Conosciamo uno dei volti più giovani e promettenti del cosplay del sud Italia!

Dopo aver letto le interessantissime testimonianze di due volti notissimi del panorama cosplay italiano come Giorgia Cosplay e Davide Ravera, andiamo alla scoperta di un volto nuovo e promettente: Nagisa Cosplay – Ayin -.

Ciao Nagisa e benvenuta su MF, presentati ai nostri lettori…

Ciao! Mi chiamo Federica, in arte Nagisa Cosplay – Ayin – ho 25 anni e vengo da Bari!

Da quanti anni sei una cosplayer?

Duuunque…in realtà ho iniziato a fare cosplay nel lontano 2008 (mamma mia, 9 anni fa.. inizio a sentirmi vecchia!) ma soltanto dal 2014 ho deciso di diventare molto attiva in questo ambito: prima frequentavo molte poche fiere e quasi sempre come standista e figurante di Shae del Trono di Spade assieme a ragazzi per lo più di Napoli!

Come è nata la tua passione per il cosplay e cosa ti ha spinto a dedicarti a questo mondo?

Cosa mi ha spinto a dedicarmi al cosplay, dici? A dirvi la verità, tutto e niente. Mi spiego meglio: fin da piccola mi sono piaciuti fumetti e cartoni animati, libri fantasy e tutto quello che mi poteva capitare a tiro che semplicemente potesse trasportarmi mentalmente in qualcuno che “non ero io”, o qualche situazione che non era la mia vita di tutti i giorni – non perché fosse brutta, anzi, però come facevo a leggere Il Signore degli Anelli e non sognare di essere Arwen? O guardare i cartoni animati tipo Gargoyles e non voler trovarmi anche io ad essere una detective con Golia come amico?. Accadde un giorno, mentre frequentavo ancora il liceo, che un’amica mi mise davanti agli occhi i primi volumi di Nana (di Ai Yazawa), dicendo che ero Nana Osaki e che di lì a pochi giorni, nel parco della mia città, avrebbero fatto un “raduno cosplay”, spiegando cosa questo termine volesse significare. Mi prestò i manga, io li lessi (e ci rimasi anche di sasso nello scoprire che quella mia amica non aveva tutti i torti nel parlare di somiglianza) e decisi che mi sarei presentata all’evento, con qualche accortezza che il personaggio richiedeva (come il tatuaggio sul braccio). All’epoca portavo gli stessi capelli, suonavo come chitarra solista in un gruppo Hard Rock e ascoltavo sia Metal che Punk, quindi anche sul discorso “outfit” già mi trovavo la strada spianata. Insomma, per farla breve.. Arrivai al raduno e trovai tantissime persone vestite in cosplay! Guardavo tutti con occhi carichi di ammirazione e mi sorpresi ogni qual volta mi si dicesse “Nana Osaki, facciamo una foto assieme!” Sentii che era nato un grande amore e mi dissi anche che sarebbe stata la rovina per il mio povero quasi-sempre-al-verde portafoglio!

Quali sono i tuoi personaggi preferiti?

4. Eh! I miei personaggi preferiti. Posso ridere? A parte Nana Osaki, che è stato il primo e quello che più credo mi abbia segnata, non penso di avere veri e propri personaggi preferiti. Ho personaggi che sento miei in modi e tempi diversi, perché sono del parere che “Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero” (cit. Oscar Wilde). Mi piace molto il mio portar Catwoman alle fiere perché per me è elegante e sensuale, ma anche atletica in ogni movimento. Trasforma quel che fa in una danza, anche se si tratta di combattere. Non è figo? Oppure Rukia Kuchiki di Bleach. Dura dura fuori e poi molto dolce dietro la corazza.. E Biancaneve? Romanticismo puro! In questi giorni sto cercando di sistemare addirittura tre cosplay. Ommamma, in realtà due sono ex novi : Vanessa di La Sirenetta e Gazelle di Zootropolis. (se siete curiosi e volete sapere cosa mi ha spinto a farli, seguitemi sulla mia pagina FB e lo scoprirete! :P ) mentre quello che sto mettendo a nuovo è Lara Croft from A survivor is born. Che figa da paura. Quelli futuri non ve li dico, altrimenti creiamo praticamente un elenco telefonico! Aspettatevi delle belle, però! :D

Cosa fa Nagisa oltre le usuali fiere ma soprattutto cosa fa Federica dismessi i panni dei suoi personaggi preferiti?

Voglio raccontarvi un poco di me. È vero, faccio cosplay. È vero anche che assieme a tre amici abbiamo fondato Behind Animation: organizziamo fiere, feste, facciamo da figuranti anche per feste private e spettacolini ai bambini che possano richiedere la nostra presenza e un sacco di altre cose. È un lavoro che ci siamo inventato e che piano piano stiamo facendo crescere: dateci un “in bocca al lupo”! Che dirvi di me in più…cucio tutti i miei abiti, se ho problemi di accessori chiedo consiglio a Shizuka Cosplay&Art, e cerco sempre di imparare qualcosa di nuovo, volta per volta.

Purtroppo non “sono” solo questo: studio Architettura a Bari, mi piace tantissimo preparare dolci e leggere davanti al caminetto acceso…e come dimenticare Geek On Air! Il programma radiofonico in onda su Radio Frequenza Libera che conduco con Cesare, il mio ragazzo, e la stessa Shizuka! <3

CONTATTI:

Nagisa Cosplay – Ayin – 

Behind Animation

telegra_promo_mangaforever_2