River’s Edge Vol. 1 di Akio “Shamo“ Tanaka (Magic Press Edizioni-MX): Recensione

Pubblicato il 17 Ottobre 2011 alle 11:00

Un Akio Tanaka in forma smagliante ci invita a seguire i bizzarri casi umani che l’Agenzia Investigativa Okawabata è chiamata a risolvere, nell’opera che segna il ritorno dell’acclamato disegnatore di Shamo in Italia.

River’s Edge Vol. 1 – Agenzia Investigativa Okawabata

Autori: Yuho Hijikata (testi) e Akio Tanaka (disegni)
Casa Editrice: Magic Press Edizioni/MX
Provenienza: Giappone, 2007
Prezzo: € 5,90, 13×18, b/n, 192 pp.

Lungo la suggestiva e malinconica cornice del corso del fiume Sumida, a Tokyo, sorge l’Agenzia Investigativa Okawabata: composta da tre membri, un vecchio e scaltro boss, un trentenne detective dalla barbetta perennemente incolta e una giovane e bella segretaria, alla sua porta bussano clienti con le richieste più disparate.

In questo volume di esordio i tre si trovano a indagare su nove casi, tanti quanti sono i capitoli autoconclusivi di 20 pagine circa cui si compone; caratteristica peculiare di molti dei casi è di ruotare attorno a una diversa “diceria“ che con il passare del tempo è assurta a vera e propria leggenda metropolitana: ad esempio verificare l’esistenza di una nave misteriosa su cui si svolgerebbe una gara di karaoke che deciderebbe il campione di tutta l’Asia, o di un love hotel in cui ci sarebbe una stanza per spiare di nascosto le coppiette, o ancora di un grand prix delle facce spaventose o di famigerati sosia di Elvis Presley!

Lo sceneggiatore Yuho Hijikata sceglie un approccio che forse deluderà gli appassionati di storie poliziesche e investigative, dal momento che più che concentrarsi sullo svolgimenti delle indagini preferisce concentrarsi sull’aspetto umano di chi sottopone quei casi e di chi ne è coinvolto, ponendo quindi tutta l’attenzione sulle motivazioni personali dei richiedenti. Il risultato è perfettamente riuscito, e ci viene presentata con acume, lucidità e un pizzico di ironia una variopinta galleria di casi umani che permette allo scrittore di sondare i più disparati aspetti dell’animo umano e tutto il bagaglio di sogni, aspettative, illusioni e rimpianti che lo muovono.

I disegni ovviamente non deludono le aspettative che il nome di Akio “Shamo” Tanaka porta inevitabilmente con sé, il quale ritorna in Italia in forma davvero smagliante regalandoci con il suo stile realistico tavole ricche di dettaglio sia nel ritratto dei personaggi sia nella raffigurazione degli sfondi.

Confezione e cura editoriale si posizionano, come consuetudine della MX, al top del mercato.

In conclusione la lettura del primo volume di River’s Edge è caldamente consigliata; un titolo che arricchisce il ventaglio di proposte seinen della casa editrice romana, la quale è sempre di più il punto di riferimento per chi cerca manga adulti non banali.

Voto: 7.5

Articoli Correlati

Berserk è tra i manga Seinen più famosi e seguiti in tutto il mondo e oggi riportiamo un aggiornamento piuttosto intrigante....

04/10/2022 •

14:45

Naruto è tra i manga battle Shonen più popolari di sempre che nei 15 anni di serializzazione ha creato una fanbase importante....

04/10/2022 •

14:00

Negli ultimi mesi si sono susseguiti annunci e notizie relative ai progetti del Marvel Cinematic Universe, con un futuro che si...

04/10/2022 •

13:00