Un volume tematico che tira fuori ancora una volta fuori storie che mettono in evidenza quel misto tra humor, mistero e storia che sono le caratteristiche di base di Martin Mystere. Il detective dell’impossibile nel volume intitolato Musica, Maestro! si trova a confrontarsi con casi misteriosi che hanno a che fare con celebri figure della storia della musica.

Nel primo racconto a fumetti Mystere si dovrà confrontare con un mistero che ha a che fare con la figura del grande Mozart, e con tutte le leggende esoteriche che si aggirano attorno al suo personaggio. In particolare si parla di una melodia musicale che può influenzare la volontà delle persone.

L’ultimo concerto, invece, è una storia che ha a che fare con Schoenberg e l’occultismo, e con una sorta di pifferaio magico capace di far impazzire chiunque ascolti le sue melodie musicali.

L’ultimo racconto è diviso in due storie, che iniziano con Gli Uomini del Blues. Particolare è questa storia che mette al centro tematiche razziali (ancora una volta di grande attualità in questo periodo negli Stati Uniti), incrociando il Ku Klux Kan con Robert Johnson, il suo inedito trentesimo pezzo blues, ed il patto tra il diavolo ed il famoso bluesman.

Insomma, gli appassionati di musica troveranno pane per i loro denti, e potranno svariare da storie che hanno a che fare con la classica, fino al blues degli anni Trenta. Ovviamente al centro dei vari racconti ci saranno sempre Martin Mystere e Java, che si muoveranno dalla solita New York fino ad arrivare al Mississipi.

Suspense, mistero e situazioni che hanno a che fare con storie al limite tra la cronaca del passato ed il non raccontato sono la base di questo volume. Ed è in queste situazioni che i fumetti di Martin Mystere trovano il loro forte, con Alfredo Castelli grande orchestratore di trame capaci di creare il cocktail ideale tra divulgazione e intrattenimento.

Michelangelo La Neve e Stefano Santarelli sono gli altri sceneggiatori che si alternano nelle storie di questo volume, seguendo gli schemi tipici dei fumetti di Mystere scritti da Castelli. Mentre a livello grafico si alternano Giancarlo Alessandrini, Lucio Filippucci, Lucio Leoni, Roberto Cardinale.

Lo stile di base di Martin Mystere, con disegni prattiani che riescono a dare un tono umoristico, ma, allo stesso tempo, a infondere grande realismo alle scene, accompagnano bene le storie del volume.

Martin Mystere. Musica, Maestro! è un volume ideale per tutti gli appassionati di storie misteriose e di musica. Come al solito il comparto editoriale ricco d’informazioni ed articoli di approfondimento farà la gioia di tutti coloro che, dopo aver letto i vari racconti, vorranno approfondire le vicende che hanno ispirato i fumetti.

Questi volumi che la Sergio Bonelli Editore dedica ai suoi più grandi personaggi sono l’occasione ideale per recuperare le grandi storie di character celebri della SBE come, appunto, Martin Mystere.

Musica. Maestro! è un volume divertente, che riesce ad informare ed a far conoscere personaggi più o meno celebri intrattenendo. Sia gli appassionati alla ricerca di storie del passato che i neofiti non rimarranno delusi da questo volume che offre tutte le componenti di base delle storie del detective dell’impossibile.

Martin Mystere, Musica, Maestro! Martin Mystere, Musica, Maestro! Martin Mystere, Musica, Maestro!

Acquista QUI Martin Mystère. Musica, maestro!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui