Batman Inc. Vol. 4, la recensione del Batman di Morrison

Pubblicato il 21 Novembre 2013 alle 14:30

Arriva la storia di Batman che ha suscitato un putiferio! Cosa succederà a Bruce Wayne, a suo figlio Damian e ai suoi alleati della Batman Inc. alle prese con le terribili macchinazioni della perfida Talia Al Ghul? Scopritelo in questo quarto volume della dirompente serie scritta da Grant Morrison!

batman_inc_04Batman World n. 20 – Batman Inc. n. 4

Autori: Grant Morrison (testi), Chris Burnham, Andres Guinaldo, Bit, Jason Masters (disegni)

Casa Editrice: RW-Lion

Genere: Supereroi

Provenienza: USA

Prezzo: € 10,95, 16,8 x 25,6, pp. 120, col.

Data di pubblicazione: Novembre 2013

aggiungi al carrello

Bisogna essere espliciti. Grant Morrison non è uno scrittore per tutti. Le sue storie si rivolgono a un pubblico di lettori intelligenti e coloro che non rientrano nella categoria non possono apprezzarle perché anche quelle relativamente più accessibili risultano complesse per gli standard espressivi e narrativi dilaganti. E non tanto a causa degli innumerevoli accenni letterari, artistici e culturali presenti nelle sceneggiature; ma per la struttura dei plot. Può infatti capitare che alcuni infinitesimali dettagli inseriti in una trama, apparentemente incomprensibili e insignificanti, assumano una valenza diversa e una logica specifica magari dopo decine e decine di episodi. Perciò chi è abituato a leggere fumetti superficiali non si accorge nemmeno di certe finezze, vuoi perché distratto vuoi perché intellettualmente e culturalmente inadeguato. In parole povere: Grant Morrison non è un autore per bimbominkia.

Ciò vale, per esempio, per la sua gestione del personaggio di punta della DC e cioè Batman. In futuro l’era morrisoniana sarà ricordata come uno dei vertici qualitativi della lunga vita editoriale del Cavaliere Oscuro. Dopo aver iniziato ad occuparsi di Bruce Wayne con il mensile regolare di Bats, ha poi tenuto a battesimo la deliziosa Batman & Robin, ha stupito i fan con la miniserie imperniata sul ritorno di Bruce dalla morte apparente in Final Crisis e infine si è sbizzarrito con Batman Inc. Il serial dedicato alla multinazionale anticrimine ideata da Bruce (una delle tante novità inserite nell’universo batmaniano dall’autore di Glasgow) è l’ennesima dimostrazione di come un character storico possa essere rinnovato. L’attuale testata inserita nel New52, per giunta, ha fatto parlare di sé per gli sconvolgenti avvenimenti che coinvolgono pure il pestifero Damian, figlio di Bruce e della perfida Talia Al Ghul.

In questo tp che include i nn. 4-8 del comic-book originale i nodi vengono al pettine e niente sarà più come prima per l’Uomo Pipistrello. Negli ultimi mesi Bruce ha affrontato il misterioso Leviatano che si è rivelato essere la malvagia Talia. La donna, furente per il fatto di essere stata respinta, ha addirittura messo una taglia sul figlio Damian e va da sé che la situazione si farà preoccupante. Bats cerca in tutti i modi di proteggere il ragazzo e ricorre all’aiuto dei vari componenti della Batman Inc. ma stavolta forse il nostro eroe non canterà vittoria. Ed è proprio in questa story-line che Morrison riprende tanti indizi disseminati nel corso del tempo, dando per esempio spiegazioni sull’enigmatico Oroboro, descrivendo la natura del machiavellico intrigo ideato da Talia e soprattutto collegandosi al famigerato episodio uscito anni fa sul n. 666 di Batman.

In quell’occasione Morrison aveva descritto una Gotham City del futuro in cui agiva Damian, ormai adulto, nel ruolo di Batman, un vigilante mascherato che aveva fatto un patto con il diavolo: scelta che, a quanto si intuiva, rischiava di provocare un disastro di proporzioni immense. Quella storia sembrò isolata nel complesso intreccio concepito da Grant ma ora si scoprirà che ha una collocazione specifica nell’ambito di questo story-arc, a riprova di ciò che affermavo all’inizio sullo stile di scrittura dell’autore scozzese.

Morrison inoltre si concentra sulla Bat-Family nella sua interezza facendo apparire Dick Grayson, Tim Drake e persino Jason Todd in un ruolo piuttosto inconsueto. E non mancano azione, drammaticità, pathos e, last but not least, tragedie. Alcuni membri della Batman Inc. faranno una brutta fine e lo stesso vale per un character molto vicino a Bruce. Morrison porta poi a compimento l’operazione di analisi psicologica già da tempo iniziata su Talia Al Ghul che nelle sue mani si trasforma in una minaccia forse più terribile del Joker. Ne emerge il ritratto di una donna fredda e spietata, completamente priva di scrupoli e peggiore del padre, il malvagio ecoterrorista Ras. Ovviamente ci sono le stravaganze e le follie tipiche di una storia di Morrison che si rispetti e si insiste sull’idea della manipolazione mentale, specialmente a danno dei bambini, a volte in maniera esplicita, in altre in modo indiretto. Nella prima vignetta dell’episodio che apre il tp, per esempio, c’è un cinema denominato Monarch. Bene, uno dei programmi di manipolazione psichica usato dai servizi segreti americani e non, sovente a danno di donne e bambini, si chiama appunto Monarch. Batman Inc. è pieno zeppo di accenni del genere e questo è un ulteriore dettaglio che rende la serie non un semplice fumetto di supereroi.

Alle matite c’è il penciler regolare Chris Burnham che svolge un ottimo lavoro con uno stile graffiante che fa venire in mente, facendo i debiti distinguo, quello di Frank Quitely e che costruisce tavole adrenaliniche e dinamiche con un lay-out efficace. In alcune pagine però è sostituito da Andres Guinaldo e Jason Spencer, senz’altro meno suggestivi di Chris, ma in ogni caso abili.

Insomma, Batman Inc. è imprescindibile e questo tp andrebbe preso per la sua importanza a livello di continuity. Avrete a che fare con un comic-book di grande livello, sofisticato come ogni opera di Morrison. Un’opera, lo ribadisco, per lettori intelligenti e non per bimbominkia.

Voto:  8.5

Articoli Correlati

One Piece è ormai entrato nel vivo del suo arco narrativo finale, annunciato dallo stesso autore nel corso del mese di luglio....

11/08/2022 •

20:00

Dopo la conclusione della prima seconda parte della quarta e ultima stagione dell’anime de L’Attacco dei Giganti non...

11/08/2022 •

18:00

Dragon Ball Super durante lo scontro tra Goku e Gas ha introdotto tutti gli appassionati alla scoperta della nuova evoluzione...

11/08/2022 •

16:00