L’edizione blu-ray dell’ultima stagione di The Leftovers permette di fare l’ultimo meraviglioso viaggio… ancora una volta.

Un vero e proprio viaggio interiore è quello che permette di fare la serie tv The Leftovers, non apprezzata e conosciuta quanto meriterebbe da pubblico e critica. Per fortuna c’è l’edizione home video curata da Warner Bros. per rivederla ancora una volta (anzi, più di una). Chiude il cerchio la terza stagione, un cofanetto semplice che pecca per la totale assenza di extra, ma quest’ultima è sopperita dalla qualità audio e video e dagli otto episodi che compongono l’ultimo ciclo.

Nella terza stagione di The Leftovers – Svaniti nel nulla, drama di Damon LindelofTom Perrotta basato sull’omonimo romanzo di quest’ultimo, la storia si sposta in Australia, dove le due famiglie protagoniste del secondo ciclo – dove già c’era stato un cambio di location da Mapleton, NY a Miracle, Texas – si uniscono per provare a trovare una fede che li aiuti a comprendere gli inspiegabili eventi che devono affrontare. Il mondo sta attraversando una fase di agitazione ed incertezza, nel sentore generale che qualcosa di grande stia per succedere, una sorta di contrappunto all’Improvvisa Dipartita che anni prima aveva sconvolto l’esistenza di tutta la popolazione mondiale.

Ovvero la sparizione improvvisa e inspiegabile del 2% della popolazione mondiale (140 milioni di persone), e le sue conseguenze su “coloro che erano rimasti” piuttosto che su “coloro che se n’erano andati”. Nella data dell’Anniversario, c’è chi si aspetta l’Apocalisse definitiva, chi un giorno come un altro. Chi avrà ragione? Ma soprattutto, esiste davvero una “ragione”?

E’ proprio questa la caratteristica peculiare della serie tv: non dare risposte, ma fare domande (Lost docet, Lindelof viene da lì). Il materiale del libro si concludeva alla fine della prima stagione, lasciando agli autori la difficile sfida di continuare di sana pianta dopo il rinnovo da parte di HBO. E ci sono riusciti in pieno. Il telefilm crea una sensazione totalizzante negli spettatori, quasi ancestrale, per come li mette di fronte alle domande più importanti e allo stesso tempo insolubili dell’universo.

Nel cast di questi ultimi otto episodi tornano i vecchi membri del cast, anche tramite cameo: Justin Theroux (che ancora una volta supera se stesso in quanto a performance), Amy Brenneman, Christopher Eccleston, Chris Zylka, Margaret Qualley, Carrie Coon (impegnata contemporaneamente in Fargo in un ruolo molto diverso), Ann Dowd, Liv Tyler, Scott Glenn, Regina King, Kevin Carroll, Jovan Adepo e Jasmin Savoy-Brown.

Ci sarà un episodio che ricalca il capolavoro che è stata l’ottava puntata della seconda stagione, e molto altro. C’è una sorta di “poesia assoluta” nella regia, nella fotografia, perfino nella sigla, che in questo ultimo giro di boa cambia il tema musicale da episodio a episodio, mentre visivamente resta fedele a quella della seconda, quasi a voler far emergere le mille sfaccettature della storia, così come dei protagonisti.

Un viaggio davvero meraviglioso vi aspetta non appena premerete play con la terza ed ultima stagione di The Leftovers – Svaniti nel nulla in blu-ray… e non saprete, anzi vorrete, più fermarvi!

telegra_promo_mangaforever_2