Alix Senator, la congiura dei rapaci – ultimo volume – RECENSIONE

Pubblicato il 5 Settembre 2015 alle 18:30

Si conclude il primo ciclo di Alix Senator, la straordinaria saga di Valérie Mangin e Thierry Démarez ambientata nell’antica Roma! Cosa farà Alix quando scoprirà un complotto ai danni dell’Imperatore Augusto? Scopritelo in questo volume targato Mondadori Comics!

Coloro che seguono regolarmente i fumetti di area bd sanno bene che è facile avere a che fare con avventure e personaggi inseriti in precisi contesti storici, dal Medioevo all’epoca napoleonica, dall’antica Roma al periodo vittoriano e così via. E’ la caratteristica peculiare della letteratura disegnata franco-belga. Le vicende storiche non sono solo un mero sfondo ma la caratteristica essenziale della narrazione. Inoltre, gli autori fanno approfondite ricerche sugli usi e i costumi di una determinata epoca, sull’abbigliamento e sulle architetture, in ossequio alla grande tradizione del romanzo storico.

Compra: La congiura dei rapaci. Alix Senator 3

Alix Senator, saga in tre volumi ambientata nella Roma dell’Imperatore Augusto, può certamente essere inclusa nel discorso. A scriverla è la bravissima Valérie Mangin che recupera un personaggio a suo tempo apparso nei fumetti di un altro noto autore d’Oltralpe, Jacques Martin. Si tratta di Alix che nell’opera della Mangin è un senatore fedele ad Augusto (nella versione originale di Martin era un adolescente). La Mangin lo inserisce in una story-line avvincente, ricca di intrighi e misteri ma non priva di rigore storico.

Nei volumi precedenti Alix ha dovuto affrontare situazioni pericolose ma ora, dopo essere ritornato dalla sua missione in Egitto, è in pessimi rapporti con Augusto. L’Imperatore infatti non gli perdona di aver risparmiato la vita di Enak, un uomo che l’aveva tradito a favore di Cleopatra. Per giunta, Alix ha riportato Enak a Roma e ciò non fa certamente piacere ad Augusto. Di conseguenza, le cose iniziano a mettersi davvero male non solo per Alix ma pure per la sua famiglia e in particolare per i figli che, come se non bastasse, sono entrati nella stagione critica dell’adolescenza e incominciano a dargli qualche grattacapo.

La story-line è incentrata però su un insidioso complotto ai danni dell’Imperatore. Un gruppo di individui misteriosi chiamati Rapaci che si riuniscono mascherati da uccelli hanno deciso di eliminare proprio Augusto. Da che parte starà Alix? Rimarrà, malgrado tutto, fedele all’Imperatore o sosterrà la congiura? E chi è la mente dell’intrigo? Le domande riceveranno risposte in questo terzo capitolo che sancisce la conclusione del primo ciclo di avventure di Alix Senator. Non mancheranno sorprese e inaspettati colpi di scena e mi limito a specificare, senza spoilerare, che nulla è come sembra.

La Mangin scrive testi e dialoghi curati, realizzando un lavoro sì d’intrattenimento ma al contempo colto e raffinato. Il ritmo della trama è veloce e da questo punto di vista si può affermare senza tema di smentita che si tratta di un’opera entusiasmante. Si rileva un’insistenza nei confronti degli uccelli rapaci, simboli ricorrenti dell’intera vicenda, metafore dell’aggressività e delle violente emozioni che animano i vari personaggi e caratterizzano l’impeto imperialistico di Roma.

I disegni sono dell’ottimo Thierry Démarez che compie un lavoro sopraffino. Il suo stile è naturalistico e accurato, in particolare per quanto riguarda la rappresentazione delle strade della Roma antica, dei maestosi monumenti, degli interni delle lussuose abitazioni dell’Imperatore, dei vicoli malfamati pieni di lupanari, dei paesaggi dell’entroterra laziale e dei cupi sotterranei occupati dai cospiratori. Quanto ai protagonisti, Démarez si concentra sovente sugli sguardi e sulle smorfie che evocano le intime pulsioni che li ossessionano.

Compra: La congiura dei rapaci. Alix Senator 3

Vanno altresì segnalati i colori dello stesso Démarez. Prevalgono sfumature tenui che rendono ulteriormente suggestivo e fascinoso il mondo della Roma imperiale descritto dalla Mangin e conferiscono un tocco di classe e di eleganza a un’opera da tenere d’occhio e che non può mancare nella libreria di un estimatore del buon fumetto, al di là dei discorsi di genere e di nazionalità.

Articoli Correlati

Haikyu! è pronto a fare il suo atteso debutto nei cinema di tutto il Giappone con un nuovo film, e tutti i fan saranno felici...

10/02/2024 •

10:00

A maggio, il leggendario scrittore Garth Ennis torna alla Marvel Comics con Punisher: Get Fury, la tanto attesa nuova miniserie...

09/02/2024 •

16:00

Demon Slayer si sta preparando per il suo prossimo debutto in tutti i cinema mondiali per la premiere della quarta stagione. Non...

09/02/2024 •

15:00