Superman Vs. Food 1 – RECENSIONE

Un nuovo debole per Superman

Pubblicato il 2 Gennaio 2024 alle 07:10

Autori: Satoshi Miyagawa, Kai Kitagou

Data di uscita: 14 set 2023

Tipo prodotto: Fumetti

Pagine: 160

Formato: 13X18

Contiene:

Rilegatura: Brossurato + sovracover

Interni: Bianco e Nero

Nicola Gargiulo
Nicola Gargiulo
2024-01-02T07:10:58+01:00
Nicola Gargiulo

Autori: Satoshi Miyagawa, Kai Kitagou Data di uscita: 14 set 2023 Tipo prodotto: Fumetti Pagine: 160 Formato: 13X18 Contiene: Rilegatura: Brossurato + sovracover Interni: Bianco e Nero

“Superman Vs. Food 1” si lancia audacemente nell’arena della commedia culinaria, presentando il celebre supereroe Superman alle prese con una debolezza insolita: il cibo giapponese. Pubblicato in Italia dalla Planet Manga, il manga offre un mix di humor e avventura, ma la sua esecuzione, purtroppo, non riesce a raggiungere le aspettative, risultando spesso forzato e privo di profondità.

La trama si apre con una premessa intrigante: Superman, l’Uomo d’Acciaio invulnerabile, si trova ad affrontare una debolezza inaspettata, ovvero la passione per il cibo nipponico. La sua ricerca delle delizie culinarie lo porta in Giappone, dando il via a una serie di episodi che metteranno a dura prova il suo palato con sapori mai sperimentati prima. Tuttavia, la narrativa risulta frammentata e carente di una trama coesa, focalizzandosi maggiormente sulle esperienze gastronomiche di Superman piuttosto che su una storia avvincente.

L’aspetto più critico di “Superman Vs. Food 1” è la mancanza di approfondimento nel caratterizzare Superman al di là della sua nuova debolezza gastronomica. Il manga manca l’opportunità di esplorare aspetti più complessi della personalità del supereroe, limitandosi a presentarlo come un personaggio unidimensionale la cui unica sfida è affrontare pietanze esotiche. Questa mancanza di sviluppo del personaggio rende la lettura superficiale e limita il coinvolgimento emotivo del lettore.

Superman Vs. Food 1 – RECENSIONE

Lo stile delle tavole, sebbene abbia momenti visivamente accattivanti, soffre di una certa mancanza di coerenza. Le illustrazioni spesso mancano di dettagli, specialmente nei volti dei personaggi, compromettendo l’abilità del lettore di connettersi emotivamente con le vicende. Inoltre, la scelta di concentrarsi principalmente sulla rappresentazione dei piatti giapponesi, anche se accurata, può risultare monotona, poiché manca di varietà visiva e di dinamicità nelle sequenze.

Sebbene l’umorismo sia uno degli elementi chiave del manga, risulta spesso forzato e privo di originalità. Le situazioni comiche sono prevedibili e mancano della freschezza necessaria per suscitare risate genuine. Le gag ricorrenti legate al tentativo di Superman di affrontare pietanze particolarmente piccanti o insolite diventano ripetitive, privando il manga della varietà necessaria per mantenere l’interesse del lettore.

In conclusione, “Superman Vs. Food 1” si presenta come un’opera che, nonostante un’iniziale premessa intrigante, delude nelle sue potenzialità. La mancanza di una trama solida e di una caratterizzazione approfondita del protagonista rende la lettura meno coinvolgente di quanto potrebbe essere. Lo stile delle tavole, sebbene abbia i suoi momenti, soffre di incoerenze, mentre l’umorismo, pur presente, risulta spesso sforzato e poco originale. Il manga, purtroppo, non riesce a superare la sua stessa debolezza, risultando un’esperienza leggera ma dimenticabile.

 

In Breve

STORIA

6.5

DISEGNI

6.5

CURA EDITORIALE

7

Sommario

"Superman Vs. Food 1" pubblicato dalla Planet Manga porta Superman, il supereroe invulnerabile, ad affrontare una debolezza inaspettata: il cibo giapponese. Il manga presenta una serie di episodi comici in cui Superman esplora le delizie culinarie del Giappone. Tuttavia, la trama risulta frammentata e carente di sviluppo caratteriale, concentrandosi maggiormente sulle esperienze gastronomiche piuttosto che su una narrativa avvincente. Lo stile delle tavole, sebbene con momenti accattivanti, manca di coerenza, mentre l'umorismo risulta spesso forzato e poco originale. L'opera, nonostante la premessa intrigante, delude nelle sue potenzialità, risultando un'esperienza leggera ma dimenticabile.

6.5

Punteggio Totale

Articoli Correlati

La DC ha appena annunciato The Boy Wonder, l’ultima novità della sua popolare etichetta DC Black Label. In questa...

17/02/2024 •

16:45

Ora che il manga di Dragon Ball Super ha abbandonato l’adattamento di Super Hero e ha preparato il terreno per uno dei più...

17/02/2024 •

12:47

Negli ultimi anni, One Piece ha portato le cose a un livello completamente nuovo per quanto riguarda la sua trasposizione anime....

17/02/2024 •

11:38