La felicità è una tazza da tè | Recensione

Pubblicato il 26 Settembre 2023 alle 08:00

Un albo illustrato leggero e delicato che insegna l’importanza dell’amicizia, della condivisione e del ritorno. Una storia orchestrata in perfetto equilibrio come le favole del passato e illustrata in maniera dolce e sapiente. Da leggere davanti ad un focolare e una tazza di cioccolato caldo.

Testi: Eulàlia Canal
Illustrazioni: Toni Galmés
Traduzione: Luigi Cojazzi
Casa Editrice: Terre di Mezzo
Genere: Sentimentale
Fascia di età: dai 5 anni
Pagine: 56 pp.
Formato: 12×24 cm, Cartonato
Uscita: Giugno 2023
Prezzo: 14 €

Alfredo Paniconi
Alfredo Paniconi
2023-09-26T08:00:15+02:00
Alfredo Paniconi

Un albo illustrato leggero e delicato che insegna l’importanza dell’amicizia, della condivisione e del ritorno. Una storia orchestrata in perfetto equilibrio come le favole del passato e illustrata in maniera dolce e sapiente. Da leggere davanti ad un focolare e una tazza di cioccolato caldo. Testi: Eulàlia Canal Illustrazioni: Toni Galmés Traduzione: Luigi Cajazzi Casa Editrice: Terre di Mezzo Genere: Sentimentale Fascia di età: dai 5 anni Pagine: 56 pp. Formato: 12×24 cm, Cartonato Uscita: Giugno 2023 Prezzo: 14 €

La ricerca della felicità è un tema abbastanza inflazionato negli ultimi anni. Ma spesso l’approccio a questo tema è preso in maniera banale e poco incisiva. Non è il caso dell’albo illustrato di cui vi andremo a parlare oggi, il cui tema centrale è sì la felicità, ma nelle sue infinite sfaccettature. La felicità è una tazza da tè, è un albo scritto da Eulàlia Canal, illustrato da Toni Galmés, tradotto da Luigi Cojazzi e pubblicato da Terre di Mezzo Editore nell’agosto 2023. Il titolo originale, è uscito in catalano con Bindi Books, nell’febbraio 2023, con il nome di Te de maduixa al cau del Teixó, seguito poi da una traduzione spagnola e tedesca.

La storia di questo albo illustrato vede l’incontro di un Orso e uno scoiattolo. Il primo cerca i suoi occhiali per uscire con la sua bella orsa. Mentre il secondo cerca qualcosa di ancor più difficile da trovare. La felicità. Durante la loro ricerca incontrano il tasso, anche lui ha perso qualcosa. Ma qualcosa di più semplice da ritrovare. Il sonno. A loro poi si aggiunge anche un lupo che, superata l’iniziale diffidenza da parte degli altri, si unirà all’allegra combriccola. Anche lui cerca qualcosa. Un gruppo di amici che non scappi alla sua vista. E alla fine è riuscito a trovarlo. Anche l’orso riesce a ritrovare i suoi amati occhiali. Li aveva ingoiati per sbaglio e, grazie all’aiuto di una volpe medico, è riuscito a recuperarli.

L’orso però poi racconta un bugia alla sua amata orsa sul perché ha fatto tardi al suo appuntamento, ma riesce a recuperare, su consiglio dei suoi amici, dicendo alla fine la verità. Nel frattempo lo scoiattolo è partito per la sua missione di conoscere il segreto della felicità dalla mucca allegra. Orso, tasso e lupo si iniziano a preoccupare non vedendolo tornare durante tutto il lungo inverno. Ma quando sembrano aver perso tutti le speranze, ecco lì lo scoiattolo di ritorno. Gli racconta del suo lungo viaggio intorno al mondo, incontrando gli animali più particolari ed esotici, ognuno dei quali gli ha raccontato cos’è per lui la felicità. Per ognuno è diversa. Anche lo scoiattolo si rende conto che per lui la felicità è raccontare tutte quelle storie ai suoi amici. Ma finite di raccontargliere, decide di ripartire alla ricerca della mucca allegra.

la felicità è una tazza di te 1

Eulàlia Canal ha messo insieme una storia molto complessa allacciata a doppio filo da diversi personaggi che si incontrano via via nella narrazione. Il protagonista principale è sì l’orso, ma i comprimari non sono personaggi secondari. Lo scoiattolo ad esempio è il protagonista della seconda parte del testo. Proprio lui ha l’intuizione del non fermarsi in un posto ma di ripartire e poi tornare. Perché tanto ormai sa, che tornando a casa, avrà sempre i tuoi tre amici a cui raccontare le sue avventure. La sua felicità ha capito che è quella per lui. Anche se continua ad essere l’oggetto della sua ricerca, quello è ormai rimasto solo un pretesto.

La bellezza delle illustrazioni di Toni Galmés trovano grande forza a contorno di un testo piuttosto corposo. Realizzate con una tecnica di disegno tradizionale a china e colorazione ad ecoline. Questo connubio dona alle illustrazioni un aspetto un po’ vintage e azzeccatissimo per la tipologia di storia. Questo albo illustrato realizzato da Terre di Mezzo è una piccola gemma sotto tutti i punti di vista. “Piccola” in tutti i sensi, visto che il formato è piuttosto ridotto rispetto agli altri albi illustrati pubblicati dalla casa editrice. Ma non per questo realizzato con meno cura, anzi è curato sotto ogni aspetto, come da sempre ci hanno abituato i prodotti editi da Terre di Mezzo.

la felicità è una tazza di tè 2

Conclusione – La felicità è una tazza da tè

La felicità è una tazza da tè è un albo dolce, lento e delicato. Un prodotto autunnale in cui si respira il profumo dei boschi. La storia è articolata e supportata magnificamente da uno stile d’illustrazione armonioso e leggero. Il ritmo narrativo è come quello di una lunga favola in cui l’intreccio cambia dalla prima alla seconda parte del testo. I personaggi sono caratterizzati e ognuno di essi rappresenta un modo di verso di rapportarsi alla felicità.

Le illustrazioni fanno da piacevole contorno e donano a tutto l’albo un’atmosfera autunnale e calda che pervade la lettura dall’inizio alla fine. Un albo illustrato per i mesi più freddi quindi che può essere letto sia ai bambini, come piccola favola. Ma è anche adatto ai più grandi, che spesso si affannano alla ricerca della felicità proposta dalla società, non accorgendosi che invece ognuno di noi ne ha un concetto personale e diverso gli uni dagli altri.

In Breve

Testi

7

Illustrazioni

8

Cura Editoriale

9

Sommario

Per chi è alla ricerca della felicità e cerca dei suggerimenti sul come trovarla.

8

Punteggio Totale

Articoli Correlati

Tower of God è uno dei franchise più importanti che tornerà con nuovi episodi quest’estate, e infatti è stata...

14/06/2024 •

12:00

Demon Slayer è tornato sul piccolo schermo di recente con la quarta stagione della serie anime. Questa si incentra...

14/06/2024 •

10:00

La serie manga Gachiakuta scritta e disegnata da Kei Urana riceverà ufficialmente il suo adattamento anime che arriverà nel...

14/06/2024 •

08:00