Il fumetto si potenzia all’ennesimo livello. Satellite Sam è una di quelle storie raffinate che cercano di adeguarsi alla narrazione ed ad un particolare media di riferimento, facendo notare quanto le produzioni fumettistiche siano in grado di competere con qualsiasi mezzo creativo e di comunicazione.

Al centro di Satellite Sam c’è la storia di un programma televisivo di successo, appunto Satellite Sam, il cui creatore Carlyle White, viene trovato morto. Facendo luce sulla sua vita privata si scoprirà un ambiente torbido e pieno di segreti.

L’aspetto veramente interessante di Satellite Sam è il fatto che questa storia, in stile Mad Men, cerca di raccontare uno dei tanti dietro le quinte di un ambiente solitamente poco raccontato.

In questo caso al centro della storia c’è una rete televisiva americana degli anni Cinquanta. La trama di base sembra quella di una spy story, ma in realtà Satellite Sam si sofferma molto sui singoli personaggi, e sulle dinamiche che intercorrono fra di essi.

L’abilità narrativa di Matt Fraction si palesa soprattutto nei dialoghi incalzanti e brillanti dei protagonisti della storia, mentre risulta un po’ più debole nel ritmo.

Sicuramente l’intenzione di  Fraction non è quella di mettere al centro una narrazione, caricandola di ritmi da pulp. L’aspetto più importante di Satellite Sam sono i personaggi, la loro psicologia, e soprattutto la dinamica dei loro rapporti.

Ma, l’aspetto più importante di questo fumetto sono i disegni di Howard Chaykin, che, con un abile uso del chiaroscuro e del puntellato, riesce a rendere vivide e vigorose delle tavole che sembrano far rivivere in tutto e per tutto le atmosfere degli anni Cinquanta negli Stati Uniti.

Il programma televisivo Satellite Sam è un riferimento, lo spunto di base per raccontare una storia che non ha precisamente a che fare con esso, e che non vuole essere un racconto di suspense. E questo è l’aspetto più interessante del volume.

Image Comics cerca anche stavolta di alzare l’asticella e di spingersi un po’ più in là. Le atmosfere di Satellite Sam sono difficili da trovare in altri fumetti, soprattutto nel mercato mainstream. Ed inoltre la narrazione ed il tipo di storia cercano di orientarsi su un pubblico preciso, sicuramente non massificato.

Saldapress ha cercato così di adeguarsi alle intenzione della Image  Comics e di proporre un volume all’altezza del tipo di operazione imbastita negli Stati Uniti per Satellite Sam. Anzi, l’ha addirittura potenziata.

Del resto l’editoria italiana ha la grande capacità di saper raccogliere le idee e le proposte provenienti dagli Stati Uniti, e da altri Paesi, trasformandole in volumi e prodotti di pregio, capaci di esaltarle, soddisfacendo i lettori più esigenti.

Satellite Sam è il tipo di storia a fumetti adatta ai palati fini, alla ricerca di un volume veramente bello da guardare e con una certa atmosfera. Un fumetto non adatto a tutti, ma che saprà dare qualcosa a quella nicchia che è alla ricerca di una storia raffinata, e capace di andare a scavare al di fuori del genere.

Insomma, Satellite Sam non è una storia perfetta, bensì un diamante grezzo capace di brillare particolarmente nei suoi punti più forti.

Acquista Satellite Sam Vol. 1 edito da saldaPress cliccando QUI

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui