Nobody Knows, un manhwa fitto di misteri – RECENSIONE

Pubblicato il 15 Aprile 2016 alle 11:20

Da Goen l’opera intensa e inquietante di Lee Hyeon-Sook

“Se solo quella porta rimanesse chiusa, il mostro non potrebbe entrare.”

Ban, una splendida quindicenne, figlia di genitori divorziati, vive da sola con la madre. Le sue notti sono infestate da quelle che appaiono come presenze spaventose, probabilmente frutto delle sue paure, che somatizza al punto tale da credere di essere molestata da una figura in carne e ossa.

Compra: Nobody knows 1

Frequenta la scuola media, la stessa in cui insegna anche la madre, e i suoi compagni ─ a conoscenza della sua strana fissazione ─ la definiscono auto-bulla.

La sua routine quotidiana cambia improvvisamente dopo l’arrivo a casa sua di un lontano parente della madre, un giovane e attraente ragazzo della sua stessa età: On Jin Hwan. Ban prova un’immediata antipatia per il giovane, il quale peraltro sembra legato alla madre di lei da un rapporto più profondo e ambiguo di uno parentale.

On Jin, man mano turba l’esistenza di tutte le persone con cui entra in contatto. Alunno da un giorno all’altro della stessa classe di Ban, a quanto pare sembra esserci sempre stato, ma la realtà è molto diversa.

Quando uno dei compagni di Ban e del giovane comincia ad avvertire degli strani sintomi, il legame tra la professoressa Eunjo si tinge di toni sempre più ambigui, i misteriosi abusi notturni subiti da Ban si intensificano, il velo che cela un’ambigua verità comincia a scostarsi… Perché la madre di Ban ha sempre evitato di parlare della sua famiglia? Chi è in realtà On Jin? Qual è la vera natura del loro legame? E chi è la creatura mostruosa che perseguita la mente e le notti di Ban?

Nobody Knows, dell’artista coreana Lee Hyeon-Sook, è un’opera manhwa intensa e inquietante, scritta con un ritmo cadenzato e disegnata squisitamente.

Il mistero centrale attorno al quale ruota la trama viene svelato lentamente, pagina dopo pagina, coinvolgendo il lettore in una spirale di violenza latente e ambiguità per cui la realtà non è come appare, ma necessita di diverse chiavi di lettura.

Se all’inizio gli indizi sembrano tutti convergere verso una direzione precisa, il colpo di scena quasi a fine volume sovverte tutto, aprendo la strada a tutta una serie di congetture e domande. Molto crudo e realistico lo spaccato famigliare, tormentato dal divorzio dei genitori di Ban e dal gap generazionale.

Una lettura matura, intrigante, in cui a tratti serpeggiano brividi horror. Consigliatissimo.

Compra: Nobody knows 1

TAGS

Articoli Correlati

Dragon Ball Super ha ormai concluso la battaglia contro Gas nel precedente capitolo della serie di Toyotaro. Le vicende che...

16/08/2022 •

10:00

One Piece ha ripreso la sua regolare serializzazione settimanale dopo la pausa di un mese di Eiichiro Oda in vista...

15/08/2022 •

19:00

Successivamente ad alcune notizie spesso non confermate, questa volta abbiamo una dichiarazione ufficiale direttamente dalla...

15/08/2022 •

16:30