La Gazzetta della BD – 12 aprile 2018 –

0
Tutto quello che accade in Francia e Belgio a tema BD

Partiamo con due novità, una dedicata agli amanti del vino e l’altra agli amanti della fantascienza classica.

Poi parliamo di due polemiche che vedono protagonisti gli eredi di Franquin riguardo al nuovo film di Gaston e Fabien Nury riguardo al film “La morte di Stalin”.

Infine, il nuovo volume de I Puffi per Le Lombard.

05 – Tornano gli autori di Châteaux Bordeaux con una nuova serie

Tutti sanno che un buon vino è apprezzato di più con del buon cibo. In ogni caso, Alexandra Baudricourt lo ha capito bene. Ecco perché ha deciso di aprire un ristorante sull’isola di Le Chêne-Courbe. Sia in cucina che nella sala da pranzo, gestendo questa nuova attività, scoprirà le diverse sfaccettature di un mondo tanto ricco quanto quello del vino…

Gli autori di Châteaux Bordeaux immergono i loro eroi in un dittico incentrato sulla gastronomia. Essi riescono nel tour de force della divulgazione attraverso la finzione.

La serie principale di Châteaux Bordeaux narra dei tre figli Baudricourt, che ereditano la cantina di famiglia dopo la morte del padre, una vasta tenuta situata nel cuore del Médoc. I due fratelli intendono disfarsi rapidamente della proprietà e dei debiti che ha prodotto. Ma la loro decisione viene immediatamente messa in discussione dalla determinazione della sorella, Alexandra, che vede in questa eredità l’opportunità di ricostruire la sua vita sulla base della sua infanzia. Decisa a prendere in consegna la vigna paterna, Alexandra si ritrova presto ad affrontare dei problemi.

Da un lato si affaccia l’ostilità del suo entourage, dall’altro, sa che per avere successo dovrà imparare tutto, perché la produzione di un grande vino non si improvvisa. Con umiltà e coraggio, Alexandra si dedica interamente al suo nuovo mondo che diventerà – nel tempo – la sua passione…

Sarà all’altezza de I Maestri dell’Orzo come saga familiare?

telegra_promo_mangaforever_2