L’Uomo d’Acciaio è uscito nelle sale e, come è stato detto, sarà il primo passo verso l’Universo Cinematografico DC, dunque, quanti di voi hanno azzeccato i riferimenti sparsi nella pellicola?

Pronti? Cominciamo, allora…

1. Il logo della “Blaze Comics”

man-of-steel-blaze-comics

Pochi sanno che la “Blaze Comics” è la casa editrice fittizia presente nell’Universo DC, che pubblica le avventure a fumetti di un personaggio molto noto ai lettori DC Comics, cioè Booster Gold.

Creato da Dan Jurgens, Booster Gold è un “supereroe per professione”, dedicandosi ad imprese eroiche, spesso enfatizzate, a scopo di lucro, utilizzando numerosi sponsor e pubblicizzando dei prodotti. L’alter ego di Booster Gold è Michael Jon Carter, proveniente dal XXV secolo, ed è stato membro della Justice League e Justice League International.

Sarà un membro della Justice League nel futuro adattamento ad essa dedicato? Ricordo, comunque, che Booster Gold potrebbe diventare una serie televisiva di SyFy scritta da uno dei produttori di Arrow.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui