A qualche mese di distanza dall’uscita del terzo volume della serie, torna in Italia per saldaPress Oblivion Song, serie creata da Robert Kirkman (testi) insieme al romano Lorenzo De Felici (disegni), col quarto volume.

Uscito di prigione, Nathan trova una situazione completamente mutata dai tempi del suo arresto: quella che era una sua crociata personale è diventata una vera e propria operazione legalizzata dal Governo, visti gli ottimi risultati della fondazione Bridget & Duncan Freeman, intenta a trovare nuove cure e vaccini grazie agli studi sulle risorse recuperate da Oblivion.

Lottando coi suoi demoni interiori, si è poi ritrovato a fronteggiare su Oblivion, insieme alla comunità di Ed, l’arrivo dei Senza Volto, misteriose creature aiutate da Keith, che portano in scena tematiche focalizzate tutte sul rapporto tra umani e alieni, tra umani e “diversi”, tra persone socialmente riconosciute ed “esclusi”.

In questo quarto volume, si scoprirà di più sui Senza Volto e sulle loro reali intenzioni, con un nuovo terribile scontro tra le due dimensioni e i loro abitanti alle porte.

Acquista Oblivion song: 4

MISSIONE IMPOSSIBILE

La colonia di Ed è stata rapita e portata alla loro “base” dai Senza Volto, misteriose creature che vogliono fare esperimenti sul genere umano. Ma l’uomo non è il solo interesse del popolo alieno dei Kuthaal: nonostante le frizioni interne,  Keith è infatti spinto da Lord Halaak a scoprire di più sulla tecnologia che permette gli spostamenti da Oblivion.

Nel frattempo, sulla Terra si organizza la missione di recupero di tutti i prigionieri con l’aiuto del governo, con questo preoccupato a non far arrivare in nessun modo gli alieni sulla Terra, scoprendo di più sui motivi che li hanno spinti a “studiare” il genere umano.

Chi sono questi Senza Volto? Perché hanno addirittura imparato la lingua umana? E, sopratutto, sono poi così diversi come sembrano dagli umani?

UN NUOVO VECCHIO POPOLO

Questo quarto volume di Oblivion Song continua, sulla scia del suo predecessore, a spingere sull’elemento sci-fi, condendolo però questa volta con un marcato dinamismo: la missione di recupero organizzata sulla Terra offre l’occasione di proporre rapide sequenze degne dei più famosi lungometraggi d’azione.

Nonostante azione e combattimenti dominino la scena di questo quarto episodio, non manca la proposta di alcune tematiche che promettono di svilupparsi nei successivi capitoli: dopo il loro esordio, i Senza Volto (spaventosi alieni che scopriamo ora essere dei Kuthaal) cominciano ad essere caratterizzati, passando da semplice “decorazione” splatter a veri e propri “antagonisti” di un certo spessore.

La missione di salvataggio permette al genere umano di entrare a contatto con queste misteriose creature, divorate al loro interno da invidia, ambizione e  voglia di sopravvivere, caratteristiche di certo non estranee al “civile” mondo degli uomini.

Attraverso un mondo sci-fi (rappresentato dai disegni di Lorenzo De Felici, che mantengono il loro livello anche in questo capitolo) e utilizzando comunque schemi narrativi abbastanza consueti, il quarto volume di Oblivion Song ci presenta l’inizio di una storia che, al di là dell’azione, sembra voler parlare della diversità, dello sguardo all’altro e a se stessi e, ovviamente, di una storia di sopravvivenza.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui