Recensione Un’estate con Coo normal edition – Kaze

Pubblicato il 4 Maggio 2010 alle 00:00

Regia: Keiichi Hara 
Provenienza: Giappone
Durata: 135 minuti
Audio: Italiano, Giapponese e Francese Dolby Digital 5.1 e 2.0 
Prezzo: 24,99
Distributore: Kaze


Forte dei riconoscimenti ottenuti ai festival cinematografici giapponesi (Mainichi Film Award, Japan Media Arts) ed europei (Cannes Junior), è arrivato anche in Italia il lungometraggio del 2007 di Keiichi Hara, Un’estate con Coo.

Tratto da una trilogia di romanzi di Masao Kogure, il film ci racconta di come all’alba dell’inizio delle vacanze estive, Koichi, un ragazzino delle elementari come tanti, trovi per caso una pietra all’interno della quale è sopravvissuto un kappa dell’epoca Edo.
Il ragazzo scopre solo una volta giunto a casa la sorpresa contenuta nella pietra, e, non senza perplessità, convince i genitori a tenere con loro la creatura dell’immaginario popolare nipponico: ben presto Coo, questo è il nome con cui il kappa si presenta, entra nel cuore non solo di Koichi, con il quale nascerà una fortissima amicizia, ma anche del resto della sua famiglia.
Tuttavia la vita nella Tokyo di oggi nasconde mille insidie, e la sicurezza di Coo verrà messa in pericolo dalla morbosa curiosità dei concittadini di Koichi, il quale farà ovviamente di tutto per salvare il suo piccolo amico verde.

A metà tra il Totoro di Miyazaki e l’E.T. di Spielberg, Un’estate con Coo è una pellicola adatta a tutta la famiglia che diverte nei suoi momenti più vivaci e spensierati, ma che fa anche riflettere su tematiche come il rapporto tra l’uomo e la natura, le diversità razziali e la crescita individuale alla ricerca e all’accettazione del proprio posto nel mondo.

La realizzazione tecnica è ottima, dalle animazioni alla cura nei disegni; particolare menzione alla bellezza degli sfondi dei paesaggi rurali.
Le musiche spaziano nei generi, dal pop al jazz alla musica tradizionale giapponese, e accompagnano le immagini senza mai essere invadenti.

L’edizione italiana, a cura della Kaze, è di buonissima fattura: audio e video non presentano problemi di sorta, e si assestano su livelli più che buoni; il doppiaggio è ben recitato e le voci azzeccate, l’adattamento scorrevole.
La custodia del dvd, un amaray bianco, è protetta da un cartoncino che nasconde una bella illustrazione dei protagonisti ad acquerello stampata sulla fascetta.
Il prezzo di 24,99 per l’edizione a disco singolo è nella media del mercato italiano di anime in home video; per i più esigenti è anche disponibile un’edizione a due dischi con extra e gadget esclusivo, limitata a mille copie e al costo di 39,99.

Un film consigliato a tutti gli amanti delle belle storie di amicizia e di avventura e a chi è appassionato degli aspetti più folkloristici del Sol Levante. 


Voto 8

Articoli Correlati

Il famoso mangaka de L’Attacco dei Giganti, Hajime Isayama, durante l’Anime NYC di quest’anno ha visitato gli...

26/11/2022 •

19:00

Dragon Ball Z: Kakarot avrà un nuovo DLC dedicato al personaggio di Bardock, il leggendario papà di Goku. Oggi sono arrivati...

26/11/2022 •

18:00

Dragon Ball Super attualmente è sulla cresta dell’onda per quanto riguarda le nuove rivelazioni del nuovo arco narrativo,...

26/11/2022 •

17:00