Cosa succede quando una relazione di coppia finisce in maniera brusca? Dopo un breve periodo di commiserazione si reagisce, si cambia e si fa qualcosa di completamente diverso: un taglio nuovo di capelli, un acquisto folle, un viaggio da soli. E se la relazione finisce proprio quando inizia un viaggio?

È proprio quello che è accaduto a José e Cloe, i protagonisti di F***ing Sakura del giovane Giulio Macaione per Panini Comics.

Sulla tratta aerea Milano-Narita, una coppia di lunga data decide di rompere. Lui, appassionato di cultura giapponese e di videogiochi e lei, wannabe influencer costantemente in contatto con i suoi follower: dopo sette anni, la passione e l’amore si sono ormai spenti e José decide di rompere e di continuare il viaggio da solo per le successive due settimane.

I due iniziano così due percorsi turistici diversi, che lentamente si trasformeranno in un viaggio nell’anima che ripulirà la mente e il cuore di entrambi, e fornirà loro le soluzioni ai loro “dilemmi della vita”.

F***ing Sakura - Giulio Macaione - Panini Comics

F***ing Sakura – Le situazioni di Lui & Lei

L’ultimo lavoro di Giulio Macaione non è solo un coloratissimo album di fotografie di un viaggio in Giappone, ma anche un percorso catartico che culmina nel finale del secondo volume.

È come un videogioco arcade, all’interno del quale si sceglie se giocare con Player 1 (balloon blu) o con Player 2 (balloon rosa), anche se alla fine ci si ritrova serenamente a giocare con entrambi i personaggi, circondati dalle magiche atmosfere di Shinjuku, della Tokyo Tower e dei templi di Kyoto.

F***ing Sakura non è solo una semplice storia di amori spezzati e riscoperta del sé, ma è anche una guida nelle terre nipponiche per viaggiatori inesperti.

Tramite gli occhi di José e Cloe, impariamo e capiamo come gustare il ramen da soli, come comportarsi al karaoke con gli amici e così via. Grazie ai colori esplosivi e brillanti di Laura Guglielmo, si possono godere le atmosfere magiche delle strade della capitale, i profumi dei ciliegi in fiore e addirittura i rumorosi silenzi dei treni veloci giapponesi.

F***ing Sakura è un lavoro capace di emozionare facilmente, stringe il cuore e lo scalda di una fiamma viva, soprattutto perché riesce a enfatizzare il vero significato del viaggio: la scoperta di nuovi posti, di culture diverse ma soprattutto la voglia e il desiderio che spingere a conoscere nuove persone e nuove abitudini.

José riscopre il piacere di essere oggetto di flirting da parte di una ragazza dopo sette anni di relazione stantia, scoprendosi impacciato e un po’ sorpreso. Lei, Bianca, giornalista gastronomica bolognese, diventerà un’inaspettata compagna di viaggio tra i ristoranti di Tokyo e sarà una chiave di volta decisiva nella scelta finale di José.

F***ing Sakura Vol. 1 & 2 di Giulio Macaione | Recensione

Dall’altra parte della città, Cloe, ritrovatasi in un paese straniero in cui non voleva neanche andare, prende la sua vita e la stravolge completamente.

Si lascia trascinare dalle bellezze del luogo, dalle occasioni che ogni giorno le si propongono, dalle avventure di una notte e poi chissà, recuperando la memoria di chi era davvero e di ciò che ha sempre desiderato, procede sempre di più verso un finale della storia… esplosivo!

Lo stile grafico di Macaione non si discosta molto dal suo recente Stella di mare (Bao Publishing): si evolve parallelamente al suo tratto che già conosciamo, differenziandosi solo per una maggiore morbidezza della linea di contorno e strizzando più l’occhio allo stile “euromanga”.

I suoi disegni sono finemente decorati da dettagli tipici del Paese del Sol Levante, così come i contenuti dei balloon e delle didascalie: a ogni passo, José e Cloe non mancano di descrivere a parole la bellezza di ciò che vedono e vivono, facendo immergere il lettore in un’esperienza di vita a 360° gradi.

Non ci si stanca mai di risfogliare le pagine di F***ing Sakura, soprattutto nel vedere meglio le action figure esposte su quella fumetteria o nell’innamorarsi di nuovo della vecchietta carina che per strada ti dice «Kirei desu ne!» (non sapete che significa? Se Google Translate non vi è amico, in fondo a ogni volume c’è un’appendice disegnata con tutte le curiosità relative a ciò che trovate nei volumi, comprese le traduzioni delle varie frasi in giapponese che troverete sparse all’interno della storia).

Due volumi da leggere, rileggere e sistemare con cura nella libreria, dietro l’action figure di Daitarn 3 e quello di Card Captor Sakura.

ACQUISTA “F***ING SAKURA vol.1”

ACQUISTA “F***ING SAKURA vol.2”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui