A distanza di qualche mese dall’uscita del primo DLC per Sword Art Online: Fatal Bullet, ovvero Ambush of the Imposters, di cui potrete trovare qui la nostra recensione, è stato pubblicato agli inizi del mese di luglio il secondo contenuto aggiuntivo per il titolo, Betrayal of Comrades, che prosegue la storia già iniziata nel primo DLC.

I misteriosi cloni di Asuna e Kirito saranno gli antagonisti principali di questo nuovo contenuto aggiuntivo, che sarà accessibile, come il precedente, direttamente dal menu iniziale del gioco. Proprio come vi avevamo già suggerito nella recensione del precedente DLC, teniamo a sottolineare che anche e forse ancor più in questo caso sarà necessario avventurarsi all’interno del nuovo dungeon con le dovute precauzioni: il livello dei nemici sarà infatti intorno al 100, per cui avere un equipaggiamento poco idoneo e un livello giocatore troppo basso potrebbero costarvi parecchio sudore.

Tuttavia, c’è sempre da dire che le abilità dei singoli giocatori giocano un ruolo fondamentale, per cui se vi sentite pronti potrete provare ad affrontare le nuove sfide anche con un livello più basso, anche per mettervi alla prova e sperimentare diverse tipologie di approcci ai vari scontri.

Aggiungiamo poi che grazie a questo nuovo contenuto aggiuntivo il level cap è stato portato a 200.

  • L’attacco dei cloni

Dei sistemi ArFA-sys particolarmente evoluti hanno stranamente iniziato a comparire in alcuni campi di battaglia. La caratteristica di queste unità è il fatto che riescano in qualche modo ad assumere le sembianze di alcuni personaggi, che in questo caso sono Kirito e Asuna.

Il nuovo dungeon è allocato all’interno della Grotta del demone e saprà darvi del filo da torcere, grazie alla presenza di nemici e boss particolarmente pericolosi. Ne varrà comunque la pena, non soltanto perché potrete esplorare liberamente un’area del tutto nuova e affrontare tante sfide diverse, ma anche perché il dungeon custodisce al suo interno anche una serie di tesori tutti da scoprire.

I fan di Sword Art Online Alternative: Gun Gale Online avranno il piacere di scoprire una storia incentrata sui protagonisti della serie e che fa anche riferimento a quel mondo, il che rende l’esperienza di gioco indubbiamente interessante e coinvolgente.

  • La storia non è tutto

Oltre alla nuova storia e a un nuovo dungeon, i giocatori di Sword Art Online: Fatal Bullet potranno divertirsi a sperimentare anche le altre aggiunte disponibili nel DLC, come la possibilità di ingrandire la propria camera all’interno della SBC Glocken, il che permette agli utenti anche di sbloccare, in questo modo, alcune missioni secondarie aggiuntive, che saranno assegnate dagli altri personaggi.

Sono anche disponibili nuovi elementi per poter personalizzare esteticamente i propri avatar e unità ArFA-sys, e sono disponibili anche nuovi sistemi di personalizzazione del carattere della vostra unità personale. Sono anche stati aggiunti due nuovi personaggi giocabili familiari per chi conosce Gun Gale Online, ovvero Shirley e Clarence. Naturalmente, come accennato in precedenza, saranno disponibili all’interno del nuovo dungeon anche accessori e armi del tutto nuovi.

Betrayal of Comrades è inoltre stato pubblicato in concomitanza con un aggiornamento generale di Sword Art Online: Fatal Bullet, che è servito a ribilanciare le caratteristiche di alcune armi.

  • Conclusioni

Il secondo contenuto aggiuntivo per Sword Art Online: Fatal BulletBetrayal of Comrades, si presenta come un prodotto migliore rispetto al precedente Ambush of the Imposters grazie a una storia più coinvolgente e intrigante e un gameplay che beneficia dei ribilanciamenti apportati ad alcune armi.

L’aumento del level cap a 200 e la possibilità di ingrandire la propria camera all’interno della SBC Glocken sono poi delle aggiunte che lascerebbero intendere che Dimps stia pensando a un modo per poterle sfruttare anche in seguito, grazie ad eventuali ulteriori DLC.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui