Dopo aver analizzato i possibili annunci della conferenza Playstation (articolo qui) ecco che giunge il momento di tentare di prevedere cosa invece potrebbe avere in serbo per noi il panel di Microsoft.

Indietro di 20 milioni di unità rispetto alla concorrenza nonostante un ricco parco di esclusive disponibile già da fine 2015, ci si aspetta dalla società di Redmond una serie di novità interessanti sia per i prossimi mesi che per il lungo periodo.

Se per i first-party studios di Sony era già difficile fare delle ipotesi che fossero in qualche modo basate su informazioni reali, per quanto riguardo le piattaforme Windows il compito si rivela ancora più arduo vista la totale mancanza di notizie certe al riguardo. Vediamo quindi quali sorprese ci aspetteranno sullo showfloor dell’assolata Los Angeles.

Su Playstation 4 NEO sono ormai settimane se non mesi che si rincorrono rumor ed indiscrezioni varie. Del possibile upgrade della console di casa Microsoft al contrario si sa ben poco, tanto più che molte delle fonti disponibili per quanto riguarda l’argomento sono contrastanti tra di loro.

Ciò che però è molto probabile è la presenza di un annuncio riguardante la sezione hardware, che si tratti di una semplice versione slim di Xbox One o di un vero e proprio upgrade della macchina.

Xbox Scorpio

Le ultime voci al riguardo indicano addirittura un doppio reveal, costituito da una variante di Xbox One dalle dimensioni più contenute e da una variante completamente rinnovata sotto il nickname “Scorpio”. Al centro delle chiacchiere provenienti dalle profondità del web, questa fantomatica Xbox Scorpio/Xbox Two si prefigura molto più potente dell’attuale console (diversi rumor indicano una banda passante almeno quattro volte maggiore rispetto agli attuali 1,3 Teraflops) e progettata per essere completamente compatibile con la realtà virtuale e quindi Oculus Rift.

Ciò che non appare del tutto chiaro è se questa operazione sia catalogabile come un upgrade di Xbox One o come l’annuncio di una vera e propria console.

Per quanto la possibilità di mettere da parte il proprio prodotto di punta dopo solamente 3-4 anni sembri un’opzione alquanto improbabile, il fatto che come data di uscita venga suggerito un generico 2017 potrebbe far capire la volontà della compagnia di Redmond di cancellare con un colpo di spugna i recenti problemi affrontati dall’ecosistema Windows.

Più fattibile invece il semplice abbandono delle strategie fino ad ora messe in campo nel mercato videoludico a favore di piani di sviluppo più simili all’ambiente mobile, con semplici potenziamenti dei prodotti in lassi di tempo più brevi.

L’arrivo di Xbox Scorpio potrebbe quindi non rappresentare l’abbandono da parte delle software house della precedente macchina, quanto più un focus sull’omogeneità delle varie tipologie di utenza, in modo da differenziarle solamente per componenti hardware piuttosto che dalla presenza o meno di esclusive e titoli third-party.

Gears Of War 4

Esclusive che saranno sicuramente al centro delle attenzioni nel panel presentato da Phil Spencer. Molte sono infatti le notizie che ci si attende dai vari Microsoft Studios, a partire da una serie di informazioni e materiale video dei titoli già annunciati alle scorse conferenze.

E’ quindi ovvio che sugli scudi vi siano giochi come Gears of War 4 e Scalebound, annunciati ormai un anno fa e molto seguiti da nutrite schiere di fan. L’ultimo progetto di The Coalition, apparso per la prima volta lo scorso E3 con un video di gameplay che ha creato più polemica che altro e protagonista di una beta multiplayer questa primavera, ha già una data di uscita (11 Ottobre 2016) e verrà nuovamente mostrato al pubblico tramite degli spezzoni di gioco.

Continua a leggere,gira pagina…

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui