La Gazzetta della BD – 12 febbraio 2020 –

I migliori volumi della settimana.

0

Stando a casa, cosa c’è di meglio di qualche bel tomo francese da leggere?

5E se ci fosse stata solo Barfleur…

telegram_promo_mangaforever_3

Dal 1688, la Francia è stata coinvolta nella guerra della Lega di Augusta. Un’ampia coalizione composta dalla monarchia spagnola, il Sacro Romano Impero, il Regno di Svezia, il Regno di Portogallo, le Province Unite, i Regni d’Inghilterra e Scozia si unì contro le ambizioni di espansione territoriale di Luigi XIV.

Fu in questo contesto che nel 1692 il Re Sole decise di aiutare il re cattolico decaduto Giacomo II a riconquistare il trono d’Inghilterra. Il piano è audace, per garantire il controllo delle acque della Manica e per facilitare l’attraversamento di un esercito. Sfortunatamente, guidata da un re impaziente, la flotta francese navigò incompleta con solo una quarantina di navi. Il vice ammiraglio de Tourville aveva ricevuto i suoi ordini: “Salpare a tutti i costi e affrontare il nemico, non importa quanto sia grande”. Nel diciassettesimo secolo, gli ordini non erano da discutere.

Se lo scontro tra l’esercito navale francese e anglo-olandese si fosse limitato a quello di Barfleur, il 29 maggio 1692, sicuramente i francesi avrebbero potuto reclamare la vittoria, e persino una bella vittoria. Con le sue 44 navi, il conte de Tourville e le sue 3.142 armi avevano respinto brillantemente la flotta inglese e olandese composta da 98 navi rinforzate da fregate e con 8.960 cannoni! Sfortunatamente, la battaglia non terminò la sera del 29 maggio 1692.

La serie de Le Grandi Battaglie Navali costa euro 14,95 (dal 18 marzo 2020).

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui