One Piece: come evitare la distruzione della Sunny

↓ Articolo multipagina ↓
Nell’ultimo episodio di One Piece andato in onda in Giappone la scorsa domenica e di cui potete trovare qui la nostra recensione, lo scontro fra i pochi membri della ciurma di Mugiwara rimasti a bordo della Thousand Sunny e Big Mom prosegue senza tregua. Ma proprio quando sembrava che i nostri stessero per avere la peggio, ecco che un ottimo lavoro di squadra dimostra ancora una volta quanto questi ragazzi siano determinati.

Lo scontro fra Big Mom e alcuni dei figli da una parte e la Thousand Sunny con a bordo Chopper, Nami, Brook e Jinbe dall’altra è entrato finalmente nel vivo! La situazione è talmente disperata che inizialmente l’Uomo Pesce consiglia ai suoi nuovi compagni di darsi alla fuga abbandonando la nave, ma non è certo questa la soluzione: bisogna invece fare di tutto per impedire alla ancora affamatissima Big Mom di distruggere la Sunny e di ucciderli tutti in onore di Pedro, che si è sacrificato per permettere loro di fuggire, e del loro stesso Capitano, ancora impegnato nel durissimo scontro con Katakuri (e nei prossimi episodi dell’anime ne vedremo davvero delle belle!):

Per poter riuscire a salvare la pellaccia e anche la Sunny, almeno per il momento, i nostri eroi iniziano dunque un duro combattimento su più fronti, attaccando dapprima in modo individuale per poi concentrarsi su attacchi combinati. Sarà proprio questa duttilità sul campo di battaglia che permetterà ai Mugiwara di non soccombere e perfino di mettere in serissima difficoltà il primo Imperatore dei Mari con cui si sono dovuti scontrare direttamente.

Cerchiamo dunque di analizzare brevemente le varie fasi di questo scontro, mettendo in luce quale sia stato l’apporto specifico allo stesso di ogni singolo membro della ciurma di Cappello di Paglia attualmente a bordo della Sunny.

3. La Sunny va a fuoco!

Come sappiamo, Big Mom è diventata ancora più mostruosa grazie ai suoi tre Homie speciali, forgiati dalla sua stessa anima: Prometheus si è posizionato sui suoi capelli, trasformandoli in una chioma infuocata dall’espressione demoniaca, Napoleon ora è una enorme spada che può essere ulteriormente allungata e potenziata grazie alle fiamme di Prometheus e salendo a bordo di Zeus e, usandolo un po’ come Goku usa la sua Nuvola Speedy, Charlotte Linlin ora può anche volare. Le immagini di questa trasformazione sono davvero impressionanti, fra le più terrificanti e potenti mai mostrate dal grande Maestro Eiichiro Oda e riproposte in maniera eccelsa anche nell’anime:

La situazione è a dir poco disperata, ma Big Mom ha le sue buone ragioni: poiché il suo primogenito Perospero le ha detto che la sua tanto agognata torta nuziale si trova a bordo della Sunny, l’Imperatrice sta letteralmente mettendo a ferro e fuoco la nave dei Pirati di Cappello di Paglia, il che comunque è un bel vantaggio per Linlin e i suoi e può permettere di raggiungere due importanti obiettivi, anche se a Big Mom al momento attuale sta a cuore solo uno di questi: trovare la torta e affondare i nemici, obiettivo, quest’ultimo, considerato vitale dai figli dell’Imperatrice. Perospero ha però un altro problema: quando sua madre scoprirà che la torta nuziale non è lì, l’uomo rischierà di essere fatto fuori dalla sua stessa madre…

E poiché la torta non viene fuori, Big Mom si chiede come e dove gli imbucati al matrimonio di sua figlia Pudding siano riusciti a nascondere una torta così grande. Così, pensa a una soluzione geniale: tagliare in due la Sunny. Così la torta verrà fuori per forza!

Per sfortuna di Big Mom e i suoi e per fortuna dei nostri, però, i Pirati di Cappello di Paglia non si arrendono così facilmente, e anche se sono in nettissimo svantaggio numerico non esitano a dare fondo a tutte le risorse in loro possesso per poter riuscire a difendere in modo efficace sé stessi e la loro nave, magari infliggendo anche gravi danni alla stessa Big Mom.

PROSEGUITE LA LETTURA NELLA PROSSIMA PAGINA PER SCOPRIRE IL RUOLO NELLA BATTAGLIA DI JINBE E CHOPPER!

Prossima Pagina

COMMENTA IL POST