XIII vol. 5: Le drammatiche vicissitudini diventano sempre più intricate – RECENSIONE

Pubblicato il 6 Settembre 2015 alle 11:15

Le drammatiche vicissitudini dell’enigmatico XIII diventano sempre più intricate! Chi è il Numero 1, la spietata mente del complotto ai danni degli Stati Uniti? E qual è il passato di Steve Rowland, l’originale XIII? Scopritelo in questo volume!

Tra le varie proposte editoriali della Mondadori Comics spicca la ristampa di XIII, capolavoro spionistico di Jan Van Hamme e William Vance che, episodio dopo episodio, diventa sempre più avvincente. Coloro che hanno già avuto modo di leggerlo sanno bene che si tratta di un esito creativo eccellente. I neofiti invece stanno certamente avendo una lieta sorpresa. Con il pretesto di una complessa spy-story, infatti, Van Hamme ha delineato un ritratto spietato degli Stati Uniti, paese compromesso da un potere che schiaccia i più deboli e da nemici interni decisamente insidiosi.

Compra: XIII 5

Nemici come, per esempio, la Mangusta che coordina molteplici attività eversive che coinvolgono XIII, un uomo privo di memoria che forse è Steve Rowland, colpevole dell’assassinio del Presidente. Questa era la premessa iniziale della trama che, in ossequio alla tradizione dei racconti di spionaggio, ha subito parecchie modifiche. XIII è una serie ricca di sorprese e colpi di scena inaspettati, non esiste la tradizionale dicotomia buono/cattivo e l’ambiguità morale è predominante. Nessuno dei personaggi può essere considerato innocente e ognuno agisce come se fosse la pedina di un gioco mortale che trascende i singoli individui.

Vale per XIII. Vale per i suoi superiori. Vale per la bella Jones, la donna soldato che forse si è invaghita di XIII. Vale persino per il Presidente degli Stati Uniti. Questo quinto volume è uno dei tasselli più importanti del puzzle. XIII ha scoperto diverse cose sul suo conto e su quello di Mangusta. E’ ormai però evidente che l’insidioso criminale non è il vero ideatore del terribile complotto ai danni dell’America. C’è qualcuno più in alto di lui. Di chi si tratta? In questo quinto capitolo avremo la risposta e sarà devastante.

Naturalmente non mancheranno uccisioni, sparatorie e inseguimenti e il ritmo dell’azione è indiavolato. Vance scrive testi e dialoghi secchi e incisivi, hard-boiled nell’impostazione. La sceneggiatura è impeccabile, valorizzata dal tratto naturalistico e accurato del bravissimo William Vance. La costruzione della tavola è quasi cinematografica nella concezione e le inquadrature servono a evocare le emozioni e gli stati d’animo dei protagonisti e sono ricche di dettagli che contribuiscono a rendere più evidente la natura del complotto immaginato da Van Hamme.

Il volume include poi una storia tratta da XIII Mystery, collana di one-shot incentrati su personaggi minori della saga principale o su aspetti importanti da approfondire. In questo caso la vicenda è essenziale perché vengono svelati dettagli fondamentali sulla figura di Steve Rowland, il XIII originale. I testi sono di Fabien Nury che non fa rimpiangere Van Hamme e spiega quali circostanze hanno spinto Rowland ad ammazzare il Presidente e soprattutto chi sono i mandanti dell’attentato. Analizza con abilità anche la moglie di Steve che a conti fatti si rivelerà molto più cruciale di quanto non si potesse pensare a prima vista.

Compra: XIII 5

Nury, inoltre, fa pure un’accurata e spietata descrizione dell’America, nazione contaminata dal veleno del razzismo e dalla crudeltà degli ambienti militari e politici. I suoi Stati Uniti sono solo apparentemente la terra della libertà e della democrazia; tali concetti sono, anzi, fittizi, effetti di una retorica propagandistica che l’autore denuncia con lucidità.

I disegni dello speciale sono di Richard Guérineau che non può essere paragonato a William Vance. Tuttavia, è efficace e ha uno stile accurato, sebbene non riveli particolare inventiva. Nel complesso, dunque, funziona. Questa nuova uscita di XIII, quindi, è da tenere d’occhio e conferma il valore di un’opera giustamente reputata tra le pietre miliari della letteratura disegnata di area francofona

Articoli Correlati

Tra le uscite manga Star Comics del 20 febbraio 2024 troviamo alcuni dei più grandi successi della casa editrice, come Detective...

19/02/2024 •

17:15

Inaki Godoy e altri attori della serie live-action di One Piece di Netflix sono di recente comparsi in occasione della première...

19/02/2024 •

16:21

Panini Comics ha rivelato direttamente sulla propria pagina Facebook ufficiale che uno degli illustratori italiani più influenti...

19/02/2024 •

15:31