Forse è passato un po’ in sordina, ma sul nuovo servizio streaming Apple Tv+ si è concluso da poco Storie Incredibili, il remake/reboot delle Amazing Stories ideate e prodotte da Steven Spielberg a fine anni ’80. Spielberg ancora una volta produce, ma a curare il nuovo adattamento sono i creatori di Once Upon a Time Edward Kitsis e Adam Horowitz, e si vede.

Il fortunato duo, in passato anche tra gli autori di Lost, porta la propria visione fiabesca in queste storie “riviste e aggiornate” che sono come delle favole della buonanotte, delle storie da raccontare accanto al fuoco, l’appuntamento settimanale perfetto per il weekend, non eccessivamente impegnativo ma nemmeno troppo banale.

Se le Amazing Stories originali avevano una connotazione dark e a volte disturbante, un po’ come la serie classica di Ai Confini della Realtà, le nuove Storie Incredibili sono appunto delle “storie della buonanotte”, pensate per tutta la famiglia così come nell’idea generale di Apple Tv+. Sono quindi racconti puliti, semplici, rompicapi ma non troppo, e che si incentrano spesso su rapporti familiari, sparsi attraverso il tempo e lo spazio.

Nei cinque episodi che compongono le nuove Storie Incredibili passiamo così da una casa che porta indietro nel tempo, al fantasma della migliore amica di una ragazza che è anche un formidabile corridore, ad un anello dai superpoteri che sembra tramandato di generazione in generazione in una famiglia, ad una donna che si risveglia dopo un lungo coma ma non è più quella di prima, e infine a un soldato sbucato dal passato che dovrà ritrovare la strada di casa.

Ognuna delle nuove Amazing Stories ha al centro un tipo di relazione, che sia familiare, di amicizia, amorosa. Ma a legare principalmente i vari protagonisti sono i rapporti con i propri cari, a conferma della “vocazione familiare” di questo reboot/remake.

Tra i nomi protagonisti di queste nuove avventure troviamo Dylan O’Brien, Victoria Pedretti, Micah Stock, Sasha Alexander, Gabriel Olds, Cullen Douglas, Hailey Kilgore, E’myri Crutchfield, Shane Paul McGhie, Robert Forster al suo ultimo ruolo cinetelevisivo, Tyler Crumley, Kyle Bornheimer, Alison Bell, Michelle Wilson, Sasha Lane, Josh Holloway, Linda Park, Edward Burns, Kerry Bishé, Austin Stowell. Tutti nomi del piccolo e grande schermo, a volte prestati dalla commedia ma che ben si adattano alla “nuova” atmosfera sci-fi.

Essendo una serie antologica a episodi, non c’è tempo per domandarsi troppo l’incredibilità delle storie raccontate, che vengono accettate abbastanza velocemente dai protagonisti che poi si devono adoperare per affrontare la “missione” della settimana.

La sigla ripercorre attraverso le immagini i racconti dei cinque episodi e anche visivamente la regia e la fotografia delle varie puntate rendono tutto più magico e meno horror, sempre nello spirito del nuovo adattamento.

Cosa aspettarsi quindi dalle Storie Incredibili di Apple Tv+? Racconti semplici, avvincenti, figli di un intrattenimento che omaggia lavori della cinematografia di Spielberg come E.T. – L’Extraterrestre, e su quella falsariga costruisce il proprio nuovo immaginario. Un intrattenimento che vuole coccolare lo spettatore con l’appuntamento settimanale senza appesantirlo con una trama eccessivamente complicata ma puntando piuttosto a farlo viaggiare troppo con la fantasia.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui