra piattaforma di gioco. In questo modo, il titolo sarà disponibile nella sua risoluzione nativa.

Per quanto invece riguarda i salvataggi, questi non saranno presenti all’interno della console, ma solo su cloud, e saranno accessibili, proprio come i videogiochi presenti all’interno del parco titoli di PlayStation Plus, solo fino a che il vostro abbonamento al servizio sarà attivo. Questo significa che se giocherete a un titolo PlayStation Now e acquisterete in seguito la versione “standard” (su disco o digitale che sia) di quello stesso titolo, i progressi di gioco presenti nel salvataggio su Cloud non saranno disponibili se non sarà attivo un abbonamento a PlayStation Now.

Su PS4, i titoli in multiplayer si possono essere giocati tranquillamente, a patto però di avere anche un abbonamento PlayStation Plus attivo, necessario per accedere alle funzionalità online dei videogiochi.

E per tutti i cacciatori di trofei fra di voi, un’altra ottima notizia: tutti i trofei guadagnati giocando i titoli presenti su PlayStation Now verranno aggiunti alla vostra Bacheca dei Trofei! Personalmente, però, ho constatato che, ad esempio, il set di trofei del mio amato Deadly Premonition: The Director’s Cut non è presente nel mio elenco, nonostante lo stesso sembri installato, stando al menu in game. Potrei comunque pensare che alcuni problemi siano dovuti al fatto che ci troviamo comunque di fronte a una Beta, necessariamente differente dalla versione finale del servizio.

Se invece vi state chiedendo se i titoli disponibili potranno godere di tutte le funzionalità disponibili all’interno delle versioni standard del gioco, sappiate che alcune di queste potrebbero essere differenti da quelle disponibili invece nelle versioni fisiche o scaricate dei medesimi titoli: per esempio, la risoluzione grafica potrebbe essere inferiore, i titoli potrebbero non essere compatibili con l’audio stereo, potrebbe non esserci compatibilità fra queste versioni dei giochi e i loro contenuti scaricabili, e potrebbero non essere presenti alcune delle funzioni disponibili per i contenuti generati dagli utenti.

CONCLUSIONI

Dalla Beta di PlayStation Now è possibile già capire come funzionerà questo sistema. Personalmente, ho giocato unicamente in streaming, e devo dire che ho avuto pochissimi problemi di connessione, che non hanno comunque inficiato la mia esperienza di gioco. Il parco titoli è in continuo aggiornamento, e grazie a questo servizio sarà possibile giocare una ricca serie di videogiochi storici per PS2 e PS4, ma anche molti titoli per PS4, pur se non di pubblicazione troppo recente.

PlayStation Now è un ottimo modo per potersi godere sulla propria PS4 titoli non nativi per questa console, ma soprattutto per giocare finalmente alcune delle esclusive Sony anche su PC.

2 Commenti | COMMENTA ANCHE TU!

  1. Daniele Tabarelli 10 febbraio 2019
  2. Omar Romele 12 febbraio 2019

COMMENTA IL POST