Oscar 2018: previsioni in vista del 4 marzo

0
La cerimonia avrà luogo a Los Angeles il prossimo 4 marzo.

Come ogni anno MangaForever torna in pompa magna col toto-Oscar, dove guardando nella nostra sfera di cristallo (spoiler: chi sta scrivendo queste righe non possiede davvero una sfera di cristallo) proviamo a profetizzare i risultati della prossima notte degli Oscar, ormai vicinissima.

Nell’articolo che segue troverete pronostici e commenti per tutte le categorie principali: nonostante una piccola dose di imprevedibilità sia sempre da prendere in considerazione (basta ripensare all’anno scorso), non troverete guida migliore per arrivare preparati alla notte del 4 marzo!

05. Miglior Film

  1. La Forma dell’Acqua
  2. Tre Manifesti a Ebbing, Missouri

La favola nera dai toni romantici di Guillermo Del Toro, forte delle ben 13 nomination, un leone d’oro e tantissimi altri premi accumulati nelle scorse settimane, appare in vantaggio su tutti gli altri contendenti. Forte indicatore per l’incoronazione finale de La Forma dell’Acqua è la recentissima vittoria ai PGA, che corrisponde quasi sempre all’Oscar come Miglior film (fatta eccezione per gli ultimi due anni, quando i vincitori del PGA – La Grande Scommessa e La La Land, si sono visti soffiare l’oscar rispettivamente da Il Caso Spotlight e Moonlight).

La commedia nera dai brutali toni satirici e dalle commoventi sfumature drammatiche diretta da Martin McDonagh meriterebbe la vittoria nella categoria più importante, ma se quella per la miglior sceneggiatura originale è praticamente certa, il rischio di non bissare le vittoria ai Golden Globe è più che concreto, dato che l’Academy deve ancora divincolarsi dall’hashtag #Oscarsowhite. A tirare acqua al proprio mulino per Tre Manifesti c’è comunque la vittoria ai SAG per miglior cast, che negli ultimi dieci anni ha coinciso con l’Oscar al miglior film in ben sei occasioni.

In questa categoria tutto fa pensare ad una sfida a due.

telegra_promo_mangaforever_2